IKEA, una politica che crea una vita quotidiana migliore per tutti

ikea

Nel Report 2007 i positivi risultati di una filosofia che coinvolge collaboratori e clienti nello sforzo di dimostrare che il prezzo basso può convivere con un comportamento che è eticamente corretto.

Responsabilità sociale e ambientale, rispetto e condivisa gestione delle risorse umane sono i fondamenti dell’attività di IKEA. La filosofia dell’azienda ‘creare una vita quotidiana migliore per la maggioranza delle persone’ ispira tutte le sue azioni e l’attenzione all’ambiente e al sociale sono parte integrante di tutte le attività del Gruppo.

IKEA crede che al di là delle dichiarazioni di principio, conti la capacità di metterle in pratica e che in questo ambito un grande gruppo abbia una responsabilità determinante. Si ottiene un bilancio ambientale ‘in attivo’ se i clienti possono avere a disposizione materiali e prodotti che, pur mantenendo caratteristiche qualitative adeguate, siano realizzati rispettando l’ambiente, ad esempio anche attraverso un ridotto dispendio energetico.

Il report che IKEA Italia pubblica da due anni riassume tutte le attività che, nel corso dell’anno fiscale (1 settembre – 31 agosto), l’azienda ha condotto nell’ambito della responsabilità sociale e ambientale e, da quest’anno, anche per quanto concerne l’organizzazione delle risorse umane.

RESPONSABILITÀ AMBIENTALE
La politica ambientale di IKEA interessa tutti gli anelli della catena, a partire dalla concezione del prodotto sino ad arrivare alla rete dei punti vendita, passando per l’approvvigionamento di materie prime, la realizzazione dei prodotti e il processo distributivo. Sono coinvolti tutti i fornitori che devono avere comportamenti coerenti con quanto richiesto dall’azienda nel proprio codice di condotta.
IKEA pone una forte attenzione anche al tema della mobilità sostenibile, con l’obiettivo che almeno il 15% dei clienti raggiunga i negozi con mezzi alternativi all’auto, investendo in servizi navetta da e per i propri negozi, incentivando con sconti e promozioni i clienti che utilizzano il trasporto pubblico e attivando servizi di car-scharing.
Anche per quanto riguarda i propri collaboratori, IKEA ha incentivato l’impiego di auto a basso impatto ambientale per gli spostamenti aziendali, il car-pooling, il car-scharing ed agevolazioni economiche per l’acquisto di abbonamenti a mezzi pubblici. Lo scorso Natale IKEA ha regalato a tutti i suoi collaboratori una bicicletta.

Rilevante anche l’impegno di IKEA in relazione ai temi energetici che si manifesta su tre fronti: riduzione dei consumi (nell’anno fiscale 2007 -13,1%), ottimizzazione del funzionamento degli impianti attraverso software di gestione e approvvigionamento da fonti rinnovabili (nell’anno fiscale 2007 pari al 85,17%). Un esempio di utilizzo di risorse rinnovabili è il nuovo negozio di Corsico (Mi), dove sotto una parte del parcheggio è stato progettato un sofisticato impianto di geoscambio che climatizza il negozio in base alle esigenze stagionali, sfruttando l’inerzia termica del terreno, con ripercussioni positive sul bilancio totale della CO2 emessa in atmosfera.
In merito alla gestione dei rifiuti IKEA opera affinché i rifiuti prodotti dai propri negozi siano ridotti e si occupa del riciclo dei rifiuti attraverso la raccolta differenziata in tutti i punti vendita (nell’anno fiscale 2007 83,7% di rifiuti recuperati).
Inoltre, quando vicino ai negozi operano delle strutture adatte, i materiali che non possono essere avviati a raccolta differenziata e a riciclaggio sono utilizzati per la produzione di energia.
La formazione dei collaboratori è parte integrante del processo di sensibilizzazione sui temi ambientali e il loro coinvolgimento attivo e convinto rappresenta il sostanziale sostegno di questo impegno. Solo nell’anno fiscale 2007 sono stati formati 1.658 collaboratori.
IKEA svolge anche un’importante azione propedeutica nei confronti dei propri clienti, indirizzandoli, attraverso un uso appropriato ed intelligente dei suoi prodotti, al rispetto per l’ambiente, alla riduzione dei consumi energetici e ad un corretto smaltimento dei rifiuti.

RESPONSABILITÀ SOCIALE
Il report descrive anche gli interventi di IKEA in campo sociale che si concretizzano essenzialmente in azioni a favore dei minori, sia attraverso partnership con associazioni internazionali che operano nel sociale (Save the Children, UNICEF e Medici Senza Frontiere), sia con associazioni no profit che operano nel territorio di riferimento dei singoli negozi.

RISORSE UMANE
Per la prima volta il report IKEA Italia dedica quest’anno un importante capitolo alle risorse umane. Alla base della crescita di IKEA si collocano tutti i suoi collaboratori, coloro che condividono con l’azienda valori, obiettivi ed entusiasmo. Una fotografia dei collaboratori IKEA è rappresentata da questi dati: il 49,01% dei collaboratori ha un’età compresa tra i 25 e i 34 anni, il 34,19% tra i 35 e i 44 anni. Le donne rappresentano il 56,76% dei collaboratori, mentre gli uomini sono il 42,24%. Le donne manager sono il 43,42%, gli uomini il 56,58%.
I collaboratori di IKEA Italia sono passati da 4.113 del 2005 agli attuali 6.140. I contratti a tempo indeterminato sono l’85,85% quelli a tempo determinato il 14,15%. Il part-time occupa il 69,42% dei collaboratori, mentre il 30,58% lavora full time. Salute e sicurezza sul lavoro sono gestite in IKEA dal reparto Safety and Security. Tutti i nuovi collaboratori che iniziano a lavorare in IKEA seguono un corso di formazione sia sui rischi generali, che su quelli specifici concernenti la propria attività.
Il risultato di questo intervento formativo è misurabile nel tasso di infortuni verificatisi in IKEA nell’anno fiscale 2007 che si colloca al 1,41% del totale delle ore lavorate.

Fonte: Quotidiano Il Firenze del 2 Aprile 2008

3 pensieri riguardo “IKEA, una politica che crea una vita quotidiana migliore per tutti

  • 31 luglio 2010 in 21:21
    Permalink

    gentilmente vorrei 1 consiglio su come poter proteggere gli spigoli piu’ esposti del mio salone in maniera sottile e molto semplice e moderna.vi ringrazio anticipatamente della vostra attenzione .

    Risposta
  • 16 giugno 2013 in 13:00
    Permalink

    Ecco un aspetto per me nuovo! Sarà oggetto di riflessione da parte mia.

    Risposta
  • 26 giugno 2013 in 15:00
    Permalink

    Sinceramente trovo che l’Ikea offra un arredamento con ottimo rapporto qualità/prezzzo. Molti ne dicono male ma io dubito di riuscire a trovare mobili di quel tipo a quei prezzi.
    Anche il montaggio dei mobili Ikea, dal mio punto di vista, è molto semplice ed intuitivo…

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *