I problemi idraulici

In alcuni casi ci troviamo di fronte a risolvere problemi idraulici in casa

Il rubinetto che gocciola, il rubinetto che perde, lo scarico intasato, il flessibile della doccia che fa acqua, il sifone che si è ingorgato: sono guai, piccoli ma fastidiosi quasi all’ordine del giorno in ogni casa. Affrontarli e ripararti non è un grosso problema: basta talvolta un’ora di tempo e un po’di pratica. Qui di seguito sono riportate alcune indicazioni e consigli su come rimediare agli inconvenienti più comuni, senza dover ricorrere all’intervento dell’idraulico. Chiunque decida di sostituirsi al tecnico, in caso di emergenza, deve, comunque, organizzarsi di conseguenza; e cioè conoscere in anticipo lo schema dell’impianto idraulico della propria casa e procurarsi gli attrezzi giusti per lavorare. Ma come è fatto un impianto?

In un appartamento, ma anche in una villa, l’impianto dell’acqua è normalmente servito da uno o più rubinetti (o valvole) che bloccano l’afflusso dell’acqua stessa. Se la casa è piccola, il rubinetto è uno solo e quindi di facile individuazione. L’intervento è perciò rapido: basta chiudere il rubinetto centrale, e la situazione è sotto controllo. In una casa più grande le valvole di intercettazione sono più d’una; è bene, quindi, conoscere in anticipo la zona d’azione, per poterle raggiungere rapidamente in caso di necessità. Ecco come si procede: si aprono tutti i rubinetti della casa, lasciando fluire poca acqua e si comincia a chiudere, una per volta, le valvole che si presume siano preposte a comandare un determinato settore. Man mano che si chiudono, il flusso dell’acqua nei bagni o in cucina si interrompe: a questo punto si annota su un blocchetto (da conservare con cura e collocare in un cassetto a portata di mano) quali sono i comandi su cui intervenire. Le valvole di intercettazione si trovano di solito nei bagni e nelle cucine, collocate in posizione poco visibile (sotto i lavelli o gli apparecchi igienici) e sono ricoperte da una calotta a forma di mezzo uovo che si svita abbastanza agevolmente. Tolta la calotta si trova un rubinetto senza testa, cioè privo di manopole, che termina con uno stelo a sezione quadrata. La chiusura o l’apertura di questo rubinetto si può effettuare in tre modi: con una chiave fissa di misura adatta (normalmente 7-8 millimetri); con una manopola di rubinetto; con la calotta stessa che ha un foro quadrato delle medesime dimensioni dello stelo del rubinetto. Non si devono assolutamente usare pinze o chiavi a ganasce dentate perché possono rovinare lo stelo del rubinetto, che è in ottone.

Inserito nella categoria Problemi idraulici da admin in data Monday 24 September 2007 alle 10:16

424 Commenti »

  1. Commenti by Silvia — 16/05/2008 @ 13:59

    Salve!
    ho un problema con il mio rubinetto: è un miscelatore. Quando utilizzo l’acqua calda, che proviene da un boiler, funziona a meraviglia, ma quando lo giro per far uscire l’acqua fredda esce solo un filo di acqua.
    Nello stesso bagno ci sono doccia e bidet, che non hanno nessun problema. Non so dire come sia collegati, visto che la casa è vecchia e pare che la rete sia piuttosto intricata.
    Grazie.

  2. Commenti by admin — 22/05/2008 @ 01:53

    Ciao Silvia,
    senza poter verificare sul posto il tuo problema è un pò difficile darti una soluzione. In ogni modo visto che l’acqua calda viene regolarmente il problema si restringe al tubo che porta l’acqua a temperatura ambiente al rubinetto del lavandino.
    Per questo motivo penso che il problema sia proprio lì, nel tratto del tubo che collega il rubinetto del lavandino fino al raccordo con il tubo principale che porta l’acqua in casa.
    Prova a presentare questo problema ad un tecnico, esponi questa teoria e vedrai che ti confermerà.
    Un saluto,
    Claudio

  3. Commenti by natalino resta — 11/06/2008 @ 08:57

    ho un problema con il w.c. non defluisce l’acqua quando si tira la catena, se non molto molto lentamente. appurato che non è un problema di scarichi visto che le altre cose collegate(lavandini vasche lavatrice) scricano benissimo e è quindi dovuto al solo w.c. come posso fare? si puo muttare dell’acido o danneggio qualcosa? Vi ringrazio e aspetto con una certa…..urgenza

  4. Commenti by elettra — 11/06/2008 @ 15:28

    Ciao, ci sono prodotti specifici, come L’idraulico liquido che troverai in qualsiasi negozio che vende prodotti per la pulizia, prova con quello.
    saluti

  5. Commenti by admin — 12/06/2008 @ 12:07

    Si in effetti i prodotti appositi per sturare eventuali ostacoli negli scarichi sono la prima soluzione da provare.
    Nel caso in cui questa non funzioni penso tu sia costretto a verificare il libero passaggio degli scarichi del water smontando il tutto. Un lavoro non poco impegnativo ma indispensabile nel caso in cui i prodotti non riescano a liberare il passaggio.

  6. Commenti by Angela — 15/06/2008 @ 14:14

    Buongiorno,
    ho un problema con il w.c. venuto ‘a galla’ oggi dopo tre giorni di pioggia incessante (non so se e’ d’aiuto ma lo cito)…
    Premetto che vivo in una piccola villetta a schiera su tre piani, ognuna con un bagno. Il problema è evidente nel bagno nel seminterrato dove ho doccia, lavatrice, lavello w.c. e bidet. Qui, lo scarico del w.c. in particolare è lentissimo, ma anche gli altri sono diventati abbastanza lenti.

    Una cosa particolare e non poco carina che è successa è la seguente: utilizzando il w.c. del primo piano (che ha scaricato regolarmente), ho trovato la ’sorpresa’ nel piatto doccia del seminterrato. Insomma sembrava proprio che il w.c. del primo piano avesse scaricato li’…

    Ovviamente è domenica e ho finito anche l’idraulico liquido (ho solamente il niagara) ma non so se faccio bene ad usarlo.
    Cosa puo’ essere? (Nessuno dei miei vicini ha questo problema, quindi ho cancellato l’ipotesi di un problema di spurgo…)

  7. Commenti by elettra — 16/06/2008 @ 17:43

    Credo invece che il problema sia un intasamento e quindi chiamerei una ditta di spurgo, magari il problema è nel tratto che va dalla tua proprietà al pozzetto, altrimenti non vedo altri motivi.
    saluti

  8. Commenti by admin — 16/06/2008 @ 18:25

    Io mi accerterei inoltre che gli scarichi siano stati fatti in modo adeguato. Il fatto che lo scarico si presenti all’interno della doccia può voler dire che non esiste un’adeguata pendenza nell’impianto idraulico (la doccia dovrebbe essere un pò più alta rispetto agli altri scarichi e con un tubo che forma una S orizzontale in modo da non far passare detriti o cattivi odori).
    In alternativa, come già spiegato dall’Elettra, c’è un problema di intasamento degli scarichi o più semplicemente il pozzo nero deve essere svuotato.
    Un saluto,
    Claudio

  9. Commenti by Nicola — 29/06/2008 @ 07:37

    Ciao,
    ho montato uno scaldabagno elettrico nuovo. Il problema e’ che quando apro l’acqua calda dal rubinetto..quando non gorgoglia esce un filo di acqua inservibile..non riesco a capire come risolverlo..
    Grazie

  10. Commenti by admin — 29/06/2008 @ 12:11

    Ciao Nicola, al fine di trovare il problema nel tuo scaldabagno dovresti essere più preciso nella descrizione.
    Da quanto hai scritto non riusciamo a capire bene la situazione.
    Saluti,
    Claudio

  11. Commenti by luigi — 30/06/2008 @ 15:08

    ciao
    ho un problema, ho sostituito i rubinetti del lavandino in cucina con un miscelatore tutto bene tranne il boiler a gas.
    quando apro l’acqua calda funziona, quando apro l’acqua fredda al massimo e la chiudo il boiler si accende per un attimo e poi si spegne, la cosa non mi sembra normale sapresti darmi una spiegazione?
    grazie

  12. Commenti by guido — 30/06/2008 @ 23:54

    ciao, ho un problema al rubinetto del lavello in cucina: dopo
    aver chiuso il rubinetto generale per cambiare la resistenza dello scalda-acqua elettrico del bagno, alla riapertura i rubinetti hanno soffiato aria per qualche secondo, poi hanno funzionato tutti regolarmente tranne quello della cucina che non manda ne acqua calda ne acqua fredda…aiutatemi!

  13. Commenti by admin — 01/07/2008 @ 16:17

    Ciao Luigi,
    dalla descrizione del problema che hai fornito sembra quasi che, nonostante tu apra l’acqua fredda, il miscelatore lasci passare un pò di acqua calda che quindi causa la momentanea accessione del boiler.
    In sostanza, nonostante tu apra l’acqua fredda, il miscelatore lascia fluire anche l’acqua calda dal boiler. Il problema quindi dovrebbe essere focalizzato nel miscelatore; probabilmente non chiude benel’acqua calda quando si apre quella fredda e (penso) viceversa.
    Tienici aggiornati se riesci a risolvere o ci sono novità!
    Saluti,
    Claudio

  14. Commenti by admin — 01/07/2008 @ 16:30

    Salve Guido,
    capisco la tua disperazione.
    Dopo aver chiuso il rubinetto generale è normale che i rubinetti soffino aria per qualche secondo.

    Per il resto…
    Alla luce di quanto descritto non sembra possa esistere una connessione logica tra la tua azione e la reazione del rubinetto.
    Il fatto che tu abbia cambiato soltanto la resistenza del boiler non dovrebbe influire in alcun modo nella non fuoriuscita di acqua dai rubinetti della casa. Ha ancora meno senso se è un solo rubinetto ad avere problemi.
    Sinceramente nel tuo caso non riusciamo a darti una soluzione perchè se hai soltanto cambiato la resistenza non dovresti aver in alcun modo creato involontariamente altri problemi di quel tipo.
    L’unica cosa che potrebbe venire in mente è che si fossero formati un pò di detriti nel tubo che porta al rubinetto della cucina. Una volta chiusa l’acqua questi potrebbero essersi spostati e disposti in un modo tale da creare un’ostruzione nei tubi. Un’altra ipotesi è che si possa essere rotto un tubo o semplicemente si sia deteriorato in qualche punto e che perda; il cambio di pressione dell’acqua potrebbe avergli dato il ‘colpo di grazia’.
    Ma, specialmente nei nuovi impianti, queste cose non dovrebbero assolutamente succedere.
    Un saluto e se risolvi facci sapere come hai risolto e qual’era il problema.
    Claudio

  15. Commenti by fabio — 03/07/2008 @ 16:41

    visto che abito al 7°piano di un parco il flusso d’acqua è poco tutte le volte che apro l’acqua calda per fare una doccia la caldaia non si accende ho paura che questo problema rovini anche la lavatrice lavastoviglie e per altro sono costretto che quando devo lavarmi devo accendere i termosifoni per far attaccare la caldaia posso vivere cosi inoltre gia ho parlato con il mio amministatore e gli ho fatto presente questo problema e mi ha detto che si poteva risolvere con un sebatoio grande d’acqua e gli ho chiesto se poteva risolvere facendo un impianto per un flusso d’acqua maggiore per tutta la scala ma dice che il problema è soltanto mio e lo devo risolvere con spese mie che mi consigli? Come risolvere il problema?

  16. Commenti by Mario — 09/07/2008 @ 13:37

    Ciao,
    Ho un problema con lo scarico del water!
    L’acqua dello scarico continua a ascendere anche dopo la fine dello scarico creando quel fastidiso “scroscio rumoroso”.
    Purtoppo non è la prima volta… le altre volte dopo aver premuto lo scarico dell’acqua piu’ volte il problema si era risolto…
    Un altra volta non avendo avuto soluzioni ho chiamato un idraulico il quale mi aveva detto che si trattava di calcare sukl galleggiante… ma una volta smontato il galleggiante era pulito… e rimontato il tutto il problema era sparito… costo dell’intervento euro 60!!!
    Questa volta spero di poter risolvere da solo… conto sul vostro aiuto… Grazie mille
    Mario

  17. Commenti by admin — 10/07/2008 @ 00:31

    Caro Fabio,
    il fatto che tu abiti al settimo piano in una palazzina non dovrebbe influire sull’accensione della caldaia; piuttosto una tale altezza può decisamente influire sulla pressione dell’acqua che, specialmente nel periodo estivo, può essere non sufficiente.
    Sicuramente la soluzione sarebbe l’installazione di un boiler per tenersi una riserva di acqua e questo lo puoi fare sia installandola nella cantina o garage a piano terra/piano seminterrato (se li possiedi) o in una zona lavanderia direttamente nel tuo appartamento.
    Sicuramente, se il problema è solo tuo, dovrai sostenere tutte le spese per realizzare ciò.
    Un saluto,
    Claudio

  18. Commenti by admin — 10/07/2008 @ 00:38

    Ciao Mario,
    speriamo anche noi che i nostri consigli possano aiutarti a risolvere il problema senza dover chiamare l’idraulico.
    Da ciò che esponi il problema dovrebbe essere del galleggiante del water; in molti casi non arriva fino all’estremità superiore e quindi lascia filtrare l’acqua nel water.
    In questo caso prova a verificare aprendo il coperchio ed a spostare in alto il galleggiante; se c’è del gioco vuol dire che il problema è lì, o cambi il galleggiante o lo pieghi appena in modo che riesca a chiudere in modo corretto.
    In altri casi è da controllare la guarnizione dello stesso; nonostante il galleggiante chiuda bene, la guarnizione può essere deteriorata e quindi causare la perdita di acqua. Basta cambiare la guarnizione ed il problema dovrebbe sparire.
    Se il contenitore dell’acqua del water è a vista dovresti operare senza problemi; se è incassato nel muro chiamerei un idraulico…
    Facci sapere se e come hai risolto.
    In bocca al lupo,
    Claudio

  19. Commenti by ombretta — 24/07/2008 @ 16:39

    Si è otturato lo scarico della vasca, ovvero l’acqa defluisce molto lentamente.
    Come posso fare senza chiamare l’idraulico?
    Grazie, Ombretta

  20. Commenti by admin — 25/07/2008 @ 11:29

    Ciao Ombretta.
    Molto spesso lo scarico della doccia è il più basso di tutto l’impianto di scarico della casa. Il consiglio è di provare a svitare lo scarico della doccia con un opportuno cacciavite (oppure semplicemente facendo leva se lo scarico non è avvitato ma è ad incastro).
    Procurati una molla di acciaio in una ferramenta (costa pochii euro) e prova ad infilarla nello scarico della doccia spostandola in su ed in giù.
    Il problema probabilmente è nel primo tratto dello scarico della doccia. Facendo in questo modo dovresti risolvere il tuo problema.
    Un saluto,
    Claudio

  21. Commenti by marcello — 01/08/2008 @ 18:31

    ciao, da qualche giorno il miscelatore della mia cucina manda normalmente acqua fredda ma pochissima acqua calda. Il rubinetto è collegato ad un piccolo scaldabagno Ariston da 30 litri. pensando fosse rotto il miscelatore ho sostituito la cartuccia, ma non ha funzionato. che posso verificare senza chiamare un idraulico, visto che il mio è in ferie ?

    grazie marcello

  22. Commenti by admin — 04/08/2008 @ 17:40

    Ciao Marcello, il tuo problema idraulico può essere risolto in modo dipendente da vari fattori.
    Solo il miscelatore della tua cucina è collegato allo scaldabagno di 30 litri? In caso negativo (ovvero per esempio anche la doccia è collegata) devi verificare se gli altri miscelatori funzionano regolarmente.
    Se la doccia (supponendo che sia collegata allo stesso scaldabagno) funziona bene allora il problema è nel raccordo miscelatore cucina-scaldabagno; se la doccia non funziona bene allora è un problema dello scaldabagno.
    Se il miscelatore della cucina è l’unico dispositivo collegato allo scaldabagno allora il problema può essere sia dello scaldabagno che nel raccordo miscelatore-scaldabagno.
    Per verificare questo potresti smontare gli attacchi miscelatore-scaldabagno e verificare che i tubi non siano in qualche modo otturati.
    Un saluto,
    Claudio

  23. Commenti by carme — 05/08/2008 @ 14:39

    nel bagnetto di servizio, vorrei eliminare il bidet ed installare una lavatrice al posto di questo. Cosa devo fare, quali pezzi di raccordo comprare, e quali accorgimenti prendere per esguire il lavoro? grazie, cd

  24. Commenti by admin — 06/08/2008 @ 11:23

    Gli attacchi già presenti per il bidet sono sufficienti per installare una lavatrice. L’unica cosa che devi avere in più a portata di mano è di una presa per la corrente elettrica.
    Se hai un attacco per la corrente non devi far altro che adattare gli scarichi del bidet a quelli della lavatrice; su come farlo dipende da come è strutturato l’impianto.
    La cosa migliore (ma quella più dispendiosa in termini di tempo e soldi) sarebbe quella di rifare le tracce del muro adattandole alla nuova lavatrice.
    In altro modo potresti adattare gli scarichi della lavatrica con quelli dell’ex-bidet con opportuni raccordi esterni al muro.
    Un saluto,
    Claudio

  25. Commenti by paolo — 08/08/2008 @ 10:00

    Salve
    ho un problema nell’appartamento quando apro il rubinetto dell’acqua fredda si sente un rumore all’apertura che poi scompare ho provato anche a ridurre la pressione dell’acqua ma si sente sempre. Come si può risolvere dato che è una cosa fastidiosa? Grazie

  26. Commenti by admin — 19/08/2008 @ 12:04

    Scusami per il ritardo nella risposta ma siamo da poco tornati dalle ferie estive…
    Probabilmente il rumore dell’apertura del rubinetto può essere dovuto a due problemi.
    La pressione è ancora troppo alta per l’apertura del rabbocco del rubinetto oppure l’attacco del rubinetto stesso può essersi deteriorato col tempo e quindi causare rumori fastidiosi.
    Visto che hai già provato a ridurre la pressione ti consiglio o di ridurla ancora o di chiudere l’acqua e provare a smontare il rubinetto per verificare eventuali problemi di calcare nello stesso.
    Un saluto,
    Claudio

  27. Commenti by Carlo — 19/08/2008 @ 14:13

    Salve. HO un problema.Abito in un appartamento con caldaia.
    Nel palazzo è presente l’autoclave.
    La caldaia è sul terrazzo accanto alla cucina. Sullo stesso terrazzo ci sono rubinetti per acqua calda e fredda, li e in cucina l’acqua calda e fredda esce con discreta potenza.
    I problemi si verificano nei due bagni.
    Nel bagno piu grande(lavandino, vasca, bidet e water) esce sempre bene l’acqua fredda mentre la calda, esce come un filo…
    Stesso problema ma minore nel bagnetto (water, lavandino, bidet e doccia)
    La doccia e il bidet anche con flusso di acqua calda funzionano abbastanza bene (non come in cucina ma diciamo che è accettabile) mentre il lavandino fa questo gioco: D’inverno esce abbondante acqua fredda e un filo di acqua calda, d’estate esce in modo accettabile l’acqua calda e un filo di acqua fredda.
    Sapreste dirmi quale possa essere il problema?
    Grazie

  28. Commenti by juliett — 19/08/2008 @ 16:05

    ciao,urgentissimo…uno o due settimane fà mi è caduto nel water il deodora water con tutto l’applic in plastica mentre stavo pulendo e tirando lo sciacquone…ed è finito nn so dove… pensando che fosse finito nella fogna nn ci ho più pensato …adesso ho tutto intasato compreso water ossia se apro in cucina esce l’acqua dalla vasca da bagno e come se nn bastasse anche da sotto il bullone del water ….mi chiedevo se svitando i bulloni dietro il water e staccandolo dal pavimento …riesco a sturare il tubo del water forse il deodorawater è rimasto incastrato lì….. aiutatemi rispondendo presto

  29. Commenti by admin — 19/08/2008 @ 18:33

    Salve Juliett,
    il fatto che aprendo l’acqua in cucina esca dalla vasca può voler dire che il deodora water è sceso più giù. Se questo fosse rimasto limitato al wc non avresti avuto problemi di questo tipo; probabilmente il deodora wc è sceso più giù, dopo il raccordo che congiunge tutti gli scarichi (water, cucina, doccia, ecc…). I deodora water se cadono nel wc e non vengono tolti immediatamente si incastrano negli scarichi e piano piano fanno tappo ed intasano tutto.
    Puoi anche provare a togliere il water e vedere se il problema fosse circoscritto in quel punto, ma io a questo punto dubito. In ogni modo puoi con una ventosa oppure con un guanto + uno straccio legato alla mano cercare di sturarlo muovendo in su ed in giù il braccio.
    Se questo non dovesse funzionare ti consiglio di richiedere l’intervento di un idraulico o dell’autospurgo.
    In bocca al lupo,
    Claudio

  30. Commenti by maria — 22/08/2008 @ 14:50

    Ciao ho un problema con la valvola di misurazione della pressione credo…Nel senso che tornata dalle vacanze dopo aver chiuso la chiave d’arresto , alla riapertura questo componente a forma di campana che si trova subito dopo la chiave d’arresto ha cominciato a perder acqua…Ho fatto una ricerca e credo si tratti della suddetta valvola.Me lo confermi? Grazie aspetto risposta.

  31. Commenti by admin — 22/08/2008 @ 18:48

    Penso che il problema sia proprio nella valvola della misurazione della pressione. Probabilmente il fatto di aver chiuso l’acqua prima delle vacanze ha probabilmente provocato un azzeramento della pressione; non appena la chiave d’arresto è stata riaperta si è automaticamente riportata la pressione ai valori precedenti e questo potrebbe aver dato fastidio alla valvola che ha così perso un pò d’acqua.
    Se il problema persista prova a stringerla con maggiore forza.
    Saluti,
    Claudio

  32. Commenti by alessandro — 29/08/2008 @ 21:44

    ho un problema alla chiave/rubinetti d’arresto del wc (serve per far arrivare l’acqua alla cassetta di scarico) che non dovrebbe gocciolare…invece cosa posso fare? ho già tolto un dado da perno che trafila acqua ed intorno al dado ho trovato un materiale sfilacciato ma nessuna guarnizione…pernsavo di comprare una guarnizione e provare visto che il resto del pezzo è troppo dentro il muro e non riesco ad aprirlo che en dite?

  33. Commenti by admin — 31/08/2008 @ 15:10

    Salve Alessandro,
    non ho ben capito se la perdita d’acqua è all’interno del water o nei tubi esterni. Nel primo caso la maggior parte dei casi il problema è dovuto al galleggiante presente nella cassetta di accumulo dell’acqua del wc; in alcuni casi non chiude bene e quindi l’acqua continua a scorrere nel wc. Se così fosse puoi tarare il galleggiante in modo che salga fino a chiudere lo scarico dell’acqua oppure, se non funzionante, cambiarlo.
    Nel secondo caso puoi inserire una guarnizione o cambiare la canapa che avvolge i tubi.
    Buon lavoro,
    Claudio

  34. Commenti by roby — 31/08/2008 @ 21:16

    Salve, da qualche giorno lo scarico del water è lento e si sentono gorgogliare sia lo scarico del bidet che del lavandino. Abito in un seminterrato e tra i quattro gradini che si devono scendere per entrare in casa ci sono 2 grate di scolo.
    Dopo la doccia sono sempre bagnate e hanno sgradevole odore sia la mattina che la sera.
    Che devo fare? Chiamo la ditta di spurgo?
    Grazie

  35. Commenti by admin — 01/09/2008 @ 17:49

    Il fatto di abitare in un seminterrato può causare problemi agli scarichi in quanto i tubi godono di una pendenza minore rispetto alle abitazioni piano terra o superiori.
    Nel tuo caso prima di chiamare la ditta di spurghi proverei ad utilizzare prodotti specifici che troverai in mesticheria.
    Nel caso in cui i problemi persistano allora chiamerei la ditta per lo spurgo dei tuoi scarichi.
    Un saluto.

  36. Commenti by Nadir78 — 04/09/2008 @ 12:19

    Salve. La settimana scorsa è successo questo: dopo aver fatto la doccia, ho notato che lo scarico era lento. Ho controllato ma non c’erano capelli, allora ho messo un pò di idraulico liquido. Dopo qualche ora, mentre stavo lavando il lavandino del bagno, dallo scarico del box doccia ha cominciato a risalire acqua e roba schifosa, tra cui pezzetti di calcare. Dopo aver visto che per ore l’acqua non defluiva, abbiamo chiamato l’idraulico. Lui ha aperto il pozzetto e lo abbiamo trovato completamente incrostato di calcare (sono 2 anni che siamo in fitto in questa casa). Lui ha detto che essendo i tubi piuttosto nuovi non si dovrebbe formare tutto quel calcare, ma che ogni tanto dobbiamo aprire e controllare. Ha ragione? Ogni quanto devo controllare? E che prodotti posso usare per far formare meno calcare possibile? Grazie.

  37. Commenti by admin — 04/09/2008 @ 16:02

    L’acqua utilizzata per la fornitura nei nostri appartamenti contiene molti sali di calcio e di magnesio (questi valori influiscono sulla così detta durezza dell’acqua).
    Se l’acqua viene riscaldata viene prodotta una reazione chimica che crea anidride carbonica, carbonato di calcio e magnesio (il calcare).
    La maggiore o minore presenza di questi sali nell’acqua varia da luogo a luogo; è per questo che parliamo di acque più o meno dure.
    Il calcare provoca incrostazioni sempre maggiori e lo strato di calcare aumenta col passare del tempo.
    Per ovviare a questi problemi esistono i prodotti anticalcare (liquidi, polveri e pastiglie anticalcare) che impediscono che il calcio e il magnesio si depositino sugli scarichi.
    In alcuni casi viene utilizzato anche l’aceto che ha il potere di sciogliere il calcare formatosi negli scarichi.

    In ogni modo è molto strano che, se il tuo appartamento è di nuova costruuzione, si vengano a formare depositi di calcare così grandi da impedire il corretto passaggio dell’acqua. Prova ad andare in mesticheria o in un negozio di prodotti per la casa e prova a prendere un prodotto apposito per il tuo problema.
    Io personalmente ho l’impressione che questo non sia dovuto semplicemente al calcare che si è formato nello scarico della doccia ma ad un’intasamento dei tubi di scarico dovuto ad altre cause (capelli, sporco, piccoli oggetti).
    Non si spiega infatti il motivo per cui se apri il rubinetto del lavandino, l’acqua esca dalla doccia; questo potrebbe voler dire che c’è qualcosa di otturato negli scarichi. L’acqua del lavandino scende, trova otturato e rimane lì; se si continua a tenere l’acqua aperta torna indietro e esce nella prima via di fuga che incontra: la doccia appunto.
    Facci sapere se ci sono novità.
    Buon lavoro,
    Claudio

  38. Commenti by Claudio — 07/09/2008 @ 15:02

    Ciao,
    ho un problema col rubinetto dell’acqua fredda nel lavandino del bagno.
    Quando provo ad aprirlo comincia a fischiare fortissimo e quindi sono costretto a chiuderlo.
    Se lo apro pochissimo (ma proprio un filo) non fischia ma se lo apro di più, comincia un fischio assordante.
    Ho letto che forse bisogna ridurre la pressione, ma io non me ne intendo e non saprei come fare quindi se per favore mi spiegassi bene cosa fare te ne sarei grato.
    Ti ringrazio anticipatamente della risposta
    Claudio

  39. Commenti by LAURA — 08/09/2008 @ 17:08

    ho lo sciaquone con il calcare che si blocca cosa posso usare da mettere dentro che prodotto senza intaccare le guarnizioni
    grazie

  40. Commenti by admin — 08/09/2008 @ 23:23

    Ciao Claudio, se il tuo rubinetto fischia è perchè in qualche punto dell’impianto c’è qualche ostacolo (anche il calcare che lo ostruisce).
    Diminuire la pressione risulta un pò complicato in quanto viene fornita già con una pressione standard dal comune dove risiede il tuo immobile.
    L’unica cosa che mi viene in mente è di chiudere parzialmente l’interruttore del tuo contatore dell’acqua o direttamente nel muretto esterno dove sono presenti tutti icontatori o da quello che chiude o apre il flusso dell’acqua nel tuo appartamento (situato solitamente in lavanderia o nei pressi della caldaia).
    In ogni modo la soluzione migliore sarebbe quella non di abbassare la pressione ma quella di ripulire i tubi dell’acqua da eventuali incrostazioni o otturazioni.
    Un saluto,
    Claudio

  41. Commenti by admin — 08/09/2008 @ 23:29

    Ciao Laura, potresti provare ad utilizzare l’aceto; un prodotto naturale, che a differenza dei prodotti chimici in commercio, non corrode.
    Prova a lasciarlo agire per un paio d’ore e se necessario prova a ripetere l’operazione.
    Se anche in questo modo il calcare non se ne va recati in mesticheria e fatti consigliare un prodotto più naturale possibile.
    Buon lavoro,
    Claudio

  42. Commenti by roberta — 11/09/2008 @ 14:11

    come posso abbassare i bar alla caldaia? io non ho i termosifoni grazie

  43. Commenti by admin — 12/09/2008 @ 14:30

    Di solito per abbassare la pressione della caldaia si agisce sui radiatori aprendo la valvola dei termosifoni e svuotandoli.
    Nel tuo caso, visto che non hai i termosifoni, il problema potrebbe essere dovuto allo scambiatore (che potrebbe essersi bucato) o il rubinetto di carico. Prova ad agire sul rubinetto di carico (che dovrebbe avere 3 posizioni: chiuso, aperto e carico) e se questo non risolve il problema chiama al più presto un tecnico idraulico.
    Buon lavoro,
    Claudio

  44. Commenti by daniele — 22/09/2008 @ 10:28

    ho uno scaldabagno elettrico in una casa in affitto e oltre a gli ingressi tradizionali dal sotto ( acqua calda e fredda) come ho sempre visto ha attaccato anche due tubi dalle parti con due rubinetti a cosa servono? ho provato a chiuderli e non succede niente….. volevo sapere se potevano essere la causa del consumo elettrico esagerato!!!! grazie

  45. Commenti by MASSIMO — 23/09/2008 @ 12:31

    Saluti a tutti!
    dovrei sostituire la cartuccia anticalcare della mia caldaia. la vecchia cartuccia è posta in basso e facilmente smontabile con una chaiave a pappagallo. Posso farlo chiudendo l’acqua senza chiamare l’idraulico?
    Grazie
    M

  46. Commenti by tiziana — 23/09/2008 @ 15:13

    ciao,
    ho appena rifatto il bagno e sono al 4 piano di un condominio.
    il problema è che qdo tiro l’acqua, la gettata di acqua del wc è abbastanza abbondante,ma non abbastanza potente da portar via i rifiuti solidi.
    mi chiedevo da cosa dipende e se è grave.
    ho alzato al massimo la pressione dell’acqua, ma la situazione non migliora.

    grazie

  47. Commenti by admin — 23/09/2008 @ 15:28

    Salve Tiziana, la pressione dell’acqua non c’entra in questo caso.
    Una volta che il boiler del tuo wc è pieno la pressione non influisce più; la pressione influisce semmai nel tempo trascorso affinche il boiler si pieni: più pressione c’è e prima il boiler si piena.
    Nel tuo caso il problema penso sia da ricercarsi negli scarichi del tuo water. Potrebbero risultare un pò otturati; prova con qualche prodotto apposito.
    E’ vero che hai rifatto il bagno, ma non penso tu abbia rifatto anche l’impianto idraulico.
    Saluti,
    Claudio

  48. Commenti by admin — 23/09/2008 @ 15:29

    Salve Massimo, puoi farlo benissimo da solo senza chiamare l’idraulico. Assicurati di aver chiuso l’acqua in entrata e magari fai scorrere l’acqua calda in modo da eliminare eventuali residui nelle tubature.
    Un saluto e buon lavoro,
    Claudio

  49. Commenti by admin — 23/09/2008 @ 15:31

    Ciao Daniele.
    I rubinetti laterali del tuo scaldabagno potrebbero servire per chiudere/aprire l’acqua oppure per svuotarlo.
    Non penso nella maniera più assoluta che questi possano influenzare la tua bolletta dell’elettricità.
    Claudio

  50. Commenti by Cristiana — 27/09/2008 @ 02:30

    Ho un problema con lo scaldabagno elettrico, da un mesetto ogni tanto ma purtroppo sempre più spesso, quando apro l’acqua calda non esce praticamente che un filo inservibile d’acqua, mentre con l’acqua fredda la pressione è normale e l’acqua esce in abbondanza. Lo scaldabagno riscalda l’acqua come sempre e almeno dall’esterno pare funzionare come al solito. Le altre volte l’acqua calda riprendeva a scendere con la giusta pressione dopo una decina di minuti ma stasera la situazione sembre essersi aggravata: niente doccia…

    Aiuto!!!

    PS: ai miei vicini l’acqua arriva sempre con la solita pressione….

  51. Commenti by admin — 30/09/2008 @ 17:01

    Dal mio punto di vista questo dovrebbe dipendere esclusivamente dalla pressione dell’acqua che hai in casa che dovrebbe essere intorno a 1,5 atmosfere.
    Hai provato a tenere l’acqua calda aperta? Se l’acqua calda non viene, viene almeno quella fredda? Se sì, il problema è da riscontrarsi nello scaldabagno; se nemmeno l’acqua fredda esce, allora il problema dovrebbe essere dovuto alla mancanza di pressione…

  52. Commenti by Albano — 02/10/2008 @ 18:01

    Ho istallato un impianto di irrigazione automatico nel giardino,ad ogni linea corrisponde un irrigatore comandato da una elettrovalvola.
    La pressione di alimentazione è di 2 bar.( come chiesto dai dati tecnici degli irrigatori.)
    Quando l’impianto è in funzione si hanno delle vibrazioni/rumori in corrispondenza delle elettrovalvole.
    Questo rumore/martellamento cessa se aziono manualmente le elettrovalvole ma solo se supero di 30° /40° la loro massima apertura che si dovrebbe avere ruotandole di 360°.
    Potete darmi qualche consiglio?
    grazie

  53. Commenti by admin — 03/10/2008 @ 14:27

    Salve Albano.
    Non ho ben capito quando dici: “Questo rumore/martellamento cessa se aziono manualmente le elettrovalvole ma solo se supero di 30° /40° la loro massima apertura che si dovrebbe avere ruotandole di 360°.”
    Potresti spiegarti meglio? Così magari potremmo analizzare più a fondo la situazione e trovare il problema.
    A occhio, leggendo quello che hai scritto, sembrerebbe un problema di pressione dell’acqua, che essendo troppo elevata, provoca del rumore nelle elettrovalvole.
    Ma ti ripeto, per analizzare meglio avremmo bisogno di una descrizione un pò più dettagliata…
    A presto,
    Claudio

  54. Commenti by alessandra — 04/10/2008 @ 14:47

    Ciao. Vorrei far entrare più acqua nella vaschetta di scarico del wc perchè attualmente lo scarico dura troppo poco anche se è abbondante. Grazie in anticipo.

  55. Commenti by Albano — 05/10/2008 @ 20:26

    Provo ad essere più dettagliato…
    Le elettrovalvole che “rumoreggiano” sono della ditta Claber con ingresso ed uscita da 1″ che ho ridotto a 1/2″ ed alimento con tubo di rame di 14 mm.L’apertura delle e.v. si può ottenere eccitando la bobina con 24 volt o manualmente ruotando l’apposito “cilindretto” di 360°, non avendo ancora completato la parte elettrica posso azionare gli irrigatori solo agendo manualmente sulle elettrovalvole ed ho notato questo fastidioso rumore..che cessa se aumento la rotazione del “cilindretto” di quei 30 ° – 40° gradi già detti.Se dovessi comandare l’impianto manualmente non mi preoccuperei ma presumo che azionando elettricamente le e.v. il rumore resterebbe..
    Non è solo un problema di pressione in quanto tramite il riduttore di pressione ho provveduto ad alzarla ed ad abbassarla ma in entrambi i casi il problema resta.In attesa di un vostro parere..procedo con delle prove…Cambio il tubo di rame in ingresso da diametro 14mm a 18mm e cambio marca di elettrovalvole…
    grazie anticipatamente

  56. Commenti by daniela — 08/10/2008 @ 09:57

    buongiorno io ho un problema con il lavandino del bagno ogni tanto c’e un ritorno dell’acqua e fa dei gorgheggi pazzeschi. ieri ho scoperto che anche il condomi del piano di sopra l’hanno.(non so se anche altri c’e l’hanno) Ho fatto casa da poco e il mio idraulico al tempo mi aveva detto che non era un problema mio ma i condomi mi hanno comunicato che tutto ha avuto inizio dopo i miei lavori .
    mi sono rivolta al mio amministratore che mi mandera un idraulico ma ho il terrore che se sono stata io a provocare il danno bisognera spaccare nel mio bagno. grazie mille

  57. Commenti by anna — 13/10/2008 @ 11:21

    Salve, ho un problema da qualche giorno con lo sciaquone del water: dopo aver scaricato acqua durante la fase di ricarica fa un rumore incredibilmente assordante che dura circa un minuto e poi si smorza e finisce. E così ogni volta che premo lo scarico. Premetto che tutto impianto è nuovo di tre anni, come si può intervenire? Grazie

  58. Commenti by admin — 13/10/2008 @ 11:37

    Ciao Anna,
    potrebbe dipendere dalla pressione dell’acqua troppo alta rispetto al diametro del tubo che ricarica lo sciacquone oppure dal fatto che sul tubo si è formato del calcare.
    Purtroppo quest’ultimo problema è sempre più frequente in quanto l’acqua dell’acquedotto viene sempre più trattata con sostanze che però provocano il calcare; i sali di calcio e magnesio quando l’acqua viene riscaldata si cristallizzano e vanno a formare il calcare.
    Saluti

  59. Commenti by anna — 13/10/2008 @ 14:01

    Grazie per la risposta: come posso intervenire per eliminare il rumore dallo scarico dello sciacquone? Nel caso sia la pressione dell’acqua come posso ridurla? Invece nel caso sia dovuto al calcare devo sostituire il galleggiante? Grazie infinite!! Saluti

  60. Commenti by Gioia — 13/10/2008 @ 19:12

    Salve,ho una caldaia- Hermann ecolaser 20 se -che, almeno da un paio d’anni dà il solito problema, ovvero non produce acqua calda, al contrario il riscaldamento fa benissimo.
    L’anno scorso di questo periodo è venuto un tecnico ed ha cambiato una guarnizione riparando il disfunzionamento,anche se quest’estate ad esempio, per farla venire dovevamo accendere il riscaldamento (una vera goduria ad agosto!!!) mentre adesso, che un po’ di calduccio non guasterebbe, l’acqua calda non esce, o meglio esce solo per i primi 2 secondi (dopo avere acceso il riscaldamento) dopodichè viene fredda. Abbiamo provato pulendo l’interno della caldaia e il tubo di uscita, abbiamo spurgato i radiatori, la pressione è nei limiti giusti ma, come avrà capito l’acqua calda non funziona.
    Devo per forza richiamare il tecnico o pensa che posso fare qualcos’altro?
    La ringrazio per l’attenzione!
    Cordiali saluti.

  61. Commenti by Giovanni — 28/10/2008 @ 10:20

    Salve. Vivo in un appartamento con riscaldamento centralizzato. Fino a poco tempo fa in bagno avevo uno scaldabagno elettrico che oltre ai due rubinetti inferiori per ingresso e uscita dell’acqua, aveva due rubinetti laterali utilizzati per raccordare la caldaia al riscaldamento centralizzato (d’inverno si poteva infatti spegnere la caldaia usufruendo dell’acqua calda condominiale che entrava tramite quei 2 ingressi laterali). Per vari problemi, il proprietario dell’appartamento ha sostituito lo scaldabagno con un’altro modello, senza i due ingressi laterali per l’acqua calda. Volevo sapere: come si chiama quel tipo di caldaia che vi ho descritto prima? Come funziona (manda nei rubinetti di casa direttamente l’acqua calda condominiale oppure questa scalda la normale acqua che normalmente entra dall’ingresso inferiore per conduzione)? E’ possibile ripristinare il collegamento all’impianto centralizzato semplicemente collegando i 2 tubi laterali che portano l’acqua calda condominiale con il tubo di uscita della caldaia (o magari con il tubo di ingresso per utilizzare il serbatoio della caldaia come accumulatore) senza dover nuovamente cambiare la caldaia?
    Grazie mille per le risposte.
    Cordiali saluti.
    Giovanni

  62. Commenti by PASQUALE — 29/10/2008 @ 20:48

    Quando scarico la cassetta del water succede che quest’ultima non si riesce piu’ a riempire in quanto si verifica poi uno scarico continuo nel water,potrebbe essere un problema del galleggiante? come faccio a cambiare il galleggiante?

    grazie

  63. Commenti by michele — 03/11/2008 @ 10:13

    Buongiorno. Da alcuni giorni, lo scarico del lavello cucina, gorgoglia. Il rumore è lieve ma a cadenze costanti(ogni 2 minuti circa) e va avanti per anche 1/2 ore dopo aver scarico dell’acqua.
    Come posso risolvere? Grazie. Michele

  64. Commenti by Alessandro — 10/11/2008 @ 14:49

    Buongiorno, ho da poco comprato un appartamento al 5° di 6 piani di un palazzo e a intervalli IRREGOLARI si forma una macchia tra il soffitto e la parete della cucina (la macchia si allarga lentamente e non trasuda mai). Sembra, ripeto sembra (perchè non siamo riusciti a provarlo senza ombra di dubbio) che la macchia si formi soltanto in caso di pioggia battente. Il proprietario dell’appartamento di sopra ha aperto l’acqua del bagno e della cucina e non è ricomparsa. Quando piove, ma non sempre, riappare. A cosa potrebbe essere dovuta? Il proprietario dell’appartamento di sopra insiste nel dire che potrebbe esser dovuto al tubo di scarico dell’acqua piovana. Secondo voi?

  65. Commenti by sabrina — 13/11/2008 @ 13:06

    Ciao,
    ho un problema con lo scarico del bagno. IL mio WC scarica abbastanza bene. Ma da qualche giorno in bagno si sentono ogni tanto cattivi odori molto forti e per 4 o 5 volte ci sono state perdite alla base del water (tra water e pavimento). Nè le fuoriuscite nè i cattivi odori si avvertono in corrispondenza di quando io uso il bagno e tiro l’acqua. Sembra piuttosto che ciò avvenga quando gli altri condomini (sopra di me. Io abito al prima piano e sotto di me non c’è nessuno) tirano l’acqua. Se c’è un problema di intasamento non capisco perchè si avverta nel mio bagno senza però che il mio stesso WC manifesti gli stessi problemi.
    Grazie
    SAbrina

  66. Commenti by admin — 17/11/2008 @ 13:52

    Ciao PASQUALE. Il problema potrebbe anche essere collegato alla mancanza della pressione necessaria nell’impianto idraulico. Se questo non fosse puoi smontare il wc (a meno che questo non abbia il boyler incassato nel muro) e cercare il problema lì; nel caso del galleggiante puoi fare delle prove e vedere se funziona correttamente.

    Ciao Michele, prova ad utilizzare dei prodotti per sturare lo scarico del lavandino. Altrimenti prova a svitare i tubi e a vedere se ci sono della parti otturate.

    Ciao Alessandro. La sensazione è che ci siano delle perdite negli scarichi dell’appartamento di sopra, ma se mi dici che questo non può essere allora cercherei il problema nello scarico dell’acqua piovana.
    Ma ti ripeto, a mio avviso potrebbe fortemente essere un problema idraulico nell’appartamento sopra al tuo.

    Ciao Sabrina. Non penso sia un problema degli scarichi degli altri appartamenti. Io proverei a smontare il wc e guarderei se i tubi di scarico funzionano correttamente. Il fatto che il tuo wc perda può essere un chiaro segnale…
    Per quanto riguarda i cattivi odori non necessariamente devono venire dal water ma possono anche fuoriuscire, per esempio, dalla doccia. Dipende da come sono stati fatti gli impianti idraulici; di solito si lascia una curva ad ‘U’ nel tubo in modo da farci ristagnare un pò d’acqua e non far uscire i cattivi odori.

  67. Commenti by Gio' — 20/11/2008 @ 14:12

    Salve a tutti. Nel mio appartamento vi è il riscaldamento centralizzato. In casa ho uno scaldabagno elettrico che ha una valvola per permettere l’ingresso dell’acqua calda condominiale nello scaldabagno.
    Vorrei gentilmente chiederVi due informazioni:
    1) Quando apro la valvola (e quindi permetto l’ingresso dell’acqua calda condominiale) devo spegnere lo scaldabagno?
    2) Poichè il funzionamento dell’impianto centralizzato non è costante durante il giorno, puo’ capitare che l’acqua non si riscaldi ad una giusta temperatura. Allora conviene tenere acceso lo scaldabagno e tenere aperta la valvola che porta l’acqua dall’impianto centralizzato? Ma facendo ciò si puo’ rischiare di utilizzare lo scaldabagno piu’ del dovuto, ad esempio quando l’impianto centralizzato non funziona o passa acqua a bassa temperature puo’ indurre a diminuire la temperatura dell’acqua nel serbatorio dello scaldabagno e quindi attivare lo scaldabagno per riportare l’acqua alla temperatura nominale?.
    In poche parole quale è la migliore configurazione tra accensione scaldabagno e apertura della valvola che porta l’acqua centralizzata nello scaldabagno.
    Chiedo scusa per la lunghezza e spero di esser stato chiaro.

    Gio’

  68. Commenti by Stefania — 25/11/2008 @ 10:42

    Salve,
    da qualche giorno il tubo della doccia (anche senza pistola), con tutta l’acqua calda aperta, dopo qualche minuto comincia a vibrare e la stessa vibrazione viene fatta dalla caldaia. Se miscelo con la fredda smette.
    E’ il tubo (perde???) o la caldaia?
    Ciò accade solo con la doccia e non con gli altri rubinetti di casa.
    Sperando di essere stata chiara, ringrazio anticipatamente.
    Stefania

  69. Commenti by Maurizio — 29/11/2008 @ 10:15

    Buongiorno,
    ho un problema allo scarico del wc. E’ composto da una leva che girata in senso antiorario attiva lo scarico continuo, richiusa in senso orario lo interrompe. Il problema è che la leva è diventata durissima nella chiusura e che devo dare dei colpi sulla leva stessa per chiudere l’afflusso di acqua.
    Sopra questa leva c’è una specie di bullone che non ho capito bene a cosa serve.
    Ho provato a togliere la leva e a reinserirla con un altro angolo per vedere di fare più forza sulla grimagliera ma non è cambiato nulla.
    Non ho capito bene se il problema dipende dal calcare o dal deperimento della leva.
    Posso in qualche modo agire sul bollone sopra la leva o sulla leva stessa o devo cambiare qualcosa?
    Ringraziando anticipatamente
    Saluti

  70. Commenti by antonio — 30/11/2008 @ 00:37

    Ho uno scaldabagno elettrico e mi si è bloccata lancetta dell’acqua calda. All’inizio pochi gradi perciò e non funzionava; allora ho chiuso l’acqua, smontato, tolto il calcare (non tanto direi), ricomprato la resistenza (che era rotta), ma ancora non funziona…
    Cosa può essere? Il termostato? Anche se fa clic la manovela della temperatura?
    Grazie Antonio

  71. Commenti by fiorito fanti antonio — 02/12/2008 @ 01:02

    quale e’ il verso che si deve seguire quando si deve mettere la canapa sui filetti ?

  72. Commenti by luigi — 02/12/2008 @ 18:50

    Ho provato a liberare un tubo di scarico con una molla di acciaio, mi è rimasto il manico in mano e la molla nel tubo. Lo scarico si è finito di intasare. Mi potreste suggerire un modo o un attrezzo in grado di recuperare la molla e liberare il tubo? Spero di non dover chiamare un muratore e rompere il pavimento.
    Grazie
    Luigi

  73. Commenti by admin — 03/12/2008 @ 16:41

    Ciao Fiorito,
    la canapa deve essere avvitata in senso orario.
    Un saluto

  74. Commenti by admin — 03/12/2008 @ 16:45

    Salve Luigi,
    non sapendo con esattezza il tipo di molla e il diametro dello scarico è difficile darti un consiglio.
    Bisognerebbe verificare sul posto.
    Potresti utilizzare una guida per fili da elettricista; infilarla un metro oltre la molla e poi devi cercare di far girare la guida all’interno dello scarico in modo da farla avvolgere intorno alla molla.
    Poi a sentita provare a tirare su il tutto.
    In alternativa alla guida da elettricista un filo di ferro zincato con diametro circa 1 mm con in testa una leggera piegatura a ‘C’ di circa mezzo cm.
    Facci sapere se hai risolto

  75. Commenti by admin — 03/12/2008 @ 16:47

    Ciao antonio,
    dalla tua descrizione non è possibile capire con esattezza il problema e di conseguenza impossibile darti un consiglio.
    Il guasto è elettrico o non passa acqua dallo scaldabagno?

  76. Commenti by admin — 03/12/2008 @ 16:50

    Ciao Maurizio, prova con un autosbloccante.
    Può anche darsi che col tempo si sia formato del calcare o altre impurità e che queste impediscono il corretto funzionamento.
    Con un autosbloccante potresti risolvere il problema.

  77. Commenti by admin — 03/12/2008 @ 16:53

    Ciao Stefania, senza verificare sul posto è molto difficile risponderti. Potrebbe dipendere sia dalla pressione irregolare nella caldaia o anche dal miscelatore della doccia (se è di tipo automatico con termostato).

  78. Commenti by emi — 08/12/2008 @ 19:50

    Salve,
    ho un problema con la pressione dell’acqua calda in cucina: è talmente bassa che lo scaldino a gas non si attacca.
    Il tecnico della caldaia ha parlato di otturazione del tubo che porta l’acqua (calda) in cucina. Il mio idraulico di fiducia non sa cosa fare, parla di un apparecchio che lui non ha. Mi potreste dare un consiglio?
    Grazie

  79. Commenti by Damiano — 14/12/2008 @ 16:14

    Salve a tutti.
    Da alcuni giorni in casa della mia ragazza lo scarico dello sciacquone è mooolto lento a ricaricarsi per poter ritirarlo bisogna aspettare svariati minuti…a cosa può essere dovuto?
    Grazie per tutti gli eventuali suggerimenti

  80. Commenti by admin — 16/12/2008 @ 13:34

    Salve Emi.
    Purtroppo se la pressione dell’acqua è troppo bassa l’unica soluzione è comprare un boyler per l’accumulo dell’acqua. Di solito questo succede quando parliamo di appartamenti situati ai piani alti.

    Ciao Damiano,
    anche nel tuo caso penso sia un problema di pressione; il tubo che arriva allo sciacquone, di solito, è molto piccolo e nei casi in cui la pressione è molto bassa si ha problemi con il riempimento.
    Anche nel tuo caso una soluzione sarebbe quella di inserire un boyler per l’accumulo di acqua.

    Un saluto,
    Claudio

  81. Commenti by Francesco — 16/12/2008 @ 14:45

    Buongiorno,

    da circa una settimana ho un problema. Non so se sia dovuto alle grandi pioggie che in questi giorni hanno afflitto Roma.
    Vivo in una villetta a più piani, divisa in appartamenti, io sono al primo piano. da qualche giorno il “pozzetto” (spero si possa chiamare cosi’) del bagno (l’unico presente in casa) fa fuoriuscire acqua ogni qual volta si apre un rubinetto in casa (cucina, doccia, lavandino, bidet), l’unica cosa che non sembra essere coinvolta è il wc che non da problemi. Ho provato a mettere prima del Mister Muscolo, poi della soda caustica con acqua calda, ma il problmea permane. Con appositi guanti ho notato che nel pozzetto defluiscono tre tubi, evidentemente c’è un qualche problema di scarico in uno di questi tubi. Non so come funzioni il suddetto pozzetto, e non so più che fare!

    Vi ringrazio anticipatamente per la risposta!

  82. Commenti by Francesco — 16/12/2008 @ 14:50

    Aggiungo che non sapendo come funzioni il pozzetto del bagno, ho notato che è come fosse chiuso, con un profondità di circa 10-20 cm, oltre ai tre tubi che vi defluiscono è come se mancasse una quarta via di sfogo per l’acqua che vi si accumula.

    Spero di essere stato il più chiaro possibile!

    Di nuovo grazie

  83. Commenti by Thomas — 17/12/2008 @ 19:51

    Salve,
    ho un problema con la vasca da bagno. Infatti dal rubinetto non esce acqua calda ma al massimo tiepida, nonostante posizioni il miscelatore tutto dalla parte giusta.
    Questo problema esiste solo con la vasca, in tutti gli altri sanitari della casa l’acqua calda esce normalmente.
    Aggiungo che ho il riscaldamento autonomo e che la vasca è il sanitario più lontano dalla caldaia.
    Cosa posso fare?

  84. Commenti by carlo — 08/01/2009 @ 23:57

    Salve,quando apro l’acqua calda del bagno (lavandino,bidet,doccia o vasca)si sente un “toc-toc-toc”abbastanza forte.
    Se continuiamo ad utilizzarla per un po il rumore smette.
    Non credo sia un problema di scarico, visto che questo non si verifica con l’acqua fredda.
    Inoltre aggiungo che tale “fenomeno” si verifica solo d’inverno(o meglio nella stagione in cui utilizziamo anche i caloriferi.(abbiamo riscaldamento termoautonomo)
    cosa può essere?
    cosa posso fare?
    Qualcuno mi ha suggerito di svuotare il calorifero più lontano. Ha senso?Come si fa eventualmente?

    grazie

  85. Commenti by daniela — 10/01/2009 @ 21:54

    Salve, la ringrazio anticipatamente per la risposta.
    Ho cambiato la caldaia a gas che serve tre piani recentemente. Quasi subito aprendo solo un filo d’acqua calda si verificava una mega vibrazione nel doppio lavandino in acciao della cucina. Tant’è che si è danneggiato un flessibile o simili e l’idaraulico mi ha messo due flessibili di diametro più grande. Per un pò è andata bene ed ora vibra di nuovo. A quanto posso regolare la pressione in modo da limitare il problema e non ’stressare’ la caldaia?

  86. Commenti by admin — 12/01/2009 @ 18:07

    Ciao Francesco,
    quasi sicuramente c’è un tratto del tubo che va dal pozzetto allo scarico generale del tuo appartamento intasato. Hai provato con i vari prodotti presenti sul mercato?

    Ciao Thomas, anche nel tuo caso (ammesso che i diametri dei tubi siano stati montati con diametro sufficiente) penso sia un problema di intasamento nel tratto che va dalla caldaia alla vasca da bagno.

    Ciao Carlo, dal mio punto di vista c’è dell’aria all’interno dei tubi dell’acqua calda. Svuotare i riscaldamenti potrebbe essere una soluzione in quanto in questo modo si potrebbe eliminare l’aria che, ripeto, potrebbe essere quella che causa quel noioso rumore.

    Ciao Daniela, grazie a te per aver scritto sul nostro blog.
    Di solito la pressione della caldaia va regolata tra 1,5 e 2.

    Un saluto a tutti,
    Claudio

  87. Commenti by Jimbo — 13/01/2009 @ 17:09

    Salve ho un problema con la pressione dell’acqua sanitaria bassissima al punto da non spuntare la spia accensione (da termosifoni a rubinetto) in caldaìa con riscaldamento acceso e funzionante per i termosifoni ( caldaia ferella f 24).
    Ora logicamente ho una buona pressione di acqua fredda , ma la cosa piu sconcertante è che il tecnico ha fatto la pulizia lavaggio caldaia con l’acido nemmeno un anno fa.
    Conviene valutare il passaggio acido per tutta la tubazione interna ( come si fa a capire in che materiale sono costruite le tubazioni interne ? se sono vecchie zincate o nuove in plastica? ) rischiando eventuali rotture o allagamenti nel piano sottostante oppure mi può consigliare altro rimedio oppure rifare la vecchia operazione di lavaggio caldaia?
    Grazie in anticipo..

  88. Commenti by Betty — 14/01/2009 @ 19:34

    Salve, avrei un problema da risolvere. Ho appena acquistato la mia prima casa (già abitata) ed ho fatto tutti gli allacci. Mi sono successivamente accorto che non viene l’acqua fredda dalla doccia.
    Da cosa può dipendere? E sopratutto cosa devo fare?
    Grazie!

  89. Commenti by katia — 14/01/2009 @ 21:10

    Salve, sto prendendo una casa in affitto, peccato che il bagno non ha il lavandino.
    Allora mi chiedo potrei (chiamando un idraulico) posizionare il lavandino in alto, in direzione del bidet collegando i vari tubi di scarico sempre ai tubi del bidet?
    Ciò deve signicare la rottura di piastrelle? Se comunque fosse fattibile, sarebbe troppo oneroso?
    Grazie anticipatamente,
    Katia

  90. Commenti by admin — 15/01/2009 @ 01:10

    Salve Betty, non ho ben capito se è solo l’acqua fredda che non viene o anche l’acqua calda ha gli stessi problemi.
    In ogni modo secondo me i casi sono 2:
    - Il miscelatore della doccia non funziona correttamente e non fa defluire l’acqua fredda.
    - C’è un problema nel tratto di tubo porta l’acqua fredda alla doccia.

  91. Commenti by elettra — 15/01/2009 @ 10:50

    Ciao Katia, puoi chiedere al tuo locatore di installare il lavandino in quanto trattasi di un intervento di manutenzione straordinaria che spetta a lui.

  92. Commenti by katia — 15/01/2009 @ 13:09

    ma cmq sarebbe fattibile questo collegamento di cui ti parlavo??
    ciao..sempre katia

  93. Commenti by betty — 15/01/2009 @ 14:26

    Ciao sono Betty,
    Ti ringrazio per avermi risposto. Avevo già controllato e sostituito il miscelatore. L’acqua calda scorre normalmente e l’acqua fredda continua a non arrivare.
    Aiuto!!!!

  94. Commenti by jimbo — 15/01/2009 @ 18:04

    AIUTO io invece non riesco a trovare una soluzione al problema scrittovi l’altro ieri……help me please

  95. Commenti by admin — 15/01/2009 @ 19:11

    Ciao Katia, il collegamento tra lo scarico del lavandino e quello del bidet è fattibile. Se però non vuoi rompere le mattonelle sei costretta a far passare il tubo esterno e quindi rimarrebbe a vista.
    Non è un bel vedere, ma se preferisci puoi anche optare per questa soluzione.
    Ciao ciao

  96. Commenti by admin — 15/01/2009 @ 19:16

    Ciao Betty,
    allora il problema sta nel tubo dell’acqua fredda. Il tubo arriva dal contatore dell’acqua esterno all’abitazione fino all’interno della stessa. Ad un certo punto il tubo prende varie direzioni verso bidet, water, lavandino, doccia, cucina, ecc…
    Molto probabilmente il problema risiede nel tratto del tubo che porta alla doccia; hai delle foto delle tracce dell’impianto idraulico in modo da verificare il passaggio di suddetto tratto di tubo e poter così intervenire in modo ‘mirato’?

  97. Commenti by katia — 16/01/2009 @ 12:01

    ok grazie mille

  98. Commenti by massimo — 16/01/2009 @ 22:07

    Buongiorno innanzitutto, io abito al sesto piano di uno stabile di 17 anni circa di età, mi piacerebbe sapere il motivo per cui ogni tanto mi trovo la tazza del water completamente acsiutta. Premetto che ogni volta che sento l’inquilino del piano sottostante tirare l’acqua, noto nel mio w.c. un’abbassamento del livello dell’acqua,e gorgoglii.
    E’ normale?
    Fiducioso in una vostra risposta vi porgo distinti saluti.
    Massimo

  99. Commenti by Francesco — 28/01/2009 @ 13:51

    Abito in un appartamento semindipendente nuovo di circa 6 mesi, il problema è lo scarico del lavandino e stoviglie della cucina al piano riazato che scarica in una pompa situata nella taverna, dove a sua volta si aggiungono i servizi della stessa taverna; allora io vi chiedo cortesemente come è possibile che tutto questo possa essere a norma? Premetto che il servizio al piano rialzato scarica direttamente nella fogna. Tutto questo mi crea problemi di intasamento della pompa con blocchi di calcare.
    Grazie mille!

  100. Commenti by david — 03/02/2009 @ 21:46

    Ciao, ho un problema alla mia caldaia, perchè quando la metto in posizione invernale la caldaia funziona produce acqua calda mentre quando la metto in posizione estiva non funziona e di conseguenza non produce acqua calda.
    grazie,
    David.

  101. Commenti by mary — 05/02/2009 @ 23:45

    Abito in una casa distribuita su 3 piani e da un paio di giorni la pressione dell’acqua di tutti i rubinetti è altissima. Appena apro il rubinetto di un qualsiasi locale, l’acqua schizza fuori dal lavandino ad un regime doppio del normale. Inoltre i serbatoi dei WC si riempiono e non smettono di riempirsi e continuano a gocciolare, fastidiosamente, giorno e notte. Ho dovuto bloccare manualmente, la levetta sopra il galleggiante di ogni WC, altrimenti perdevo litri e litri d’acqua al giorno. Quale può essere il problema e, soprattutto, cosa posso fare?

    Vi prego aiutatemi! Grazie.

  102. Commenti by admin — 06/02/2009 @ 10:57

    Salve Massimo, di solito quando troviamo il wc asciutto può voler dire che ci sono dei problemi nelle fosse biologiche. Sei sicuro che non debbano essere svuotate?

    In effetti Francesco il tuo impianto idraulico non è fatto con molta logica. Gli scarichi del piano rialzato vanno al piano seminterrato e tramite una pompa vengono riportati al piano terra… Ha poco senso.
    In ogni modo dovresti avere i certificati degli impianti a norma rilasciati dal costruttore; in questo caso i tuoi impianti sono regolari, anche se un pò strani… :)
    Per quanto riguarda il calcare non dipende dal tuo impianto ma, appunto, dal calcare contenuto nell’acqua del tuo comune. Esistono dei filtri da anteporre al tuo contatore dell’acqua che ti tolgono una buona percentuale del calacare ed evitano il deterioramento dei tuoi elettrodomestici.

    Ciao David, detto così suona strano e sembra che la caldaia si sia guastata. Dovresti avere 2 regolatori: uno per la temperatura dell’acqua dei radiatori e l’altro per la temperatura dell’acqua calda nei sanitari. Prova a vedrificare che questi siano posizionati nel modo giusto.

    Ciao Mary, questo dovrebbe essere dovuto soltanto alla alta pressione dell’acqua che risulta essere troppo elevata. Probabilmente in questi giorni nel tuo comune di residenza è stata alzata per qualche motivo…
    Prova a chiudere leggermente la valvola che fa entrare l’acqua in casa tua; di solito si tiene tutta aperta, prova a girarla leggermente nel verso della chiusura e fai delle prove.

    Un saluto a tutti,
    Claudio

  103. Commenti by claudia — 06/02/2009 @ 20:02

    Salve,
    da qualche giorno lo sciacquone del wc ricarica molto lentamente l’acqua e ci impiega diversi minuti per riempire il serbatoio. Quale può essere il problema, posso intervenire in qualche modo?
    Grazie

  104. Commenti by jimbo — 09/02/2009 @ 14:58

    Caro Claudio Admin scusami ma mi chiedo :
    perchè hai ignorato il mio problema ? rispondi a tutti tranne che al mio post ? che ho fatto di male?
    saluti Jimbo

  105. Commenti by admin — 09/02/2009 @ 15:35

    Ciao Jimbo,
    nessuna discriminazione nei tuoi confronti, semplicemente ci era sfuggito il tuo tuo messaggio…
    Veniamo a noi.
    Innanzitutto io cercherei il certificato di impianto idraulico a norma, che dovresti avere in quanto ti dovrebbe esser stato consegnato al momento dell’acquisto dell’immobile. Nei documenti ci sono riportati tutti gli impianti della tua casa, da dove passano ed in che materiale sono stati realizzati.
    Sei sicuro che sia un problema di pressione? Nel senso, hai verificato che nel tuo impianto non si siano formate incrostazioni che impediscono il corretto passaggio dell’acqua calda dalla caldaia ai termosifoni, sanitari e cucina? Nella caldaia dovrebbe essere riportata la pressione interna nel tuo impianto; se questa non fosse regolare prova ad aprire il rubinetto (presente nella caldaia stessa) per il flusso di nuova acqua nell’impianto; a quel punto la pressione dovrebbe aumentare.
    Se invece la pressione riportata sulla tua caldaia è ok (in genere 1,5 – 2) è probabile che ci sia in qualche punto del tuo impianto un tratto che ostruisce il corretto fluire dell’acqua.
    Non penso che in questo caso il problema sia derivante dalla caldaia visto che l’hai fatta pulire da poco tempo.
    Un saluto,
    Claudio

  106. Commenti by concetta — 11/02/2009 @ 22:00

    Salve, si è verificata nel tubo sottostante al lavello della cucina una notevole perdita d’acqua che, nel giro di una mattinata ha provocato l’allagamento del mio bilocale. cosa potrebbe essere accaduto? Potrebbe essere attribuito alla rottura di un tubo che passa nel muro e porta l’acqua ai piani superiori, considerato che abito in un palazzo di 6 piani?

  107. Commenti by admin — 12/02/2009 @ 01:14

    Ciao COncetta,
    nessuno meglio di te può sapere dov’è la perdita. Prova a vedere sotto il lavello e guarda se è lo scarico; in caso affermativo è il male minore, basta chiudere l’acqua, far svuotare i tubi e cambiare il tubo.
    Se non fosse così prova a verificare se ci sono delle perdite nella congiunzione tra il tubo che porta l’acqua ed il tubo del lavello.
    Se anche in questo caso non trovi nessuna perdita allora il tubo rotto è proprio nel tubo dell’acqua che passa dentro al muro; questo sarebbe il caso più sfortunato perchè dovresti notare una macchia nel muro, con mazzolo e scalpello fare un buco, cambiare il tubo e murare di nuovo…
    Un saluto e buona fortuna,
    Claudio

  108. Commenti by marta — 04/03/2009 @ 13:17

    Buongiorno, io ho il rubinetto del lavandino del balcone che mi perde un po’ quindi ogni mattina quando esco da casa chiudo il rubinetto generale dell’acqua. In questo modo danneggio la caldaia?

  109. Commenti by admin — 04/03/2009 @ 19:41

    Ciao Marta.
    La caldaia non dovrebbe danneggiarsi in quanto dotata di proprio rubinetto per l’afflusso di acqua al fine di regolare la pressione.

  110. Commenti by roberta — 13/03/2009 @ 12:22

    buongiorno,
    da una settimana vivo in una masarda, che sta al secondo piano, per cui ho fatto funzionare il riscaldamento a pavimento (l’impiato è stato fatto un anno fa, con caldaia nuova) dopo due giorni ha iniziato ad esserci un fischio in tutto l’appartamento. da cosa può essere provocato?
    il fischio è continuo e davvero fastidioso.
    un caro saluto e grazie

  111. Commenti by Roberto — 16/03/2009 @ 12:14

    L’impianto idraulico della palazzina a due piani in cui abito risale al 1973, mentre quello termico al 2006. I guai che sto per descrivere sono iniziati di recente, proprio dall’installazione della caldaia. Sono apparsi rumori periodici (vibrazioni della caldaia e ‘ululati’, talvolta esagerati, nelle tubazioni) in tutto l’impianto all’apertura di un qualsiasi rubinetto dell’acqua calda.
    A detta dei tecnici ‘la caldaia non c’entra!’. Da circa un anno il rumore si avverte, adesso ogni volta che si apre un qualsiasi rubinetto, freddo o caldo; rumore che sembra aumentare di giorno in giorno. I tecnici non sanno dare soluzione al problema. Cosa potete consigliarmi? Faccio presente che, all’inizio dell’impianto idraulico, esiste un riduttore di pressione e n quello termoidraulico è stato messo un vaso di espansione.
    Grazie

  112. Commenti by admin — 16/03/2009 @ 12:29

    Salve Roberto, solitamente questi tipi di problemi sono dovuti ad una pressione non corretta dell’acqua nelle tubature del tuo impianto.
    Questo può essere dovuta al diametro troppo piccolo/grande delle tubazioni o alla formazione nelle stesse di accumuli di calcare o qualsiasi altro tipo di impedimento che non fa scorrere l’acqua in modo corretto.

  113. Commenti by Antonio — 25/03/2009 @ 15:12

    Salve ho acquistato un appartamento da circa 2 anni ho già avuto un problema nell’impianto idraulico per la presenza di calcare.
    La mia domanda è, esistono polveri o pastiglie da mettere nel serbatoio di 1000 litri per evitare la formazione di calcare? Per evitare di fare un impianto addolcitore?

  114. Commenti by admin — 25/03/2009 @ 15:40

    L’unica soluzione è quella di mettere un filtro in ingresso o in uscita dal serbatoio.
    I filtri hanno la proprietà di miscelare in modo equilibrato l’acqua in entrata a seconda del calcare che contiene; se anche ci fossero, mettere delle pastiglie all’interno del serbatoio risulterebbe complicato per il giusto dosaggio…

  115. Commenti by Roberto — 28/03/2009 @ 19:36

    Salve.Lo scarico del lavello della cucina perde.Sono già state cambiate le guarnizioni ed il sifone più il tubo di scarico dall’idraulico ma si sono ripresentate delle gocce sui tubi.Devo chiamare l’idraulico per la terza volta?Grazie anticipatamente per la risposta.

  116. Commenti by daniela — 29/03/2009 @ 00:14

    salve ho un problema con il miscelatore della cucina.si e’ staccata la manopola e quando la rimetto nn aderendo perfettamente si stacca dopo un po’.

  117. Commenti by max — 29/03/2009 @ 23:16

    Salve….Ho questo problema, quando apro il rubinetto dell’acqua fredda della doccia esce pochissima acqua e il rubinetto offre molta resistenza(sembra che non arrivi a fine corsa).
    Grazie CORDIALI SALUTI

  118. Commenti by Domenico — 04/04/2009 @ 18:20

    salve,
    ho un piccolo problema col rubinetto che ricarica la cassetta del wc: da ieri, dopo aver scaricato, questo rubinetto anziché procedere al riempimento della cassetta con un getto uniforme, si comporta come una specie di doccetta e spruzza una parte d’acqua al di fuori con l’ovvio risultato di bagnare la parete intonacata, i rivestimenti e via dicendo.
    Ho provato a spruzzare un po’ di anticalcare sul foro d’uscita dell’acqua ma con scarsi risultati. D’altronde se chiudo troppo il rubinetto per effettuare la ricarica c’impiega una vita. Come posso fare?
    Grazie anticipate per la risposta

  119. Commenti by maurizia — 04/04/2009 @ 21:12

    Il pavimento della mia villetta in Tunisia ha evidenti segni di umidità che sembrano dipartirsi a raggiera dal bagno dove, quasi sulla stessa linea, ci sono lo scarico del lavabo, della vasca e del WC.Potrebbe essere acqua che fuoriesce da uno di questi scarichi? E in tal caso basterebbe che uno di questi fosse intasato oppure ci dovrebbe essere una crepa?Ho parlato con 2 o 3 idraulici, ma sembra che nn ci capiscano molto.Potete suggerirmi il modo + logico per cercare la causa?Vorrei evitare che mi spaccassero a caso tutto il pavimento!!Vi risulta che ci possa essere una specie di pozzetto murato alla fina del 3° scarico (quello della vasca)e che questo, se crepato, potrebbe essere la causa di tutto?Spero vorrete aiutarmi perché sono disperata!Grazie

  120. Commenti by Massimo — 08/04/2009 @ 02:37

    Salve. Il mio w.c si è messo a scaricare acqua da solo, costantemente da più di un giorno? quale può essere il problema? Grazie.

  121. Commenti by angelo — 09/04/2009 @ 10:30

    salve,
    qualche settimana fa, nel mio scaldabagno elettrico, il flessibile dell’acqua fredda risultava caldo e all’apertura dei rubinetti emetteva un fischio; alchè ho sostituto la valvola di ritegno. Ho risolto il problema del fischio, ma il flessibile rimane spesso caldo e in un rubinetto esterno, dove arriva solo l’acqua fredda e nello sciacquone, l’acqua risulta tiepida. A cosa può essere dovuto questo problema?

  122. Commenti by francesca — 10/04/2009 @ 15:35

    Salve a tutti ho comprato una lavatrice e devo metterla in bagno ho comprato un raccordo per l’entrata dell’acqua alla lavatrice. Il ferramenta mi ha spiegato che bisogna avvitare il raccordo grande (quello con il rubinetto della lavatrice) al tubo del muro e poi collegare il vecchio raccordo del lavandino (quello col flessibile) perchè più piccolo. Il problema è che nn riesco a svitare dal muro il vecchio raccordo, da premettere che il bagno è stato rinnovato da poco insieme alle tubature.
    Ho provato con varie chiavi ma essendo un tubo liscio è davvero impossibile. Esiste per caso una chiave inglese adatta a svitare questi raccordi lisci?
    Grazie Infinitamente.

  123. Commenti by Michelangelo — 13/04/2009 @ 00:07

    Salve,

    ho un problema di perdita allo sciaquone del water.Il gocciolamento avviene all’altezza del tubo che consente di caricare l’acqua nella vaschetta di ceramica.Ovviamente quando chiudo la valvola di carico il gocciolamento sparisce…come posso risolvere il problema senza fare danni????

    grazie 1000 per il vostro intervento!!

  124. Commenti by claudia — 16/04/2009 @ 12:40

    Salve.Da qualche giorno ho notato che c’è dell’acqua intorno alla guarnizione del tubo del lavello della cucina ed esattamente quello che ha quasi la forma di una s (scusate l’ignoranza in materia)e che collega il tubo sotto al lavello con quello attaccato al muro.Ho provato a smontarlo ed in effetti era pieno d’acqua ,dopo averlo svuotato l’ho rincastrato dato che mancando la filettatura era impossibile avvitarlo e naturalmente il problema non l’ho risolto,continua a perdere …come posso fare?..Le mie tasche sono attualmente quasi vuote vorrei evitare di chiamare l’idraulico.Grazie Cla

  125. Commenti by anna — 22/04/2009 @ 18:18

    da qualche tempo, nel mio scaldabagno elettrico, il flessibile dell’acqua fredda risultava caldo, ho sostituto la valvola,ma il flessibile rimane spesso caldo. E normale?

  126. Commenti by Enrica — 25/04/2009 @ 21:06

    Ho un problema con il rubinetto della cucina. Quando apro l’acqua calda in cucina esce un filino che non fa accendere la caldaia. Se apro l’acqua calda in bagno invece tutto ok. Abito a Roma e l’acqua contiene molto calcio. Cosa posso fare? Grazie mille. Enrica

  127. Commenti by simona — 25/04/2009 @ 23:23

    salve, ho un serio problema:Bagno appena rifatto ma alla posa dei sanitari ci rendiamo conto che l’idralico ha toppato con la scarico del water…ha mantenuto lo stesso scarico del water vecchio(con cassonetto)che non combacia con il water nuovo dal momento che non ha il cassonetto ma la vaschetta a muro.esiste un water senza cassonetto adattabile allo scarico di un water con cassonetto, che abbia insomma lo scarico nella parte anteriore del vaso invece che in quella posteriore?spero di essermi spiegata correttamente…vi prego di rispondere al più presto perchè siamo in crisi nera!grazie mille

  128. Commenti by mauro — 03/05/2009 @ 11:06

    Buongiorno,ho lo stesso problema di Enrica!quando apro l’acqua calda in bagno non parte la caldaia xchè esce pochissima acqua ,mentre in cucina tutto ok,abito a Milano e il problema del calcare sicuramente contribuisce.
    Grazie x la risposta che mi darete.

  129. Commenti by Roberta — 05/05/2009 @ 12:21

    Salve,
    da dieci anni segnalo al mio amministratore che spesso e soprattutto in corrispondenza dei cambiamenti di tempo, dal mio wc risale acqua, gorgolia, fino ad uscire anche dalla tazza. Non credo ci siano occlusioni, visto che l’acqua scende tranquillamente anche dagli altri scarichi presenti nel bagno. Da qualche mese, dalla doccia, presente nel bagno adiacente, iniziano a sentirsi dei rumori di aria e il tappo della doccia si muove (da questo rumore ho capito che dell’aria si muoveva nello scarico della doccia). Da qualche settimana anche dal lavandino della cucina, peraltro abbastanza lontana dai bagni della casa, inizia a risalire acqua sporca e anche qui non mi sembra assolutamente di avere problemi di occlusione dei tubi.
    Cosa può essere? Potrei risolvere richiedendo l’intervento dell’autospurgo della fogna, che non è mai stata ripulita (dal 1970!!)?
    Grazie a tutti in anticipo.
    Roberta

  130. Commenti by moira — 07/05/2009 @ 17:02

    Salve!ho un problema col rubinetto della mia vasca da bagno che ormai usurato ha smesso di funzionare!Ho deciso pertanto di sostituirlo acquistandone uno nuovo simile al vecchio.Il mio problema?per un millimetro non combaccia e quindi non monta!Chiedo a voi, se esiste una differenza di lunghezza tra i rubinetti vecchi ( il mio ha 30 anni ) e quelli nuovi e come posso eventualmente, risolere il problema. Grazie!

  131. Commenti by Udo — 17/05/2009 @ 16:29

    Salve,
    ho un problema con la mia elettrovalvola Claber dell’impiamto di irrigazione del giardino. Inserendo la batteria da 9 volt la stessa emana un fischio costante e non apre ne chiude, ne in automatico ne in manuale, oltretutto la batteria si scarica in poco tempo. L’ho gia smontata e pulita ma li problema persiste.
    Ringrazio anticipatamente

  132. Commenti by vincenzo — 28/05/2009 @ 23:54

    10 giorni fa o cambiato la calderina del mio scaldabagno un silber perche era bucata adesso succede che dopo un 15 minuti di uso continuo si spegne completamente tutto spia compresa cosa puo essere grazie

  133. Commenti by paolo — 30/05/2009 @ 06:42

    buon giorno vorrei dato che sto ristrutturando a e vorrei fare un bagno chiuso senza finestra e spostarlo di 5 metri cosa mi consigliate e si puo fare questo spostamento e a che cosa vado in cotri negli anni futuri?grazie ciao

  134. Commenti by paolo — 30/05/2009 @ 06:50

    buon giorno dato che sto effettuando lavori di ristrutturazione nel mio appartamento,vorrei un consiglio devo spostare il bagno di 5 metri. e questo bagno verra senza luce cioe un bagno cieco voi cosa mi consigliate di fare di quanto deve esssere la pendenza che ci devo dare,e se avro in futuri anni dei probemi.grazie ciao da paolo

  135. Commenti by Cristina Cesarini — 04/06/2009 @ 11:42

    Buongiorno, secondo voi che cosa puo’ essere quando tra uno scarico e l’altro lo “siacquone” impiega molto piu’ del dovuto a riempirsi di nuovo di nuovo d’acqua? Io abito a Roma in una casa di nuova costruzione (2° piano) e ho il pulsantone dello scarico con la casseta a muro. Vorrei capire se posso evitare l’idraulico, se e’ un problema mio o di condominio….eventualmente posso rimuovere io la cassetta a muro per vedere se riesco ad individuare il problema o rischio di rompere qualche cosa? Grazie infinitamente per il Vs. cortese riscontro:-)
    Cristina

  136. Commenti by Mirella — 09/06/2009 @ 11:26

    Sono disperata.
    Ho un boiler elettrico da 80 Litri verticale appena cambiato montato con i tubi flessibili su una parete della cucina.L’entrata dell’acqua centrale é in bagno che confina con la cucina per cui le tubazioni che portano l’acqua nel boiler passano sotto il pavimento del bagno e risalgono lungo la parete della cucina dov’é messo il boiler.
    Purtroppo si avvertono delle vibrazioni (non rumorose) pazzesche sui pavimenti e pareti che permangono (e credo vadano ad interferire sulle tubazioni dei vicini) anche se non utilizzo l’acqua calda ed il boiler é spento quindi anche di notte.
    Dopo 20 giorni dall’installazione del boiler si é messa a fischiare la valvola di ritegno anche a boiler spento e con dentro poca acqua calda, soprattutto quando il vicinato utilizza l’acqua (dai rubinetti allo sciacquone) accompagnato dalle vibrazioni.
    Non so più cosa fare, l’idraulico che me lo ha installato dice che non é il boiler ma la pressione dell’autoclave , ma possibile che diffonda le vibrazioni su tutte le tubazioni della casa?
    E’ possibile che queste continue vibrazioni possano procurare un danno all’impianto elettrico visto che all’interno della parete del boiler passano numerosi fili elettrici che portano energia nel resto della casa?
    Chiedo aiuto , a quale figura professionale mi devo eventualmente rivolgere qui a Milano ?
    Grazie della risposta. Mirella

  137. Commenti by alberto — 12/06/2009 @ 13:28

    Salve,
    ho un problema con il mio scaldabagno elettrico (marca Bluker), non più nuovissimo (ha almeno una decina d’anni, ma non è usato moltissimo perchè abitiamo nell’appartamento solo per alcuni giorni alla settimana). In particolare, perde un po’ d’acqua dalla base inferiore del cilindro del boiler e anche in corrispondenza del led rosso che segnala l’accensione…Premendo l’interruttore, la luce si accende ancora… Secondo voi, potrebbe trattarsi della guarnizione? Potrebbe valere la pena ripararlo? Premetto che non abbiamo mai fatto alcuna manutenzione….
    Secondo voi, se fosse necessario sostituire lo scaldabagno con un nuovo, magari di un altro modello, sarebbero necessari lavori di muratura?
    Fra l’altro, siccome abitiamo in una mansarda e il bagno ha il soffitto un po’ basso, pensavamo, in caso di sostituzione dello scaldabagno, di farne installare uno più piccolo in una posizione diversa, ma comunque accanto a quello esistente: secondo voi, in questo caso, sarebbe possibile cavarsela con delle prolunghe dei tubi o andrebbero fatti lavori di muratura?
    Grazie mille!
    Alberto

  138. Commenti by Silvano — 17/06/2009 @ 16:01

    Buon giorno. Il mio problema: water con sciacquone a passo rapido;dopo ogni scarico (a valvola chiusa ) si sentono gorgoglii provenienti dal tratto di tubo che dalla valvola scende al water e che durano fino a quando tutto il tubo di cui sopra non si è vuotato. L’effetto sembra quello della bottiglia piena che si scarica da un posizione verticale. Il fenomeno non avviene né al piano di sopra né a quello di sotto ed il sifone del water non ha nessun problema. Il fenomeno si verifica a prescindere dall’apertura della passo rapido (anche se appena spuntato, alla chiusura inizia il concertino). E’ da cambiare la tazza? Grazie.

  139. Commenti by Matteo — 22/06/2009 @ 23:38

    Buonasera,

    sto impazzando.

    Mi hanno cambiato il water e usciva cattivo odore…mi sono accrto che la parte posteriore era leggermente rialzata dalle piastrelle ho siliconato e l’odore di fogna e’ sparito.

    Ora…esce dallo scarico del bidet ,in piu’ mi sono accorto che se tiro molto l’acqua nel water rigurgita dallo scarico del bidet!.

    Purtroppo il mio idraulico di fiducia e’ in ferie:cosa puo’ essere e soprsttutto cosa devo fare?

    Grazie per l’attenzione

    Matteo

  140. Commenti by viola — 23/06/2009 @ 12:41

    Nel mio bagno ho un contatore per l’acqua calda che serve per ripartire le spese condominiali a seconda dell’uso dell’acqua:
    Due anni fa mi è stato cambiato il contatore sostiuendolo con uno di un altro modello: non riuscendo a posizionarlo nello stesso posto di quello precedente è stato messo accanto sfruttando una valvola di intercettazione. Il contatore ha posizionato sotto una valvola che si puo girare a destra e sinistra: a suo tempo l’idraulico mi disse che girando la valcola a dX avrei chiuso l’acqua.
    Ieri dovendo chiudere l’acqua ho provato a girarla ma questa continua ad uscire da tutti i rubinetti del bagno.

    E’ la valcola che non funziona o non serve a niente?

  141. Commenti by Salvatore — 02/07/2009 @ 15:07

    Salve,
    abito all’ultimo piano di una palazzina di 4 piani finita di costruire circa 25 anni fa. Le condutture non sono state mai sostituite e l’acqua fornita dal comune oltre che calcarea è di tanto in tanto miscelata a sabbia e rena. La premessa la ritengo importante perchè da qualche mese circa e solamente di notte ogni volta che apro un rubinetto facendo scorrere l’acqua lentamente,(sia calda che fredda), o dopo aver utilizzato lo scarico nella fase finale di riempimento della vaschetta si sentono dei fortissimi rumori provenienti dalla colonna centrale. Tali rumori terminano se apro al massimo i rubinetti e li tengo aperti fino al completo riempimento della suddetta vaschetta. Ho notato che questo succede solo con il mio appartamento a meno che gli altri coinquilini non usino l’acqua per tutta la notte!!. Qualche tecnico mi dice che è solamente questione di pressione. Ma pressione dell’impianto singolo o di quello condominiale? Potrebbe essere invece una questione di calcare o di intasamenti vari tenuto conto che la pressione è sempre la stessa?
    Grazie tante
    Salvatore

  142. Commenti by elettra — 05/07/2009 @ 10:18

    Buongiorno, abitiamo in una casa a due piani. da ieri gli scarichi del bagno del piano superiore si sono improvvisamente intasati: lo scarico del lavandino è libero ma dopo pochi secondi gorgoglia lo scarico della doccia e esce acqua dal piatto della doccia, lo scarico del bidet è lento e se faccio correre l’acqua gorgoglia il water, il quale a sua volta nn scarica piu’. cosa puo’ essere successo? posso fare qualcosa in attesa dell’idraulico? grazie

  143. Commenti by Rita — 11/07/2009 @ 14:55

    Aiuto! Sono andata a casa dalla mia titolare e non sto a dirvi come, mi è caduto nel wc un salvapiede di cotone elasticizzato. Me ne sono resa conto dopo aver tirato l’acqua. Sono disperata, non vorrei aver fatto un danno. E non ho il coraggio di dirglielo, passerei certamente un grosso guaio. Dopo di me sono andate in bagno di sicuro 4 persone e anche io sono tornata in bagno e l’acqua è scesa regolarmente. E anche stamattina l’ho sentita e non mi ha detto nulla. Posso pensare che non si sia intasato? Oppure la cosa si manifesta dopo qualche giorno? Vi prego, aiutatemi!! Spero che sia solo… “scivolato via”

  144. Commenti by Anna — 15/07/2009 @ 13:41

    Salve,il mio scarico del water non ha una cassetta ma solo una manopola che bisogna aprire ogni volta si vuole scaricare l’acqua(come se fosse un rubinetto). E’ una soluzione molto diffusa a Milano. Da qualche giorno dopo aver chiuso la manopola l’acqua continua a scendere nel water, secondo voi qual’è il problema? Grazie

  145. Commenti by Crisitna — 26/07/2009 @ 11:04

    Buongiorno
    il mio problema è che nella doccia, dove ho un miscelatore, ho solo un filo di acqua calda, mentre la fredda funziona perfettamente, nel resto della casa non ho nessun problema ne con la fredda ne con la calda.
    la casa è molto vecchia come le tubature, ma questo non penso sia la causa, visto che il problema si verifica solo in un punto!! cosa devo fare ?? grazie per l’aiuto.
    Cristina

  146. Commenti by elisa — 27/07/2009 @ 15:23

    Salve, ho un problema riguardante l’acqua fredda. Da tutti i rubinetti (lavello cucina, bidet, doccia, lavabo) esce solo acqua calda. In tutti i punti acqua c’è un rubinetto miscelatore. La cosa strana è che anche spegnendo la caldaia l’acqua viene calda.Grazie Elisa

  147. Commenti by ettore — 03/08/2009 @ 22:09

    Ciao, vorrei sapere perchè il galleggiante dell’autoclave fa rumore,
    grazie.

  148. Commenti by Laura — 04/08/2009 @ 08:02

    buongiorno sono una signora con un grosso problema, abito in una mansarda, e da circa 4 mesi circa il mio wc non funziona, inizia a bollire e non scarica. ho chiamato ben 3 idraulici, l’ultimo ha fatto intervenire anche gli spurghi. stanca di spendere solo soldi ben 575 euro per gli spurghi, chiedo a lei una sua opinione a riguardo. la ringrazio cordialmente

  149. Commenti by elettra — 04/08/2009 @ 11:12

    Gentile Laura, i nostri consigli, non potendo constatare la situazione di persona, si limiterebbero a quanto già fatto dagli idraulici, pertanto non possiamo aiutarla.
    saluti

  150. Commenti by Ross — 04/08/2009 @ 11:47

    Buongiorno,
    Vi scrivo perché da qualche giorno ho un problema in bagno. Premetto che quello in questione è un bagno aggiunto durante la ristrutturazione dell’appartmento. Chi ha eseguito i lavori mi ha detto che i sanitari e la doccia hanno la giusta pendenza. Veniamo a noi. Quando uso il lavandino, la doccia, il bidet o il wc l’acqua defluisce perfettamente dagli scarichi, ma, a distanza di pochi minuti, fuoriesce in parte dalle fughe del pavimento in prossimità del wc, allagando tutto. Ho provato a buttare dell’aceto, ad usare lo stura lavandino e una specie di “pistola ad aria compressa” (scusate ma non sono del mestiere), ma nulla. Cosa posso fare d’altro? Da cosa dipenderà questo problema? Ditemi che non devo spaccare tutto (la casa è fesca di ristrutturazione!). vi ringrazio molto.
    Ross

  151. Commenti by Markus — 05/08/2009 @ 23:00

    Salve! Scrivo dalla provincia di Palermo e sto diventando letteralmente folle per un problema.
    Premetto che l mio impianto idrico è costituito da un recipiente da 1000 lt dal quale derivano due tubi che alimentano due punti differenti della casa, non c’è comunque la presenza di motorini per il pescaggio dell’acqua.
    Il fatto è che da una parte, dove ci sono un bagno, un lavatoio e l’impianto del lavabo della cucina, l’acqua esce tranquillamente, con una pressione di poco minore rispetto al passato ma va comunque bene.
    Dall’altra parte della casa invece non passa acqua, ovvero ne esce proprio un filo, lì abbiamo anche uno scaldabagno elettrico che non possiamo utilizzare appunto per la mancanza di flusso d’acqua…cosa posso fare? Aspetto fiducioso un vostro aiuto…
    Vi ringrazio in anticipo e vi auguro buone vacanze!

  152. Commenti by anna — 13/08/2009 @ 21:29

    salve dho un boiler a gas per riscaldare l acqua calda e per cucinare. Da un paio di giorni in cucina e in bagno l acqua calda esce tirpida e a volte fredda pur regolando con la manopola la temperatura cosa potrebbe essre il boiler ha 15 anni è della vaillant e io lo pulisco regolarmente tutti gli anninon so se dipende dal calcare o è da cambiare, grazie

  153. Commenti by Enico — 14/08/2009 @ 11:58

    Buongiorno,

    Il mio sciacquone del water e’ lentissimo a caricare l’acqua.
    Per tirare l’acqua nuovamente dopo averla tirata la prima volta devo aspettare almeno e dico almeno 10-12 minuti. E’ un problema di pressione dell’acqua o del meccanismo?
    Ho provato ad aprirlo e girare qualche vite come per aprire maggiormente il rubinetto (all’interno dello sciacquone) ma niente sembra migliorare la situazione.
    Come posso fare?

    Grazie per le sperate risposte!

    Saluti

    Enrico

  154. Commenti by Beatrice — 23/08/2009 @ 09:42

    Buongiorno, sono proprietaria di un bilocale ,sito al piano rialzato in un condominio di circa quindici anni che è sempre stato dato in affitto. Da circa tre anni si sente un odore forte di fognatura . Ho messo del silicone intorno al wc , ma l’ odore persiste. Mi chiedo se possa essere un problema legato allo spurgo della fossa biologica del condominio o legato alla costruzione del bagno. Se chiamo l’idraulico è in grado di dirmi con esattezza qual’è l’origine del problema?
    Attendo una risposta. Grazie

  155. Commenti by elettra — 24/08/2009 @ 10:12

    Buongiorno Beatrice, sicuramente il problema deriva dalla fossa biologica, ma con il sopralluogo di un idraulico riuscirà a risolverlo tempestivamente.
    saluti

  156. Commenti by Roberto — 24/08/2009 @ 23:04

    Buongiorno, il mio problema riguarda tutti gli scarichi di deflusso di acqua: bidè, doccia, lavello etc. Tutte le sere sono costretto infatti ad ottuarli con il loro rispettivo tappo, perche se me ne dimenticassi mi salirebbero le blatte dai tubi. Non esiste un modo automatico di chiusura di tutti gli scarichi?
    Grazie mille

  157. Commenti by Beatrice — 29/08/2009 @ 02:08

    Buonasera, ringrazio per la risposta, ma ho ancora molti dubbi. Ho chiamato l’idraulico nell’ appartamento, poichè io ho riferito che mi sembra che l’odore esali dallo scarico della doccia, ha formulato due ipotesi, 1 che magari usando poco la doccia si asciughi l’acqua, presente sotto il tubo o sifone, 2 che possa essere otturato lo sfiato (chiedo scusa per i termini non corretti), che eventualmente deve essere pulito, e che si troverebbe sul tetto del condominio. Mi sorgono quindi delle domande, tutti gli appartamenti posti nei piani bassi, se rimangono sfitti a lungo presentano questo problema? Nel caso bisognasse liberare lo sfiato (o altro termine) posto sul tetto ,la spesa andrebbe ripartita tra tutti i condomini, o sarebbe solo a mio carico dato che nessun altro si lamenta del problema? Grazie ancora per l’ attenzione Beatrice.

  158. Commenti by virginia — 29/08/2009 @ 08:57

    Buongiorno!Ho da poco ristrutturato il mio bagno e rifatto l’impianto idrico. Al momento di montare i sanitari ci siamo accorti però che lo scarico del wc è stato posto eccessivamente vicino agli attacchi per il lavabo. Cosa si può fare adesso per separare almeno di qualche centimetro il water dal lavabo?
    Bisogna spostare lo scarico del water o esiste qualche raccordo particolare che consenta di montare il vaso un po’ più spostato rispetto al corrispondente scarico?
    Grazie Virginia

  159. Commenti by Roberto — 01/09/2009 @ 15:16

    Vi riscrivo perchè non ho ricevuto nessuna risposta (probabilmente perchè ho sbagliato email).
    Buongiorno, il mio problema riguarda tutti gli scarichi di deflusso di acqua: bidè, doccia, lavello etc. Tutte le sere sono costretto infatti ad ottuarli con il loro rispettivo tappo, perche se me ne dimenticassi mi salirebbero le blatte dai tubi. Non esiste un modo automatico di chiusura di tutti gli scarichi?
    Grazie mille

  160. Commenti by serendipity — 02/09/2009 @ 18:03

    Buongiorno!
    Anch’io come tanti ho un problema.
    Nel mio bagno ho una vasca da bagno che poggia solo su una parete. Per questo motivo, tanto tempo fa, il proprietario dell’appartamento aveva installato 3 paretine in plexiglas, fissando, alla base della vasca, solo quella sul lato corto e lasciando cosi le due restanti mobili di aprirsi e chiudersi. A distanza di tempo le guarnizioni tra le pareti e la base della vasca, si sono usurate, tanto da non poter più essere utilizzate (e in parte le ho dovute anche rimuovere!). Non riesco più a trovare le stesse guarnizioni da nessuna parte. Cosa posso fare senza però sostituire completamente le vecchie pareti (che cmq, guarnizioni a parte, restano in buono stato!)?

    ps. pensavo di utilizzare le strisce adesive che si mettono come isolante sulle porte ma non so se sia una buona idea.

    grazie
    s.

  161. Commenti by Antonio — 03/09/2009 @ 09:40

    Buon giorno, desideravo avere una risposta al quesito che mi accingo a illustrare: ad un rubinetto è collegato una estremita di tubo in plastica flessibile, con lunghezza circa 10 metri, tipo quelli che si usano per innaffiare, all’altra estrmita del tubo nulla. Il rubinetto ha una perdita costante di una goccia ogni 3 secondi; perchè non esce dalla estremità libera solo una goccia ogni 5 secondi? bensì rilascia una quantità di acqua maggiore, tipo 1 bicchieri di grandezza come quello di nutella ogni ora?
    Ringrazio a priore colui che riuscirà a darmi una risposta certa.

  162. Commenti by Daniele — 05/09/2009 @ 20:32

    Ciao,
    da circa 20 giorni la pressione dell’acqua nel mio appartamento ( seminterrato ) è diminuita notevolmente, quando apro i rubinetti all’inizio il getto d’acqua è forte, poi nel giro di pochi secondi arriva a scendere soltanto un filo d’acqua… impossibile fare la doccia!! Sia x l’acqua calda che fredda il problema è lo stesso.
    Cosa può essere? c’è solo una valvola centrale per il mio appartamento che è già aperta al massimo, ho provato a settarla in varie posizioni ma nulla.
    Lo scaldabagno l’ho cambiato 1 anno fa…
    Che siano i rubinetti del palazzo? Ma dove si trovano solitamente?

    Grazie

  163. Commenti by ettore — 11/09/2009 @ 15:28

    volevo ancora sapere sè possibile perchè il galleggiante dell’autoclave fa rumore nella fase di chiusura grazie.

  164. Commenti by Valerio — 13/09/2009 @ 20:42

    Ciao, sono appena andato ad abitare ad un appartamento… nel bagno ci sono 2 manopole che isolano i rubinetti e il water… i primi giorni, aperte entrambe le manopole funzionava tutto perfettamente, le ho richiuse per via del weekend e sono stato fuori un pò di giorni…

    ora sono tornato e da una delle manopoke al muro… precisamente quella del water gocciola dell’acqua e nella cassetta di scarico non entra più l’acqua! (I rubinetti del bidet, lavandino e doccia funzionano perfettamente!).

    Ho smontato il galleggiante per vedere se c’era qualcosa di strano, ma sembra ok, ma dal tubo dell’acqua nel muro non esce proprio niente sia se apro, sia se chiudo la manopola!!

    non so cosa fare! Le manopole sono nel muro una accanto al lavandino ed una accanto al water!

    Grazie

  165. Commenti by admin — 14/09/2009 @ 19:27

    Ciao Valerio, io proverei a smontare la manopola del Water, quella che regola il flusso dell’acqua nel Wc.
    Il problema dovrebbe essere lì…
    Ricordati di chiudere l’acqua prima di smontare la manopola ;)

    Ciao Daniele, essendo un seminterrato non dovresti avere problemi di pressione dell’acqua… In alcuni casi è proprio il comune che, in assenza diacqua diminuisce la pressione.
    Di solito i rubinetti del palazzo sono situati tutti in una colonnina esterna nella proprietà a comune dei condomini.

    Ciao serendipity, una buona soluzione potrebbe essere il silicone bianco/trasparente/verniciabile…

  166. Commenti by Laura — 15/09/2009 @ 11:03

    Ho chiuso il rubinetto centrale dell’acqua prima delle vacanze. Dopo una settimana l’ho riaperto,ma è successa una cosa strana: sia che lo giro tutto su aperto,sia che lo giro tutto su chiuso, il rubinetto si chiude completamente. Se lo lascio a metá esce pochissima acqua e fischia. Cosa posso fare? Perché se lo apro tutto,dopo essersi aperto x metá, si richiude? Grazie

  167. Commenti by Roberta — 15/09/2009 @ 15:45

    Non avendo ancora avuto risposta, reinserisco il mio quesito.
    Resto in attesa.
    Grazie.

    Commenti by Roberta — May 5, 2009 @ 12:21 pm
    Salve,
    da dieci anni segnalo al mio amministratore che spesso e soprattutto in corrispondenza dei cambiamenti di tempo, dal mio wc risale acqua, gorgolia, fino ad uscire anche dalla tazza. Non credo ci siano occlusioni, visto che l’acqua scende tranquillamente anche dagli altri scarichi presenti nel bagno. Da qualche mese, dalla doccia, presente nel bagno adiacente, iniziano a sentirsi dei rumori di aria e il tappo della doccia si muove (da questo rumore ho capito che dell’aria si muoveva nello scarico della doccia). Da qualche settimana anche dal lavandino della cucina, peraltro abbastanza lontana dai bagni della casa, inizia a risalire acqua sporca e anche qui non mi sembra assolutamente di avere problemi di occlusione dei tubi.
    Cosa può essere? Potrei risolvere richiedendo l’intervento dell’autospurgo della fogna, che non è mai stata ripulita (dal 1970!!)?
    Grazie a tutti in anticipo.
    Roberta

  168. Commenti by Agnese — 19/09/2009 @ 01:27

    Salve,
    Ho acquistato un frigorifero americano che ha il dispenser che deve essere collegato alla linea d’alimentazione dell’acqua.

    Per farlo funzionare la pressione dell’acqua richiesta è
    238-862 kPa.

    Come faccio a misurare la pressione dell’acqua del mio appartamento?

    Nel caso non fosse abbastanza come faccio ad aumentare la pressione, anche solo nella singola tubazione che utilizzerò per l’allaccio con il frigorifero?

    Vi prego di farmi sapere al più presto
    Cordiali saluti

  169. Commenti by fiorangela — 25/09/2009 @ 14:17

    per favore vorrei sapere come risolvere il seguente problema senza l’intervento dell’idraulico: ho due bagni in uno lo sciacquone del water funzione a meraviglia e l’acqua si ricarica subito potendo quindi tirare nuovamente lo sciacquone se necessita, a differenza dell’altro bagno che invece oltre che l’acqua che viene ha poca pressione, poi ci vuole molto tempo affinche’ si ricarichi nuovamente e quindi quel wc resta in prevalenza sporco. grazie per l’attenzione distinti saluti

  170. Commenti by Federica — 27/09/2009 @ 20:33

    Salve, chiedo il vostro parere su un problema che ormai mi assilla da 7 anni: il fischio continuo proveniente dalle tubature d’acqua dell’impianto di riscaldamento centralizzato. Io sono al primo piano e il palazzo è costituito da sei piani; inoltre la caldaia è estremamente vecchia. Dopo aver comunicato tale problema è stata cambiata la pompa ma il problema c’è sempre. Cosa si potrebbe fare di concreto per eliminare tale rumore o come minimo ridurlo? Grazie

  171. Commenti by mario b — 30/09/2009 @ 09:46

    Ciao,
    ho da poco acquistato un appartamento che ha 2 caldaie. La prima (principale) fornisce acqua calda ad un bagno e ai termosifoni per il riscaldamento. La seconda caldaia (secondaria) per un bagno in mansarda. Il problema che ho riscontrato è questo. Quando si tira l’acqua del wc lo scaldabagno principale si accende. Sia il wc del bagno principale (a leva) che il wc (a cassetta) del bagno in mansarda. Credo che la risposta non sia facile, non avendo fornito dettagli maggiori sull’impianto. Eventualmente a chi mi devo rivolgere, ad un idraulico o ad un caldaista? Grazie e ciao. Mario

  172. Commenti by tiziano — 30/09/2009 @ 17:06

    Dallo scarico della cassetta del wc, nonostante abbia appena cambiato la guarnizione a palla (quella alla fine dell’asta per intenderci) continuano a scendere dei rivoli d’acqua (dopo aver effettuato lo scarico), la cosa cessa se poi posiziono l’asta a mano (è sufficiente muoverla un pò, che chiude perfettamente). Quale potrebbe essere il problema? Grazie per l’aiuto.

  173. Commenti by Francesco — 04/10/2009 @ 16:10

    Salve,
    in bagno, l’acqua del lavandino spesso ha un odore intenso, come di ferro. Questo non capita dalle altre rubinetterie.
    Può dipendere da una perdita delle tubazioni? Da problemi del rubinetto (è stato sostituito meno di 2 anni fa)? O da altri problemi?
    Grazie!

  174. Commenti by abate domenico — 04/10/2009 @ 16:42

    salve,
    ho fatto dei lavori sulla parete a ridosso della cassetta del water, che sta ad un’altezza di circa due metri, credo sia andata a finire della terra nella cassetta quindi nel sifone, perchè quando si scarica, l’acqua defluisce molto lentamente dalla cassetta al water. ho provato ad inserire nel sifone un tubo collegato ad un rubinetto, ho fatto defluire acqua, ma senza risultato potete aiutarmi?

    grazie mille

    mimmo

  175. Commenti by Stefano — 05/10/2009 @ 10:40

    Buongiorno, mi permetto di sottoporvi il mio problema prima di essere costretto a consultare un idraulico.
    Vivo in un abitazione posta su 4 livelli servita da calderina autonoma per quanto riguarda acqua calda e riscaldamento.
    La calderina è posta al livello più alto della casa (il 4°), da qualche giorno aprendo l’acqua calda nei rubinetti dei livelli 2° e 3° ottengo solo acqua fredda che resta tale anche lasciando aperto prrolungatamente il rubinetto mentre al piano terra il rubinetto eroga acqua calda senza alcun problema….quali possono essere le cause? e posso porvi rimedio io in qualche maniera?
    Vi ringrazio in anticipo per la risposta

  176. Commenti by Beatrice — 09/10/2009 @ 19:47

    BUonasera attendo ancora una risposta al mio quesito n. 57.
    Se qualcuno potesse darmi dei suggerimenti ringrazio molto.
    Buonasera Beatrice.

  177. Commenti by Beatrice — 09/10/2009 @ 19:49

    Mi correggo quesito n.157. Scusate l’errore. Beatrice

  178. Commenti by admin — 10/10/2009 @ 15:31

    Salve Beatrice.
    Per verificare dove possa essere realmente il problema io proverei a far scorrere un pò l’acqua della doccia ogni giorno per 1 minuto; questo riempie il tubo di scarico che dovrebbe essere stato fatto a collo di anatra, ovvero a forma di sinusoide in modo che rimanga dell’acqua ad impedire la fuoriuscita di odori sgradevoli.
    Se questo non funziona allora, secondo me, è stato fatto male lo scarico della doccia che lascia passare i cattivi odori.

  179. Commenti by pimpax — 12/10/2009 @ 16:05

    Salve,

    ho un problema con lo scarico del wc: l’acqua scende più a lungo e lentamente senza rimuovere completamente lo sporco.
    Nella casseta, a muro, sembra essere tutto a posto; anche tirando su a mano la sfera che chiude la valvola di uscita dell’acqua il risultato non cambia: ho provato a mettere del disgorgante (idraulico liquido) nella casseta ma è tutto come prima; ho provato a passare la molla dalla cassetta fino al WC ma non mi sembra che ci siano ostruzioni.
    Cosa può essere che rallenta la caduta dell’acqua? l’unica soluzione è smontare il vaso e controllare i bocchettoni di ingresso?
    grazie mille

  180. Commenti by Beatrice — 13/10/2009 @ 19:49

    In risposta al commento 178. Grazie per la risposta, ma l’appartamento è stato stato utilizzato per 10 anni senza problemi. Può essere che il problema dello scarico si manifesti dopo tutto questo tempo?

  181. Commenti by alessandro — 16/10/2009 @ 17:49

    Salve a tutti,
    ho un problema, scaricando l’acqua del wc oltre a scendere molto lentamente ho notato che dalla vasca da bagno sale dell’aqua sporca, quasi fino a riempirsi, e anche da li scende pian piano, ad esempio un litro ogni 30 minuti.
    grazie per un vostro aiuto.
    Alessandro

  182. Commenti by STEFANO — 17/10/2009 @ 01:21

    salve
    sono proprietario di un bilocale , io abito al pian terreno e stasera nel fare la doccia, l’acqua non andava giu’, ho provato ad aprira la griglia e di capelli non ce n’erano, forza di darci sono riuscito a farla defluire , ma poi mi fa lo stesso problema e ho chiamato circa un mese fa lo spurgo perche’ aveano dei problemi con il wc i miei affittuari, quindi le fogne sono pulite , cosa puo’ dipenbdere questo problema? grazie

  183. Commenti by Enrico — 19/10/2009 @ 09:55

    Buongiorno,
    ho un problema con un infiltrazione d’acqua dal muro, mi dicono possa essere dovuto ad una perdita del piatto doccia. Facendo un controllo ho notato un crepa lunga circa 10-12 cm.
    molto sottile, ho notato anche che levando la griglia dove scarica l’acqua, la stessa non defluisce del tutto ma ristagna. E’possibile possa aver creato questa infiltrazione nel muro? Se si, posso in qualche modo riparare la crepa in modo definitivo?

  184. Commenti by Michele — 23/10/2009 @ 21:36

    Salve,
    mi sono accorto da poco e solo in seguito a lavori di ristrutturazione del mio vicino, che la guarnizione che collega il tubo dello cassetta dell’acqua al wc, perde alcune gocce d’acqua quando si scarica e che smette alcuni minuti dopo. Da premettere che questa perdita non l’avevo notata prima perchè è dietro al wc e non bagna il pavimento, ma le gocce vanno a cadere sulla base della tazza.Secondo il mio vicino gli ha creato un grosso danno poichè ha trovato tutto il pavimento e il muro in corrispondenza del mio bidet baganato.Lui ha deciso di ristrutturare senza pormi il problema di alcune mattonelle alzate,perchè pensava che la perdita fosse da lui e quindi ha smantellato l’intera cucina. Ora vuole essere risarcito dei danni.Quello che chiedo è che può questa perdita, apparentemente non importante, creare questi danni a lui e nessuno nel mio bagno?Vi ringrazio per l’attenzione.

  185. Commenti by Beatrice — 28/10/2009 @ 13:30

    Salve a tutti. Mi riferisco ancora al quesito n. 180 , è possibile che sia un problema legato al condominio? Grazie a chi potrà rispondermi.

  186. Commenti by anna — 28/10/2009 @ 14:16

    Salve sono Anna,
    lo scarico della lavastoviglie è collegato con quello del rubinetto del lavandino in cucina. La lavastoviglie scarica per terra ma non risco a capire da doove esce l’acqua visto che i tubi sono integri e lo scarico nel muro è libero.
    Avete suggerimnti? Da dove può uscire l’acqua??
    Grazie

  187. Commenti by gabriele — 20/11/2009 @ 20:56

    Ciao a tutti,ho un problema con il termoarredo del bagno,non riesco a farlo scaldare,puo’ essere un problema della valvola monotubo?I tubi in rame prima della valvola si scaldano,ma il calore non sale,vi sarei grato se poteste aiutarmi…a presto…gabriele…grazie.

  188. Commenti by pam — 21/11/2009 @ 12:27

    Ciao,
    ho un problema forse con lo scaldabagno elettrico, che non è nuovissimo, fa un rumre tipo “stak” quando apro l’acqua calda e la pressione sempre dell’acqua calda è notevolmente diminuita.
    Non so’ se si tratta dello scaldabagno oppure delle tubature interne anch’esse ormai datate.
    grazie

  189. Commenti by Vincenzo — 23/11/2009 @ 17:16

    Buongiorno. Ho appena ristrutturato la mia nuova abitazione. Abito al piano terra di una casa d’epoca genovese di 3 piani con un totale di 6 condomini. Accanto al mio apppartamento è situato il locale che ospita la centrale termica a gas metano per il riscaldamento e l’acqua calda centralizzati.
    Il mio impianto idrico sanitario e termico sono nuovi.
    Il problema è il seguente: dai tubi di carico dell’acqua fredda esce inizialmente acqua fredda (tiepidina direi), dopo pochi secondi l’acqua diviene molto calda per circa 20 secondi, dopo di che non torna mai completamente fredda. Il disagio per la mia famiglia, abituata a bere l’acqua fornita dall’acquedotto genovese, notoriamente di ottima qualità, è quello di non poter più avere il piacere di berla, perchè tiepida.
    Potreste cortesemente dare una spiegazione a tale vizio ? L’impresa può aver commesso un qualche errore ?
    Grazie. Vincenzo

  190. Commenti by Beatrice — 25/11/2009 @ 12:19

    Il forum è ancora attivo?

  191. Commenti by Franco — 25/11/2009 @ 16:28

    Buonasera,
    vi sottopongo il mio problema: Ho una caldaia domina f24 della ferroli, modello con:
    - bruciatore atmosferico.
    - fluido termovettore: acqua.
    - combustibile: gas metano.
    - evacuazione: forzata.
    - camino collettivo.
    installata nell’ appartamento, che produce acqua calda sanitaria e acqua calda per i termosifoni.
    La caldaia è stata pulita e messa in conformità l’ultima volta il 26-01-2009.
    Tuttavia attualmente, la produzione di acqua calda sanitaria funziona correttamente, mentre provando a accendere il riscaldamento succede questo:
    1) La fiamma bruciatore correttamente si accende.
    2) dopo circa un minuto, sul lato dx della caldaia si sente un rumore vagamente somigliante a quello della caffettiera quando inizia a bollire l’acqua.
    3) A questo punto la pressione manometro da 1.5 comincia a salire a scatti verso i 2.0.
    4) contemporaneamente si sentono forti colpi all’ interno della caldaia, sincronizzati con i movimenti della lancetta del manometro verso l’alto.
    5) il bruciatore si spegne.

    A voi la parola :)

  192. Commenti by Giovanni — 03/12/2009 @ 14:42

    Salve,
    dovendo fare dei lavori di riparazione in un bagno, mi sono reso conto che le chiavi di arresto non funzionano(non interrompono il flusso). Al che, dopo aver chiuso la chiave principale, ho smontato i vitoni di cui sopra e mi sono apparsi molto diversi da quelli soliti. In pratica sono costituiti da un solo perno che porta all’inizio un filetto e alla fine una scanalatura con un anello OR.Ovviamente coassiale al perno vi è anche il tappo di chiusura con anello (interno) di gomma. Analizzando con una pila l’interno del corpo della chiave non ho notato alcuna usura e, mi pare, che il vitone poggi bene a chiudere il foro di passaggio dell’acqua.Ho provato a cambiare l’anello OR, ed ho persino fresato il bordo del foro, ma senza risultati.
    Ciò che mi stupisce è il fatto che in due importanti negozi di ricambi idraulici quei vitoni non l’hanno mai visti(non so chi li abbia messi, son passati vari anni).
    Nel corpo delle chiavi e nelle manovelle di chiusura ( in plastica) non sono riportate sigle di nessun genere.

    Sapete dirmi qualcosa in merito? Grazie

  193. Commenti by Leonardo Maria Conti — 04/12/2009 @ 12:01

    Buongiorno. La mia richiesta è fuori da ogni logica. Ho il fondato dubbio che il mio impianto termoautonomo sia collegato con l’appartamento sottostante in maniera arbitraria. Cosa potrei fare senza demolire i muri per andare a trovare tutti i tubi del mio impianto? Presumo che si siano serviti del vecchio impianto centralizzato opportunamente sezionato per convogliare l’acqua al piano di sotto. Pensavo di svuotare l’impianto per vedere quanta acqua occorreva per riempirlo di nuovo. Il mio è un appartamento di 70 mq con 6 radiatori. La caldaia è di 32 kQ a condensazione e basamento. Non bastano 4 ore di accensione per raggiungere la temperatura di 18 gradi. Grazie per un consiglio che vorrete darmi. Preciso anche che i due impianti singoli, non figurano nello sportello edilizio del mio Comune e sono stati fatti nel 1993.
    Cordialmente.
    Leonardo Maria Conti

  194. Commenti by alessandra — 04/12/2009 @ 12:03

    carissimi, ho chiamato il tecnico della caldaia, perchè una mattina improvvisamente non usciva più acqua calda e la pressione si era abbassata, inoltre la caldaia spenta e riaccesa dopo pochi secondi si rispegneva da sola.
    Andato via, parlando di normale manutenzione, l’acqua calda è tornata, in tutto il bagno, doccia, lavabo e bidet, ma non nel rubinetto della cucina. Lì per lì non me ne sono accorta perchè non ho provato mentre il tecnico era in casa.
    Poichè il problema era stato risolto sia sulla caldaia, che aveva ripreso a funzionare regolarmente anche nella parte termosifoni che nei rubinetti del bagno, ho pensato che in cucina il problema dipendesse dal tubo.
    Ho pensato a calcare nel tubo, proponendomi quindi di svitarlo, ma non ci sono riuscita perchè bloccatissimo..
    Dal rubinetto della cucina anche mettendo su caldo, è uscita sempre acqua fredda, mettendo il miscelatore sulla posizione acqua fredda usciva più fredda ancora.
    20 giorni dopo, mi è capitato di fare 2 lavatrici consecutive e ( il lavabo e la lavatrice sono accanto in cucina) ed ecco come per miracolo è tornata l’acqua calda in cucina, così calda che mentre ho usato il miscelatore riandando nella posizione un po’ più tiepida, è ritornata fredda sia nel caso la manopola del miscelatore sia messa su caldo, sia su freddo.
    Ora mi chiedo, questo comportamente anomalo a coisa può essere dovuto? Ad una occlusione temporanea del tubo, che per via della maggiore pressione dovuta all’azionamento contestuale di lavatrice acqua calda e forse anche termosifoni si è sbloccato o di calcare nel tubo cioè secondo voi dov’è il problema??
    Nel tubo della caldaia verso la cucina, nel tubo del lavello della cucina o magari nel miscelatore?

    Grazie e scusate il ripetuto invio, per errori di scrittura e digitazione e con l’occasione ho voluto fornire qualche dettaglio in più alla mia richiesta, perchè fosse più chiara e comprensibile la situazione.
    Grazie in anticipo
    Alessandra

  195. Commenti by Andrea Giordano — 06/12/2009 @ 13:14

    Buongiorno. Ho il water con sciacquone a passo rapido che a valvola chiusa lascia fluire sempre un flusso d’acqua nel water. Ormai l’impianto ha più di 20 anni e quindi credo che la tenuta della valvola sia ormai usurata. Devo sostituirla o è possibile in qualche modo ripararla? Grazie

  196. Commenti by Elena — 19/12/2009 @ 14:02

    Ho un problema con il wc di casa…….si è intasato lo scarico dell’acqua del bagno e se si prova a tirare lo sciacquone l ‘acqua riesce dal piatto-doccia.Abbiamo provato diversi metodi dall-idraulico liquido alla soda castica con acqua bollente, ma non ci sono stati miglioramenti. Inoltre anche i nostri vicini hanno lo stesso problema. Ora, noi pensiamo che la soluzione migliore sia chiamare l’autospurgo ma vorremmo comunque sapere da cosa possa essere causato questo assurdo intasamento,considerando che nessuno ha gettato nulla di strano nel water…..puo essere un problema che riguarda il come sono state costruite le tubature? grazie per la disponibilita

  197. Commenti by Matteo — 21/12/2009 @ 20:02

    Ciao, volevo saper un’informazione.
    Nel mio appartamento ancora in costruzione, ho la necessità di spostare lo scarico da 2 pareti adiacenti che dormano un’angolo.
    Mi spiego meglio: è stato predisposto sulla parete lo scarico del lavandino e lavatrice a distanza di 1 m dall’angolo, ma avrei la necessità di portarlo nella parete a 160 cm sulla parete.
    Il problema sta nel fatto che non posso intervenire da terra, visto la caldana ha il riscaldamento a pavimento. E’ possibile intervenire facendo una spaccatura sulla parete in modo che defluisca meglio l’acqua?
    Io ho anche pensato eventualmete di poter fare lo scarico con una tubazione esterna, visto che la cucina sarebbe con una profondità maggiorata di 60 cm.

    Secondo voi è fattibile’ che soluzione mi dareste?
    Grazie

  198. Commenti by salvatore — 22/12/2009 @ 19:37

    Premessa: caldaia,situata sul terrazzo di un piano rialzato ferma da + o – 15 gg,in tale periodo la T° è andata sotto zero.
    Dopo aver aperto il gas e alimenteto la caldaia elettricamente, led acqua sanitaria e led riscaldamento luce verde, al rubinetto della cucina, come a quello del bagno, non si ha la presenza dell’acqua relativamente alla posizione acqua calda. Nella posizione della fuoriuscita acqua fredda tutto funziona normalmente.
    Pressione dell’acqua in caldaia = 1. GRAZIE

  199. Commenti by elettra — 28/12/2009 @ 12:05

    buongiorno Matteo, è impossibile aiutarla, dovremmo effettuare un sopralluogo o almeno visionare lo schema degli scarichi. si faccia aiutare da un tecnico di fiducia. saluti

  200. Commenti by Mizio — 29/12/2009 @ 14:42

    Buongiorno
    ho “ereditato” una caldaia da esterno ferella free f24 dotata di comando remoto in casa ma senza alcuna documentazione.
    Mi servirebbe capire come recuperare il manuale del comando remoto, in quanto la caldaia è in blocco con codice F3 e nemmeno il tecnico è riuscito a fare nulla, e col freddo in casa non si sta molto bene… Cordialità

  201. Commenti by Mizio — 29/12/2009 @ 17:23

    Buongiorno,
    ho ‘ereditato’ una caldaia da esterno ferella free f24 dotata di comando remoto in casa ma senza alcuna documentazione.
    Mi servirebbe capire come recuperare il manuale del comando remoto, in quanto la caldaia è in blocco con codice F3 e nemmeno il tecnico è riuscito a fare nulla, e col freddo in casa non si sta molto bene… Cordialità

  202. Commenti by adriana — 29/12/2009 @ 22:26

    Buona sera, ho appena cambiato la cucina e abbiamo montato lo stesso miscelatore della cucina precedente. Prima sia l’acqua calda che quella fredda uscivano con un flusso abbastanza forte adesso l’acqua calda esce solo un filo e la fredda esce forte cosa può essere? Non riusciamo a capire…
    Grazie

  203. Commenti by Gabriella — 30/12/2009 @ 12:13

    Buongiono, ho ub problema con l’impianto di riscaldamento :
    l’appartamento ha 9 caloriferi , 7 funzionano sempre e sono bollenti , dei due rimasti uno funziona solo aprendo per un po’ la valvola per scaricare l’acqua , l’altro si scalda solo aprendo la valvola dell’acqua ma si scalda solo sopra, se non si fa più uscire acqua si raffredda.
    La caldaia (VAILANT) è nuova ed il tecnico dice che funziona regolarmente.
    Qualcuno mi può aiuare ?

  204. Commenti by Emanuela — 31/12/2009 @ 14:45

    Buongiorno, ho un problema con il mio scarico del WC.
    Quando lo tiro, la portata d’acqua è così abbondante che schizzano fuori dal wc una serie di goccioline anti-igieniche. Cosa mi consigliate?

  205. Commenti by Andrea — 02/01/2010 @ 23:58

    salve
    Ho il seguente problema con il rubinetto del lavabo (MARCA GROHE).
    Quando e’ girato su acqua fredda (anche non aperto) escono delle gocce d’acqua e sembrano arrivare dove c’e’ l’aggangio del tubo rigido all’interno del rubinetto stesso.
    Ho provato a sostituire il rubinetto con uno di altra marca mettendo tubi nuovi flessibili ed il problema e’ lo stesso.
    All’interno del rubinetto (ovvero la parte in cui si aggangiano i tubi) esce ogni tanto una goccia d’acqua.
    Okkio non esce dal tubo o dove c’e’ la chiusura dello stesso ma dall’interno.
    Non so cosa possa essere in quanto ho provato con 2 rubinetti differenti e con tubi differenti, posso solo pensare alla pressione dell’acuqa troppo alta? cosa posso fare?

  206. Commenti by FRANCO — 04/01/2010 @ 02:07

    Si è bucato il termo arredo (o scaldasalviette non elettrico in bagno). Dopo aver chiuso le due valvole posso smontarlo e sostituirlo da solo? Posso avere delle istruzioni
    Ringrazio anticipatamente.

  207. Commenti by alessandra — 09/01/2010 @ 18:29

    Buonasera a tutti.
    Volevo avere conferma che il blog sia attivo, perché non ho ricevuto risposta alla mail del 4 dicembre 2009, né qui, nè privatamente.. Non so cosa pensare..
    Ringrazio ugualmente, ma se non è più attivo forse sarebbe meglio comunicare, se invece è stata spedita una mail nella casella privata all’e-mail indicata, non è mai arrivata. Vi pregherei di rispedirla.. in quel caso.
    Grazie molte

  208. Commenti by elettra — 11/01/2010 @ 17:42

    buongiorno Alessandra, lei non ha ricevuto risposta perchè, particolari situazioni come la sua, avrebbero bisogno di un sopralluogo al fine di capire la causa del problema, pertanto non possiamo aiutarla, saluti

  209. Commenti by Barbara — 11/01/2010 @ 18:03

    Salve,
    ho un problema con il lavello della cucina. E’ intasato: l’acqua scende molto molto lentamente e lo fa gocciolando (copiosamente) dal tubo sotto. Inoltre, spesso sento uno strano gorgoglìo.
    Ora:
    - ho già provato con un disgorgante
    - ho già svuotato il pozzetto fuori che era pieno di acqua stagna
    - ho già smontato i tubi, li ho lavati, non ho trovato alcuna ostruzione
    - ho sistemato le guaine: il fatto è che nei momenti in cui non si crea l’ingorgo l’acqua non gocciola. Lo fa solo quando si intasa tutto
    Quindi: il percorso fino al tubo sembra libero; il pozzetto è appena stato svuotato e oggi ha di nuovo acqua stagnante ma non è pieno e mi hanno detto che è normale che ce ne sia.
    Dunque…. quale potrebbe essere il problema? grazie mille, barbara

  210. Commenti by alessandra — 11/01/2010 @ 22:14

    ho acqua calda in tutta casa, tranne in cucina dove i rubinetti attaccati al flessibile sono privi di filtrino e in cucina esce solo acqua fredda. c’è forse calcare nel tubo??

  211. Commenti by Anaeli — 13/01/2010 @ 17:57

    salve, la mia vicina anziana dice di trovare dei “regalini” nel water dopo aver scaricato l’acqua. Ho fatto fare un sopralluogo dall’idraulico, ha scaricato l’acqua (che sembra normale nel flusso) ed ha provato con la pressione (nel caso fosse ostruito). Lei è mia inquilina e mi ha detto che si verifica ancora e deve scaricare l’acqua due volte. Vorrebbe un intervento più deciso e la sostituzione del water! Ho avuto altri inquilini prima di lei e nessuno si è mai lamentato. cosa posso fare?

  212. Commenti by alberto raniero — 17/01/2010 @ 13:47

    salve, ho un problema con il miscelatore del bagno grohe, esce bene l’acqua fredda ma l’acqua calda 90 volte su 100 non arriva. se poi la apro al massimo ne arriva proprio un filino. ho ristruttrato l’appartamento 5 anni fa cambiando radicalmente tutto l’impianto idraulico e i radiatori e montando sul balcone una caldaia a tiraggio forzato della sylber, il modello devil. mi potete aiutare sul da farsi? grazie alberto raniero verona

  213. Commenti by clelia — 23/01/2010 @ 18:14

    salve, ho un problema con il termosifone, perde l’acqua tra un elemento e l’altro nella parte bassa.
    L’idraulico mi ha detto che iniziando con il freddo ad accendere i termosifoni il problema sarebbe sparito, cosa che non è successa, continua incessantemente a perdere. Le sarei molto grata se mi desse un consiglio! Grazie!

  214. Commenti by andrea — 24/01/2010 @ 13:11

    salve,

    ho un problema con la pressione dell’acqua calda in cucina, o meglio non più acqua calda perchè la pressione sembra non essere sufficiente per far scattare lo scaldabagno a gas. l’acqua calda funziona bene nei bagno che comunque sono serviti da un ramo indipendente rispetto a quello che serve la cucina; ovviamente lo scaldabagno è unico.
    ho il sospetto che il tubo che serve l’acqua calda nella cucina sia parzialmente ostruito da calcare. Ha senso? e in questo caso cosa posso fare?

  215. Commenti by Sergio — 24/01/2010 @ 20:50

    Salve ho un problema con l’acqua calda. Ho la caldaia in cucina, quando apro l’acqua calda in cucina il flusso è abbondante e calda, ma quando apro l’acqua in bagno ne scende molto poca e non riesce a tenere acceso la caldaia. Penso che la tubazione dove passa l’acqua calda sia otturata dal calcare, l’acqua fredda esce abbondante. Ah la casa ha 20 anni.Cosa posso fare? Posso far circolare nell’impianto qualche liquido discrostante? Grazie per l’aiuto

  216. Commenti by Davide — 25/01/2010 @ 21:14

    Salve,
    abbiamo un problema con il wc di casa: la pressione con cui esce l’acqua dello sciacquone non è sufficiente a far defluire i solidi (compresa la carta) per lo scarico.
    Circa un mese fa abbiamo avuto problemi con un intasamento e abbiamo smontato il wc per controllare se questo fosse all’inizio del tubo; l’intasamento si trovava poi quasi nella fossa comune, comunque il wc è stato smontato, rimontato e fissato con silicone. Da lì sono iniziati i problemi di poca pressione. E’ solo una coincidenza o no?

  217. Commenti by paola — 27/01/2010 @ 16:47

    ho sostituito scaldabagno nuovo ma purtroppo non esce piu’ bene acqua calda e fredda,non c’e’ piu’ la stessa pressione prima dell’intervento.Aiutami cosa e’ successo?

  218. Commenti by Anna — 29/01/2010 @ 08:22

    Salve, sono circa 5-6 giorni che ho un problema con il wc . Mi trovo al quarto piano di una palazzina abbastanza datata , per di più vivo qui solo da due mesi.
    Il problema è il seguente: ogni volta che tiro lo sciacquone il wc si riempie completamente d’acqua, addirittura fino all’orlo, ormai non scende più nulla ed è praticamente inagibile.
    Anche se molto antipatica come operazione d’emergenza , non ho potuto fare altro che rimuovere l’acqua bloccata nel wc con un secchio .
    La casa, un sottotetto, è piccola ,e gli altri scarichi funzionano perfettamente. Da due giorni sto tentando a più riprese con Mr.Muscolo Gel e Niagara , ma ogni volta mi tocca rimuovere anche l’acqua calda che verso , che ovviamente non non ne vuole proprio sapere di scendere. Direi che non so più cosa provare e non voglio ne fare danni ne utilizzare ancora prodotti chimici . Di cosa si può trattare? Grazie in anticipo ,saluti, Anna.

  219. Commenti by Marco — 29/01/2010 @ 12:36

    Salve,
    da qualche tempo, a seguito della sostituzione del gallegiante della cassetta murata del wc, quasi al termine del carico dell’acqua nella cassetta, si sente un rumore tipo vibrazione di tubi. Tale rumore si attenua se, in contemporanea al carico dell’acqua, si apre un qualsiasi rubinetto dello stesso bagno.
    Come posso far scomparire tale rumore e tale vibrazione? il galleggiante è montato correttamente e non ha problemi di perdite.

    Grazie, Marco

  220. Commenti by Flavio — 29/01/2010 @ 12:40

    Ho un problema al WC del piano terra, in un terratetto con altro WC al piano 2° (che non ha problemi).
    Quando viene scaricata l’acqua, prima si riempie il vaso, poi comincia a scaricare, in modo sufficientemente veloce. Tanto da arrivare ad un livello inferiore al solito, per riportarsi a livello in pochi secondi.
    Come se necessitasse una certa pressione per poter riuscire a scaricare; come fosse ostruito qualche tubo. Ma poi scarica senza problemi. Resta il fatto che in questo processo non tutto viene portato via. Questo strano comportamento è iniziato da circa un mese.
    Sotto consiglio è stata versata più volte acqua calda.
    Temo infine possa dipendere dallo sfiato: nella fase in cui l’acqua va via, si ha un ritorno d’aria; si formano un paio di bolle d’aria e si sente il water gorgogliare.
    Che ne pensate?

    Cordialmente; buona giornata,

    Flavio

  221. Commenti by alessandro — 29/01/2010 @ 22:04

    Salve, ho due quesiti da sottoporvi e spero vivamente che possiate risolverli. Vivo al piano rialzato di una palazzina di 3 piani con 1 appartamento per piano ed i quesiti sono i seguenti:
    1) Il condomino dell’ultimo piano lamenta l’episodica scarsa pressione dell’acqua e quindi vorrebbe installare una pompa che aumenti la pressione suddividendo la spesa tra condomini. Ora, considerando che sia al mio appartamento che al piano superiore la pressione è più che sufficiente e che la disfunzione è localizzata solo al suo piano, non riteniamo essere in dovere di partecipare a tale spesa e inoltre temiamo che essendo lo stabile vecchio di circa quarant’anni, l’aumento di pressione possa causare danni alle tubazioni.

    Pertanto le domande sono le seguenti:
    a) Siamo obbligati a partecipare alla spesa?
    b) Se in ogni caso l’impianto venisse attuato e in conseguenza di ciò si verificasse qualche danno, cosa succede? Chi paga? Non sarebbe più opportuno montare magari un boiler nel bagno in modo da avere una riserva d’acqua disponibile?

    2) Sul, diciamo soffitto, del terrazzo del condomino del primo piano l’intonaco si è distaccato se anche non è ancora venuto giù e bisognerà intervenire quanto prima. Vorrei sapere se quella parte che in pratica rientra sulla sua proprietà è da ritenersi facente parte della facciata e quindi la relativa spesa per il ripristino è da suddividersi per i condomini oppure no.

    Vi ringrazio per la consulenza che vorrete fornirmi e vi invio cordiali saluti
    Alessandro

  222. Commenti by elettra — 30/01/2010 @ 10:57

    buongiorno Alessandro, se non siete in possesso delle tabelle millesimali, dovrete incaricare un tecnico che le stabilisca e in base a quelle, ognuno, parteciperà alla spesa per quello che gli compete. Riguardo la necessità di installare la pompa per l’acqua, dovrete indire una riunione di condominio e metterla alle votazioni. saluti

  223. Commenti by Giuseppe — 02/02/2010 @ 12:31

    Salve a tutti,ho “semplicemente” lo scarico o forse meglio lo sciacquone che mi da uno getto d’acqua troppo debole per far defluire carta igienica e quindi anche il resto. Cosa posso fare,per fare in modo che il getto sia più forte e che la vaschetta si possa riempire al punto giusto? per la vaschetta credo sia solo un mio dubbio,ma non sono mai riuscito ad avere il getto dello sciacquone più forte… confido in voi,grazie.

  224. Commenti by Edoardo — 03/02/2010 @ 17:35

    Salve ho un problema con uno scaldabagno elettrico 80litri like con 3 mesi di vita utilizzato di rado.. un bel giorno ha smesso di scaldare.. bene provvedo a sostituire la resistenza compeltamente intasata di calcare (pur montando un filtro sull’impianto) niente l’acqua non scaldava bene.. provvedoa cambaire termostato.. ora l’acqua scalda bene ma… la pressione al massimo e l’acqua fredda esce forte ma quella calda nulla esce pochissima.. provvedo a pulire lo scaldabagno con un tondino dentro su l’imboccatura dell’acqua calda ma niente lo stesso.. non so’ + cosa fare devo sostiutirlo tutto?

  225. Commenti by Giovanni — 07/02/2010 @ 01:26

    Salve, ho un problema da risolovere e vorrei il parere di un esperto. Da qualche tempo nel bagno di casa sento un rumore come di acqua che scorre che sembra provenire dalla cassetta di riempimento dell’acqua di scarico del water. La cassetta è incassata nella parete del bagno e il rumore a volte è un gocciolare a volte sembra proprio che scorra dell’acqua. Il rumore non è sempre presente, ma a volte si sente molto di più di notte. Nel water non c’è acqua che scorre; nelle fughe delle piastrelle non si vedono macchie di acqua e l’inquilino sotto di me (io sono al secondo piano)non ha macchie che facciano pensare ad una perdita. Ho fatto venire un idraulico che ha escluso problemi di guarnizioni e di galleggiante. Sembra che sia tutto a posto, da qui il mio cruccio: di che cosa si tratta? Se chiudo la chiave centrale di arresto dell’acqua inizialmente sembra che non si senta più lo scorrere dell’acqua, dopo un po’ invece si sente di nuovo. Aiutatemi per cortesia!!!!!!!! Grazie mille. Saluti. Giovanni.

  226. Commenti by Gian Carlo — 07/02/2010 @ 21:21

    Abito al settimo piano ed utilizzo una autoclave posta in cantina. Giorni fa ogniqualvolta aprivo la maniglia per immettere l’acqua nel water dai fori della canna che collega la maniglia al water uscivano spruzzi di acqua. Ho fatto cambiare la canna ma gli spruzzi continuano ad uscire. L’idraulico ha chiuso i fori e mi ha detto che questi servono per fare entrare aria. Chiedo gentilmente spiegazioni sul fenomeno facendo presente che attualmente l’autoclave non funziona regolarmente e che sto aspettando per il cambio del suo vaso ad espansione. Inoltre sotto il lavandino posto dopo il water ho un piccolo vaso di espansione che serve per eventuali colpi di ariete.

  227. Commenti by Marco — 09/02/2010 @ 08:45

    Salve,
    da qualche tempo, a seguito della sostituzione del gallegiante della cassetta murata del wc, quasi al termine del carico dell’acqua nella cassetta, si sente un rumore tipo vibrazione di tubi. Tale rumore si attenua se, in contemporanea al carico dell’acqua, si apre un qualsiasi rubinetto dello stesso bagno.
    Come posso far scomparire tale rumore e tale vibrazione? Il galleggiante è montato correttamente e non ha problemi di perdite.

