Feng shui, arredamento del sol levante

Arredamento Feng ShuiDal Sol Levante. Secondo la cultura cinese ci sono canoni precisi per costruire la casa perfetta. Un’antica arte geomantica taoista della Cina, una vera e propria scienza con cui arredare la casa. Ogni direzione della casa ha una relazione con un aspetto della vita, famiglia, amici, e quant’altro.
Feng shui, letteralmente vento e acqua. I due elementi che plasmano la terra e che la rendono più o meno salubre. Ma feng shui è anche un’antica arte geomantica taoista della Cina, una vera e propria scienza con cui arredare la casa.

Per fare un esempio, secondo i principi del feng shui, una casa per essere ben costruita rispettando tutti i canoni di questa ’scienza’ dovrebbe essere quadrata o rettangolare senza angoli o parti mancanti e con forma regolare, dovrebbe avere un drago verde ad Est, delle piante alte che proteggano questo lato, una tigre bianca ad ovest che possono essere anche da questa parte delle piante ma più basse, una tartaruga a Nord una collina o un grosso masso, e la fenice rossa a Sud che può essere un sasso con un filo rosso avvolto tutto intorno.
La parte nord della casa è considerato il lato corrispondente all’acqua e alla carriera. Ogni direzione, infatti, ha una relazione con un aspetto della vita, famiglia, figli, amici, carriera e fama, aiuto da parte dei genitori, ricchezza e quant’altro.

In Cina, ad esempio, ci si rivolgeva ad un esperto di feng shui anche semplicemente per la scelta del terreno su cui edificare, il tutto per essere istruiti su come orientare la casa e la porta principale in base alla data di nascita del capofamiglia, e per scegliere anche la data di inizio della costruzione e la data di trasferimento della famiglia nella nuova casa. Tutte caratteristiche legate alla superstizione radicati nella tradizione popolare.

Alcune delle superstizioni sono inoltre ereditate anche dalla cultura occidentale, come quella del letto che non deve rivolgere i piedi verso la porta perché porta sfortuna, perché è di solito la direzione in cui si mettono i morti quando vengono portati fuori da una stanza con i piedi avanti, ma la porta deve essere visibile stando sdraiati per poter dormire tranquilli.
Al contrario, ad esempio, la poltrona di una scrivania deve essere rivolta di fronte la porta, per poter vedere chi entra e lavorare così tranquilli. Oppure la superstizione delle scale interne che non dovrebbero rivolgersi verso la porta d’ingresso, altrimenti l’energia della casa sfugge all’esterno quando si apre la porta.
(Leggi tutto…)

Inserito nella categoria Tipi di Arredamento da admin in data Tuesday 10 November 2009 alle 18:10

Arredamento rustico

Travi e mezzane, tipiche di un ambiente rustico

L’arredamento rustico… ‘Argilla ed acqua, asciugatura all’aria e cottura in forno a legna per alcuni giorni’. Questa è la ricetta per ottenere la mattonella in cotto e ancora oggi in alcune zone d’Italia ed in particolari regioni come la Toscana si segue ancora questa tradizione secolare con il metodo delle fornaci; è così che la mattonella assume quel colore sfumato dal giallo al rosso. Utilizzare i rivestimenti in cotto per i pavimenti, le soglie, gli inserti delle cucine rende subito l’ambiente più caldo e rustico, per questo quando si parla di cucine rustiche si parla anche di cotto. Un ambiente rustico però, è reso tale dall’utilizzo di tutti i materiali ‘vivi’ come:

il legno che riesce rendere accogliente anche l’ambiente più ostico e l’usura del tempo lo rende ancor più affascinante, per questo si usa nelle travi, nei solai, nei porticati, nei pavimenti..

Il ferro battuto, ovvero il risultato di mani artigiane esperte che in fatto di arredamento può rendere più prezioso il corrimano di una scala, la testata di un letto, le finiture degli infissi…

Le pietre come ‘la serena’ ed il ‘porfido’ utilizzate entrambe per i rivestimenti delle soglie, per inserti nei pavimenti da interni ed esterni per i rivestimenti nelle colonne delle pareti;

Questo è solo il punto di partenza che riguarda le parti strutturali di un locale rustico, se scendiamo un po’ più nel dettagli vedremo che ci potremo sbizzarrire utilizzando rame, maioliche e marmo per rubinetterie e rivestimenti dei piani e le vecchie cassapanche, bauli o testate di letti dei nonni potranno essere rinvigorite in abbinamenti di arredamento originali.
I colori che troviamo in un locale rustico, che si parli di cucina o di camera da letto vanno dai richiami country e floreali ‘english style’ al marrone ruvido dell’arte povera dei contadini, per questo in stanze rustiche è bene osare con lavelli in pietra naturale per la cucina ed il bagno, fornelli e stufe in ghisa per la cottura, pentole e utensili vari in rame e legno, rubinetteria in rame o ottone. I muri delle pareti possono essere lasciati con la pietra in vista e sabbiata oppure rivestiti in malta o calce.
Il riscaldamento di un ambiente rustico deve prevedere la collocazione di un camino che diventa il fulcro dello spazio attorno; al contrario delle stanze di stile moderno dove il punto fuoco è prevalentemente in marmo o acciaio e di dimensioni abbastanza ridotte, in un ambiente rustico il camino deve essere imponente accompagnato di materiali nudi come legno, pietra o mattone. Il camino negli ambienti rustici viene sfruttato in tutte le sue potenzialità e quindi anche per la cottura di pane, patate, carne e la cappa sarà larga e a forma di piramide. Tutti gli accessori del camino che servono a renderlo pulito dovranno essere in ferro e possibilmente forgiati a mano e la scorta di legna dovrà essere a vista, riposta in apposite strutture in muratura ai lati del camino o in ceste di paglia o vasi in terracotta.

Inserito nella categoria Tipi di Arredamento da admin in data Friday 27 March 2009 alle 00:19

Arredamento moderno: originalità e gusto

Un soggiorno arredato in stile moderno

Design di interni. Vasi e bottiglie lavorate amplificano la profondità emotiva che il mobile trasmette. Gli oggetti parlano il linguaggio della forma e la funzione attraverso la loro superficie cromatica. Ogni complemento di arredo è studiato per generare un effetto ottico che sia allo stesso tempo appagante, rilassante e anche pratico.
Arredare moderno è oggi di moda, ma ciò non sempre significa non utilizzare particolari antichi o con effetto antico. La funzionalità innanzi tutto, ma il design è prioritario in ogni progetto. Quando ad ognuno di noi capiterà di dover scegliere l’arredamento per la casa dobbiamo decidere lo stile che più ci piace. E’ una cosa molto piacevole girare per negozi di arredamento a scegliere gli oggetti ed i mobili che più ci piacciono e più si adattano ala casa che abbiamo sognato.
Ma il primo passo da fare è quello di decidere se optare per un arredamento classico o un arredamento moderno. Sicuramente non è una scelta semplice e banale in ogni modo è sempre possibile scegliere una soluzione mista con un arredamento moderno con qualche ‘pezzo’ antico. In ogni modo la tendenza principale, quella che più piace mediamente alla persone che devono arredare casa, è quella di scegliere un design moderno. Divano con libreria Soluzioni innovative c’è ne sono per tutti i gusti, accostamenti vari, cromatici, solidità, e nelle stesso tempo quella sensazione di pura perfezione al tatto e alla vista.

Lo stile moderno offre molte soluzioni di arredamento con la possibilità di scegliere varie forme e colori sia per tavoli, sedie, mobili, divani, librerie eccetera…  Offre una grande possibilità di arredo accostando colori vivi e e tenui che lasciano traspirare quella sensazione di calore e di accogliente.
Camera in stile modernoL’armonia del design moderno offre possibilità di mescolare colori e forme diverse in modo tale che ognuna di queste possa rappresentare le nostre emozioni, i nostri gusti e la nostra vita. Molto diffuso in un arredamento moderno l’accostamento di linee semplici, sobrie ed essenziali con colori neutri con oggetti con forme stondate come vasi, bottiglie lavorate e forme ergonomiche di colori vivi ed accesi in modo da farli risaltare nell’intero ambiente senza che questi possano appesantire lo stile moderno nel suo complesso.

L’arredamento d’interni contemporaneo è orientato ad uno stile essenziale, arricchito con colori e materiali innovativi che rivisitano le ultime tendenze con note suggestive e vivaci e con la combinazione di legno, vetro tech e acciaio che si esprime con composizioni di grande eleganza.
L’arredamento contemporaneo d‘interni inoltre è molto attento alla qualità e alla funzionalità delle soluzioni proposte, e raccoglie gli ultimi ritrovati delle tecnologie in materia di trattamento delle superfici e della realizzazione dei componenti che assicurano qualità e migliorano la durata nel tempo dell’arredamento di tutta la casa.

(Leggi tutto…)

Inserito nella categoria Tipi di Arredamento da admin in data Tuesday 30 September 2008 alle 12:07

IKEA, una politica che crea una vita quotidiana migliore per tutti

ikea

Nel Report 2007 i positivi risultati di una filosofia che coinvolge collaboratori e clienti nello sforzo di dimostrare che il prezzo basso può convivere con un comportamento che è eticamente corretto.

Responsabilità sociale e ambientale, rispetto e condivisa gestione delle risorse umane sono i fondamenti dell’attività di IKEA. La filosofia dell’azienda ‘creare una vita quotidiana migliore per la maggioranza delle persone’ ispira tutte le sue azioni e l’attenzione all’ambiente e al sociale sono parte integrante di tutte le attività del Gruppo.

IKEA crede che al di là delle dichiarazioni di principio, conti la capacità di metterle in pratica e che in questo ambito un grande gruppo abbia una responsabilità determinante. Si ottiene un bilancio ambientale ‘in attivo’ se i clienti possono avere a disposizione materiali e prodotti che, pur mantenendo caratteristiche qualitative adeguate, siano realizzati rispettando l’ambiente, ad esempio anche attraverso un ridotto dispendio energetico.

Il report che IKEA Italia pubblica da due anni riassume tutte le attività che, nel corso dell’anno fiscale (1 settembre – 31 agosto), l’azienda ha condotto nell’ambito della responsabilità sociale e ambientale e, da quest’anno, anche per quanto concerne l’organizzazione delle risorse umane.

(Leggi tutto…)

Inserito nella categoria Tipi di Arredamento da admin in data Wednesday 2 April 2008 alle 12:05

Arredo ecologico, dove lo trovo?

marchio.jpg

Se stai cercando un arredo ecologico per la tua casa fai attenzione al marchio FSC (Forest Stewardship Council), una sigla che assicura che il legno ed i derivati presenti in un prodotto, provengano da una gestione forestale responsabile, in linea con i principi e i criteri stabiliti dallo stesso FSC; si è certi in questo caso che la foresta di origine del legno è stata gestita in modo che l’ambiente naturale sia utile per la gente, lavoratori e popolazioni locali. Le foreste certificate sono gestite in modo responsabile, con attenzione ai diritti delle popolazioni locali, alla conservazione della biodiversità, del ciclo dell’acqua e delle risorse naturali.  Per ricercare foreste e aziende certificate esiste un database consultabile all’indirizzo  http://www.fsc-info.org/ su scala internazionale ed uno su scala nazionale http://www.fsc-italia.it/ alla sezione Prodotti e produttori. Per fare dei nomi, potrete trovare prodotti certificati in legno e in carta presso Coop-Italia, Brico, Despar, Ikea, Likl, Metro..

Inserito nella categoria Tipi di Arredamento da elettra in data Tuesday 31 July 2007 alle 10:18