Arredare il bagno

Arredare il bagno

Per vivere al pieno la nostra stanza da bagno, quando ci troviamo a scegliere come arredarla (prima di acquistare la vasca da bagno e gli altri accessori) bisogna pensare soprattutto alla funzionalità ma non solo. Il trend degli ultimi anni, in fattore di costruzione di appartamenti, tende a diminuire il più possibile la metratura delle stanze da bagno a favore di altre stanze per questo è diventato necessario riuscire ad ottimizzare lo spazio senza dover rinunciare al comfort ma iniziando a vivere la stanza da bagno secondo nuovi punti di vista. La doccia o la vasca da bagno non potranno essere finalizzate solamente alla pulizia personale, ma visti i ritmi frenetici dei nostri giorni, dovranno essere vissute come momenti di relax e attenzione verso il proprio corpo. La scelta è vastissima:

  • l’avanguardia in fatto di tecnologia ed estetica è rappresentata dalle ‘docce multifunzione’ che all’azione consueta della doccia, aggiungono un fattore importantissimo di benessere e relax, possono essere integrate da: cristalli temperati, cuscini imbottiti per la seduta, effetto pioggia, vaporizzatori aromatici per un’immersione negli odori e nelle essenze che più ci rilassano; illuminazione scelta secondo i parametri della cromoterapia; sistemi con bagno turco e idromassaggio; sistema radio; idromassaggio plantare e dorsale; controllo elettronico.
  • Il classicismo sempre attuale è invece rappresentato dalla ‘vasca idromassaggio‘; la scelta varia tra molti modelli e misure proprio per adattarsi ad ogni tipologia di bagno e anche il design è molto curato in modo che possa essere sempre ben integrata nell’arredamento del bagno stesso. Ovviamente, oltre alla funzione di idromassaggio, tutte le vasche possono essere dotate di intensità regolabile, doccia estraibile, sistemi anticalcare,scocca ergonomica, poggiatesta imbottiti, pannellatura personalizzata, aromaterapia e musicoterapia.
  • Il perfetto connubio tra i modelli appena descritti è dato dai ‘prodotti combinati’ ovvero, vasche eleganti dotate di colonna doccia idromassaggio e equipaggiabili con tutti gli accessori di vasche e docce. Questo sistema è stato appositamente studiato per coniugare i benefici del relax all’interno di spazi ridotti.

E’ importante anche scegliere un buon rivestimento da bagno in quanto questo sarà l’elemento d’arredo principale. Linearità ed essenzialità sono le caratteristiche principali nella scelta del rivestimento del bagno in quanto soluzioni molto ’pesanti’ possono, col passare del tempo, diventare noiose e troppo d’impatto. Il rivestimento del bagno deve essere un oggetto di decoro ma dovrebbe essere non invasivo; colori troppo forti ed accesi alla lunga possono infatti causare elemento di disturbo per chi usa regolarmente il bagno. Posare molti mosaici, greche o elementi abbastanza forti associandoli con colori troppo accesi (blu elettrico, rosso acceso, ecc…) possono rendere la stanza del bagno come una vetrina di un negozio o di un’esposizione; bella a vedersi ma poco vivibile.

Anche i pavimenti del bagno sono molto importanti perché, insieme, al rivestimento, costituiscono l’elemento base da cui poi dovrai prendere spunto per arredare il resto del bagno; anche in questo caso si raccomanda di scegliere colori non troppo accesi ed abbastanza neutri in modo tale da poter scegliere anche in un secondo momento qualsiasi tipo di abbinamento.
Cerca di non risparmiare troppo sui pavimenti e sui rivestimenti perché questi sono elementi che una volta posati risultano difficili da cambiare; un buon prodotto è sempre consigliato.

Un altro elemento essenziale del nostro bagno sono senza dubbio i sanitari. In molti casi quando compriamo casa ci viene offerto un capitolato che la maggior parte delle volte è composto da sanitari a basso costo e non molto buoni, tantomeno belli. Anche in questo caso è consigliabile fare un piccolo sforzo economico e passare a dei sanitari di media/alta qualità che garantiscono, oltre che ad un più gradevole aspetto estetico, una più lunga durata.

5 pensieri riguardo “Arredare il bagno

  • Pingback:» Il bagno - CaseinRete.org - Blog

  • 25 maggio 2010 in 19:30
    Permalink

    Buonasera.
    Vorrei cortesemente chiedere dei consigli per quanto riguarda il bagno che vorrei sistemare cercando di non spendere cifre folli.
    Trattasi di un bagno (rifatto circa una ventina d’anni fa) con allineati sulla parete sinistra il lavandino, il bide, il water; sulla parete destra c’è la vasca da bagno con tenda doccia, la lavatrice ( misure bagno 2.88 x 1.83 )(vasca 1.69×68). A questo punto sono indecisa se rifare tutto nuovo togliendo la vasca e mettere una doccia quelle con vetri di cristallo per non appesantire la stanza visto che non è molto grande, o lasciare così eventualmente dotando la vasca di cabina (vetro) per la doccia. Il mio appartamento è dei primi del 900 quindi non vorrei avere soprese per i lavori idraulici.

    Risposta
    • 26 maggio 2010 in 15:13
      Permalink

      buongiorno Donatella, sicuramente la sistemazione di una parete in vetro nella vasca, per ricavare un “angolo doccia” è quella meno onerosa. saluti

      Risposta
  • 21 giugno 2011 in 14:12
    Permalink

    E’ sempre utile proteggere in modo adeguato i rivestimenti del bagno, soprattutto se sono stati usati materiali maturali (pietra,marmo,travertino ecc).

    Risposta
  • 16 aprile 2013 in 14:53
    Permalink

    A casa mia ho optato per una doccia multifunzionale con dispositivo di aromaterapia e cromoterapia e così ritrovo la pace dei sensi dopo una giornata di lavoro! La scelta migliore che abbia fatto per me stessa! Se vi interessa, l’ho acquistata da Aquademy. Ve la consiglio se avete bisogno di ritrovare l’equilibrio a fine giornata!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *