Agevolazioni fiscali per i portatori di handicap

Agevolazioni per i diversamente abiliNegli ultimi anni, le leggi tributarie emanate in materia di handicap hanno razionalizzato le agevolazioni previste per i diversamente abili, in particolare il testo della finanziaria 2007 ha sostituito la deduzione dal reddito imponibile per i figli a carico con una detrazione d’imposta e ha previsto per il figlio portatore di handicap  € 220,00 in più rispetto all’importo che spetterebbe per lo stesso figlio senza handicap.  In base all’attuale normativa, le principali agevolazioni sono:

PER I FIGLI A CARICO

- detrazione di € 1.120,00 per ogni figlio portatore di handicap con età inferiore a 3 anni

- detrazione di € 1.020,00 per ogni figlio portatore di handicap con età superiore a 3 anni

Nel caso di tre figli a carico o più, la detrazione aumenta di 200 uero per ciascun figlio. L’importo delle detrazioni è concesso in funzione del reddito complessivo posseduto nel periodo d’imposta; questo importo diminuisce con l’aumentare del rettido fono ad annullarsi quando questo arriva a 95.000 euro.

PER I VEICOLI E ALTRI MEZZI DI AUSILIO

- Detrazione Irpef del 19% della spesa sostenuta per l’acquisto di un veicolo, di sussidi tecnici e informatici

- esenzione dal bollo auto

- iva agevolata al 4% sull’acquisto di un veicolo, di sussidi tecnici e informatici

- esenzione da imposta di trascrizione per il passaggio di proprietà di un veicolo

- detrazione delle spese di acquisto e mantenimento (forfait) del cane guida per i non vedenti

- detrazione Irpef del 19% delle spese per i servizi di interpretariato per sordomuti

ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

Detrazione d’imposta del 36% sulle spese sostenute fino al 31 dicembre 2010 per la realizzazione degli interventi finalizzati all’abbattimento delle barriere architettoniche.

SPESE SANITARIE

- possibilità di dedurre dal reddito complessivo l’intero  importo delle spese mediche generiche e di assistenza specifica

ASSISTENZA PERSONALE

- deduzione dal reddito complessivo degli oneri contributivi (massimo € 1.549,37) versati per addetti ai servizi domestici e all’assistenza personale o familiare

- detrazione 19% delle spese sostenute per gli addetti all’assistenza personale da calcolare su un ammontare di spesa non superiore a 2.100 euro per contribuenti con reddito inferiore a 40.000 euro

Inoltre, con l’introduzione del bonus straordinario (decreto legge 185/2008), nell’anno 2009 è possibile usufruire di un beneficio di 1.000 euro se nel nucleo familiare vi sono figli con handicap a carico del richiedente, con reddito familiare complessivo non superiore a € 35.000,00 

Inserito nella categoria Agevolazioni fiscali da elettra in data Tuesday 10 February 2009 alle 12:48

9 Commenti »

  1. Commenti by angela ventriglia — 09/09/2009 @ 16:08

    Salve,
    mio padre è piuttosto grave e vorremmo sostituire l’attuale vasca da bagno e sostituirla con una di quelle vasche comode per favorire sia lui sia mia madre. Ci sono agevolazioni fiscali? Quali? Come posso fare per ottenerli?
    Grazie

  2. Commenti by elettra — 09/09/2009 @ 19:12

    Buongiorno Angela chieda informazioni alla ASL di competenza, prima di poter accedere alle agevolazioni, dovrà essere certificata l’invalidità di suo padre.
    saluti

  3. Commenti by Franco Polla — 22/01/2010 @ 10:44

    Buon giorno, oltre a quanto letto nel blog circa i portatori di handicap, vorrei sapere se ci sono anche agevolazioni e quali per l’acquisto di una casa.
    Grazie

  4. Commenti by Pietro Candela — 07/02/2010 @ 19:07

    Buon giorno, oltre a quanto letto nel blog circa i portatori di handicap, vorrei sapere se ci sono anche agevolazioni e quali per l’acquisto di una casa.Chiedo questo per mia nipote sordomuta.
    Grazie

  5. Commenti by maurizio — 22/04/2010 @ 12:57

    buongiorno, volevo sapere se l’applicazione dell’imposta sul valore aggiunto al 4% è applicabile ad altre categorie merceologiche oltre ai sanitari, agli autoveicoli ed ai supporti informatici, grazie

  6. Commenti by pasquale — 24/04/2010 @ 11:33

    in quale rigo del quadro E del Mod.730/10 deve essere riporatto l’importo della fattura relativa all’acquisto di un’autovettura per un porattore di handicap?
    Grazie,distinti saluti e ringraziamenti per il servizio sociale che sapete dare.

  7. Commenti by lucianna — 11/05/2010 @ 15:59

    salve,sono una mamma di un cucciolo di 8 anni affetto da autismo lieve……….. per le sue esigenze e anche per quelle dei suoi due fratelli abbiamo intenzione di cambiare casa .Per questo motivo ci siamo rivolti in banca per la concessione di un mutuo ….Non avendo mai avuto altre esperienze di questo genere qualcuno mi saprebbe dire di quali sono le agevolazioni fiscali che in un certo senso ci aiutano ?

  8. Commenti by elettra — 13/05/2010 @ 17:41

    si rivolga anche in Comune per capire se nel suo caso ci sono ulteriori agevolazioni previste per i portatori di handicap. saluti

  9. Commenti by ada — 18/05/2010 @ 17:00

    mio padre è invalido al 100% certificata dalla U.O.a. Medicina Legale ASL TO2.
    devo far sostituire l’attuale vasca da bagno, con una vasca per disabili.
    il preventivo comprende, i lavori di manodopera rimozione e montaggio vasca più accessori ed ammonta a circa 6000.00 comprensivo di IVA al 20%
    Ci sono agevolazioni fiscali?
    Quali?
    Come posso fare per ottenerli?
    grazie

RSS feed per i commenti di questo articolo. TrackBack URI

Devi vendere casa in breve tempo?

Inserisci il tuo annuncio immobiliare in modo completamente gratuito nel nostro nuovo portale:


Inserisci gratis la tua casa in vendita

Lascia un commento, una domanda o una risposta.


ATTENZIONE! Scrivi il tuo commento in italiano corretto, con la giusta punteggiatura e NON TUTTO IN MAIUSCOLO. I commenti che non rispettano questi requisiti saranno eliminati.