    Grazie, Marco

  228. Commenti by Bruno — 10/02/2010 @ 13:02

    Buongiorno,
    il mio appartamento é provvisto di calderina autonoma Vaillant a metano(riscaldamento + acqua calda), risalente al 1993 ma perfettamente funzionante e regolarmente manutenuta. Un anno fa pocihè non fuoriusciva acqua calda è stato sostituito la scambiatore originale (con corpo in plastica) con uno scambiatore Vaillant in acciaio a piastre ed il problema sembrava risolto. Purtroppo, a distanza di soli 11 mesi la situazione è analoga: non esca più acqua calda mentre la fredda esce normalmente dai rubinetti (a riprova che le tubazioni iterne sono pulite). Nuova sostituzione dello scambiatore e situazione ripristinata. Le incrostazioni sono di colore marroncino chiaro e non sono dure. Ho analizzato l’acqua: pH 7,82; ferro 0.06 mg/l; calcio 42,6 mg/l; presenza di bicarbonati; durezza 12 °F. Sembra abbastanza normale.
    Cosa mi suggerite per evitare costi così significativi: forse un addolcitore o filtro a monte della calderina e se si di che tipo? Un grazie immenso per il prezioso e competente aiuto.
    Saluti.

  229. Commenti by Gabriella — 15/02/2010 @ 21:31

    Buonasera, chiedo un consiglio per il mio scaldabagno elettrico, messo da quattro mesi. Abito al quarto piano di un palazzo di nove e ho appena sostituito lo scaldabagno perché quello precedente si era fessurato, forse a causa del calcare e della pressione (aveva solo cinque anni). Da qualche giorno quando apro il rubinetto dell’acqua lo scaldabagno emette un breve stridio. La stessa cosa accade se i miei vicini del piano di sopra tirano l’acqua. Che cosa può essere? La pressione o il calcare? Premetto che il boiler ha un cilindretto che dovrebbe funzionare da riduttore di pressione.
    Ringrazio anticipatamente per la risposta.

  230. Commenti by rita — 18/02/2010 @ 11:21

    vivo in una villetta con fossa biologica a dispersione che ci ha sempre creato problemi. 2 anni fa abbiamo fatto lavori per ampiare la fossa aggiungendo una ulteriore vasca e pareva le cose andassero meglio (chiamavamo la spurgo ogni 7/8 mesi).qualche giorno fa abbiamo chiamato per lo spurgo e dopo qualche ora lo scarico di doccia wc e lavandini erano lentissimi. abbiamo richiesto l’intervento per altre due volte e il problema permane.ci hanno detto che dobbiamo ulteriormente ampliare perche’ il terreno non assorbe piu’.
    sono preoccupata, non vorrei dover continuare ad ampliare la fossa e ritrovarmi sempre con lo stesso problema.
    Non potrebbe essere che sono ostruiti i tubi e che lo spurgo non e0′ stato fatto bene? Avete un’idea di quanto costa rifare tutto per non avere piu’ problemi? grazie per i consigli che vorrete darmi.

    grazie

  231. Commenti by Renato — 21/02/2010 @ 13:01

    Buongiorno, ho lo stesso problema citato da altre persone.
    Quando apro l’acqua calda in bagno non parte la caldaia xchè esce pochissima acqua, mentre in cucina tutto ok,
    Abito a Milano ed in zona il problema del calcare è ben noto. La casa è del 1964, ma quando ci siamo sposati, nel 1987, abbiamo rifatto tutte le condutture, sostituendo le precedenti metalliche, con nuove in plastica.
    Ho cercato invano dei filtri da mettere all’uscita della caldaia, prima che l’acqua entri in circolo.
    Grazie x la risposta che mi darete.

  232. Commenti by roberto — 22/02/2010 @ 18:34

    Ciao e buon giorno a tutti ,ho un problema da risolvere.
    Vivo in un appartamento sito al 7 piano e da qualche giorno quando apro i rubinetti dell’acqua calda ,quest’ultima esce molto piano,non so se sia un problema di pressione legato alla caldaia ,o un problema derivante dal fatto che il mio appartamento è appunto al 7 piano .
    Grazie a voi per l’eventuale risposta .

  233. Commenti by elettra — 24/02/2010 @ 12:09

    Molto probabilmente una concatenanza di entrambi i fattori, chieda aiuto all’amministratore del palazzo. saluti

  234. Commenti by Katia — 03/03/2010 @ 15:23

    Buongiorno a tutti voi,ho un problema da risolvere.
    Abito in un appartamento al primo piano di una villetta di nuova costruzione,e da qualche tempo ho notato che quando tiriamo l’acqua del wc il bidet,posto frontalmente,comincia a brontolare….e fuoriesce acqua e schiuma(quest’ultima forse perche’ butto in continuazione nel bidet detergenti con varecchina).Inoltre quando tira molto vento e di tanto in tanto,a prescindere dal vento,il bagno puzza da morire nonostante gli sfiati,i disgorganti e i detergenti usati.Il fetore arriva da quei buchini che servono se si riempie troppo lavello e bidet,oltre che dallo scarico di tutti i sanitari.Vi ringrazio in anticipo dei suggerimenti che potrete darmi,saluti.

  235. Commenti by FRANCESCO — 03/03/2010 @ 21:46

    salve ho un piccolo problema il water scarica solo da un lato e non in tutti i lati la potenza dell’acqua non è tantissima potete aiutarmi ? Grazie

  236. Commenti by armando — 20/03/2010 @ 20:45

    Buongiorno a tutti voi, ho un problema con il flusso acqua calda proveniente da boiler elettrico. Nei miscelatori lavabo bidet e doccia il flusso dell’acqua fredda e’ normale mentre e’ insufficiente quello della calda. Il boiler scalda l’acqua corretamente.Cosa puo’ essere?
    Grazie.
    Saluti

  237. Commenti by Peppe — 22/03/2010 @ 01:44

    Ciao, ho appena finito impianto idraulico volevo chiederle, due cose, la prima durante l’installazione del bidet sono stati forati i tubi dell’acqua ripristinati uno con il manicotto (non so se si chiama cosi) perchè forato interamente ed uno con un chiodo di plastica perchè forato in un solo punto, va bene come riparazione o avrò problemi in futuro?la seconda, è che nell’attacco della lavatrice, se apro il rubinetto non esce acqua, se assieme al rubinetto per la lavatrice apro quello del lavello l’ acqua esce, perchè, quale potrebbe essere il problema? poi l’acqua per la lavatrice deve essere calda o fredda?un saluto e grazie!

  238. Commenti by pasquale — 26/03/2010 @ 19:22

    Salve, ho un problema con il mio scaldabagno nuovo di zecca…
    In pratica ieri ho sostituito il vecchio scaldabagno con uno nuovo e, appena aperto il cartone, mi sono accorto che la lancetta della temperatura era quasi al max. Ho pensato che una volta collegato segna freddo e poi caldo, ma invece la lancetta non si muove è rimasta quasi al max e ne scende ne sale.
    Posso fare qualcosa per sbloccarla, non mi va di smontare nuovamente il tutto e usare la garanzia. Naturalmente lo scaldabagno funziona perfettamente e solo la lancetta che è ferma.
    Grazie, Pasquale

  239. Commenti by Gianluca — 30/03/2010 @ 13:01

    Salve,

    da qualche tempo riscontro un problema di rumore di gocciolamento che mi sta proprio “rovinando” la vita.
    Abito al secondo piano di un condominio con riscaldamento centralizzato. Appartamento ristruttutaro da 1 anno con scaldabagno Vaillant Turbomag installato nel balcone. Ho verificato che quando entra in funziona il riscaldamaneto sento un rumore molto fastidioso di gocciolamento all’interno del muro della camera da letto. Il muro divide camera da letto e cucina e proprio in quel punto (lato cucina) vi è un calorifero nuovo
    Quindi ho sempre pensato che tale rumore fosse dovuto all’entrata in funzione del riscaldamento centrale (rumore di una goccia che cadde, a volte anche insistente e dura ca 20 minuti). Si presenta alla sera e alla mattina
    La cosa ancora più curiosa avviene quando apro l’acqua calda in bagno, e anche in questo caso di ripresenta tale rumore dapprima con una frequenza molto forte e poi inizia a rallentare sino a sparire
    Sono veramente disperato.. Ho provato a vedere se vi fosse aria nel calorifero, ma funziona regolarmente
    Chi mi può aiutarmi?

    Grazie

  240. Commenti by Franko Kondakci — 02/04/2010 @ 11:14

    Carissimi signori!
    Io abito a Tirana (Albania), spesso manca l’acqua percio ho messo in terrazzo (sesto piano 18m) un deposito di 500litri, collegato con i tubi fino a primo piano dove abbito.
    Per sallire l’acqua c’è ne una pompa. Il mio problema è: dal momento che non funziona la pompa l’acqua, viene giu con una turbulenza, cioè nn viene con un movimento laminare ma con un rumore cuf-cuf, cioè ci annoia molto nel lavare. Delle persone dicono che ha preso dentro aria?
    Io ho preparato un schizzo di come è istallato il deposito e di come è collegato tramite i tubi, ma nn so dove e come spedirlo. Il problema: cosa devo fare per non aver questo fastidio?
    Distinti saluti franko

  241. Commenti by Franko Kondakci — 05/04/2010 @ 18:51

    Carissimi signori!
    Io abito a Tirana (Albania), spesso manca l’acqua percio ho messo in terrazzo (sesto piano 18m) un deposito di 500litri, collegato con i tubi fino a primo piano dove abbito.
    Per sallire l’acqua c’è ne una pompa. Il mio problema è: dal momento che non funziona la pompa l’acqua, viene giu con una turbulenza, cioè nn viene con un movimento laminare ma con un rumore ciuf-ciuf, cioè ci annoia molto nel lavare. Delle persone dicono :è entrato aria dentro?
    Io ho preparato un schema di come è installato il deposito e di come è collegato tramite i tubi, ma nn so dove e come spedirlo. Il problema: cosa devo fare per non aver questo fastidio?
    Distinti saluti franko

  242. Commenti by Gianni — 17/04/2010 @ 16:20

    Salve, ho uno scaldabagno vaillant Turbomag 17/2-0 A, da qualche giorno è in blocco, mi compare la scritta f 15. Cosa è successo?

  243. Commenti by Fabio — 21/04/2010 @ 12:22

    Buongiorno,

    ho un problema con i rubinetti di casa.
    Ho un’autoclave che ogni tanto fa una specie di rumore, come un fischio, e in quell’istante, per circa 30 secondi, scende solo un filo d’acqua. Improvvisamente, riparte poi l’autoclave e l’acqua torna a scorrere regolarmente.
    Mi hanno detto che forse potrebbe essere un problema del galleggiante dell’autoclave che potrebbe bloccarsi ogni tanto…
    Grazie per un vs. aiuto

    Saluti
    Fabio – Genova

  244. Commenti by Luigi — 24/04/2010 @ 12:43

    Salve,
    Ho il problema che da quando ho cambiato il flessibile del lavello in cucina se lascio fermo il rubinetto per un 2/3 ore poi per i primi attimi mi esce l’acqua bianca schiumosa..poi si normalizza e torna apparentemente come al solito. In tutto il resto della casa funziona tutto perfettamente..cosa può essere?? non mi spiego come il cambio del flessibile sia la causa. Vi ringrazio anticipatamente.

    saluti

  245. Commenti by Giuliano — 30/04/2010 @ 13:58

    Salve!

    Abito al primo piano in un palazzo nuovo a Roma e ultimamente ho un problema di pressione dell’acqua fredda.
    Un giorno alle 3:00 di mattina mi sono accorto la totale mancanza di acqua potabile nel mio appartamento..sempre in mattinata è stato ripristinato il servizio di acqua potabile notando un drastico flusso della stessa. Pensando a una volontaria riduzione di acqua per lavori in corso ho atteso una settimana pensando a un normale ripristino.
    A tutt’oggi il servizio di acqua potabile è insufficiente sia per il normale impiego familiare, sia per utilizzo di acqua calda che comporta repentini blocchi della caldaia autonoma per insufficiente pressione…continuo per chiarire che la mattina la situazione è addirittura critica!! Più di 10 giorni senza poter utilizzare il bagno è un agonia frustante, se poi qualche condomino apre un rubinetto del proprio appartamento la pressione si riduce a un rigagnolo.
    Poiché il malfunzionamento si è venuto a verificare nello stesso momento in cui veniva riaperto il servizio di acqua potabile ho chiamato l’amministratore per richiedere un suo
    sopralluogo per verificare l’accaduto e/o valutare se interrogare il gestore di tale servizio. Con il tempo sono venuto a sapere che la chiusura dell’acqua era stata fatta dai vigili del fuoco poichè un appartamento del piano terra si era allagato per rottura tubazione e quindi hanno inserito un tappo provvisorio.
    L’amministratore si è limitato nel dire di pulire i filtri dei rubinetti…se apro l’acqua fredda esce benissimo! ma solo per 10 secondi, poi tutto dun tratto la pressione diminuisce a vista d’occhio. Devo chiudere il rubinetto, attendere 30 secondi e riaprire il rubinetto per poterlo utilizzare una manciata di secondi…

  246. Commenti by galianni francesco — 01/05/2010 @ 01:18

    buona sera io avrei bisognio di una informazione ho machiato delle piastrele con disgorgante idraulico liquido cosa bisognia fare . urgente grazie mille

  247. Commenti by mmargherit@yahoo.it — 11/05/2010 @ 14:02

    Salve, ho un problema identico al n. 227:
    da qualche tempo, quasi al termine del carico dell’acqua nella cassetta, si sente un rumore tipo vibrazione di tubi. Tale rumore si attenua se, in contemporanea al carico dell’acqua, si apre un qualsiasi rubinetto dello stesso bagno.
    Come posso far scomparire tale rumore e tale vibrazione? Il galleggiante è montato correttamente e non ha problemi di perdite.

    Grazie, Marco e Margherita

  248. Commenti by lukka7ss — 12/05/2010 @ 23:11

    x n° 227, il problema e’ alla chiusura del galleggiante, bisogna controllare che sia posizionato correttamente cioe’ che non faccia vibrazioni o se e’ stato appena sostituito e’ probabile che sia di scarsa qualita’ in quanto la valvola vibra in maniera spropositata…

  249. Commenti by michela — 13/05/2010 @ 11:31

    buongiorno, vi risulta che un paio di anni fa sia uscita una legge che impone come max temperatura per i boiler i 60°? lo scaldabagno che mi hanno appena installato anche messo al massimo non produce acqua “bollente”, secondo me è difettoso ma l’installatore ha cercato di liquidarmi con questa scusa, grazie, Michela.

  250. Commenti by lukka7ss — 15/05/2010 @ 08:43

    il termostato dello scaldabagno dovrebbe essere tarato di fabbrica a max 70° e non di piu’

  251. Commenti by marco — 26/05/2010 @ 23:06

    Scusate, vorrei porvi una domanda. Sto ristrutturando il bagno del mio appartamento e ho visto che le colonne di scarico condominiali sono in ghisa. Io ho inserito le tubazioni di scarico del mio bagno all’interno della braga della colonna di scarico ma questa è di circa 2 cm di diametro piùgrossa rispetto al mio tubo in PP. Con cosa posso chiudere questa intercapedine?I tubi di scarico vecchi in piombo erano stati fermati all abraga cdon del cemento a pronta ma non mi sembra una buona idea in quanto tende a spaccarsi con il rischio di finire in colonna. Avevo pensato di tappare con un pò di giornali e di andarci sopra con del mapelastic il quale ha un elasticità sicuramente maggiore del cemento. Il silicone non attacca sul PP. Voi avete qualche idea?
    Grazie mille

  252. Commenti by alessandro — 08/06/2010 @ 08:43

    la lavatrice non carica l’acqua poichè dal rubinetto nel muro non esce. il rubinetto presumo sia da cambiare. bisogna cambiarlo tutto o solo “il miscelatore ” interno?
    se tutto come si fa a svitare dato che è tutto liscio?grazie

  253. Commenti by Mavy — 08/06/2010 @ 11:19

    Ho fatto installare un box doccia dalla Remail dopo aver visto la pubblicità in TV e mi hanno lasciato lo spazio per la lavatrice, facendo però lo scarico nel muro troppo basso, ca. 35 cm. I tubi di scarico della doccia, da come mi è stato detto da un’altro idraulico, sono collegati ai tubi vecchi esistenti che sono più piccoli e il raccordo è troppo vicino allo scarico doccia, ragion per cui quando uso la lavatrice l’acqua scaricata in buona parte torna su dallo scarico doccia. Mi hanno consigliato di ovviare con un tappo per la doccia, senonché la lavatrice non funziona più bene, (si ferma durante il programma, carica/scarica ecc.). Il tecnico della lavatrice mi ha detto che è colpa dello scarico a muro troppo basso e che potrei ovviare inserendo una prolunga con un tubo Geberit. La mia domanda è, visto che la lavatrice ha smesso di funzionare dopo l’installazione della doccia, se il fatto che l’acqua scaricata della lavatrice che trova il rallentamento dovuto ai tubi nuovi(più larghi) e i tubi vecchi(più stretti)può essere un motivo di malfunzionamento della stessa. Scusandomi per essermi dilungata porgo cordiali saluti.

  254. Commenti by papi — 11/06/2010 @ 21:17

    Ho la cassetta del water alta con lo scarico a fune. Ho cambiato la fune perchè si è rotta ma adesso l’acqua non smette di scendere dopo avere scaricato. Arriva a riempirsi ma continua a scendere acqua. A cosa è dovuto il problema?
    Il galleggiante non credo sia responsabile.
    Ho tentato di regolare la lunghezza della fune ma inutilmente.
    Qual’è la tensione giusta per la fune.
    Grazie.

  255. Commenti by federico — 06/07/2010 @ 09:24

    Ciao, lo scarico del mio lavandino (a cui è collegato anche la lavastoviglie) è lentissimo; tutti i tubi sono pulitissimi, ho usato prodotti, sonde ma l’acqua non defluisce. Gli altri scarichi funzionano benissimo, abito al secondo piano e sino ad un mese fa tutto funzionava perfettamente. Sono disperato!!!!
    grazie anticipatamente

  256. Commenti by MARIA TERESA — 17/08/2010 @ 10:25

    ho il miscelatore grohe della vasca da bagno che non riesco a cambiare da rubinetto a doccia grazie mille
    ma posso dirvi che siete degli angeli|||||
    a casa mia ho gia risolto problemi con i vs consigli
    GRAZIE ancora!!!!!!!!

  257. Commenti by mertifer — 30/08/2010 @ 02:57

    Salve. Da poco nel mio condominio hanno risistemato la fossa settica tirando fuori finalmente anche lo sfogo per i gas prodotti e finalmente non ci sono cattivi odori in bagno. Purtroppo pero’ dipende come gira il vento spesso succede che gli odori rientrano in casa dalle finestre, e sono molto piu’ forti dei precedenti. Come si puo’ risolvere? Esistono filtri da mettere?

    In praticati il tubo di sfiato e’ stato montato quasi sopra la mia finestra (2-3 metri piu’ in alto) ma anche dalla cucina al piano inferiore si sente la puzza. Non so che fare, con questo caldo non si puo’ stare con le finestre chiuse.

  258. Commenti by elio — 03/09/2010 @ 14:18

    salve, ho un problema al w.c passo rapido. dopo ogni utilizzo appena chiusa la valvola,inizia un gorgoglio che dura attualmente una decina di secondi per cessare poi completamente.
    ho ampliato il foro attorno al passo rapido per togliere la colla delle piastrelle che avvolgeva il tubo fino ad arrivare
    a liberare i fori sottostanti. purtroppo non è cambiato nulla.
    cosa dovrei fare? grazie per l’eventuale consiglio.

  259. Commenti by Erika — 07/09/2010 @ 11:49

    Buongiorno, ho un problema con il wc di una casa nuova.
    Quando tiro l’acqua si sente un rumore di catenella poi va via.
    Ho chiosto al mio idraulico, ma non sà cosa sia!!!!!!!!!!!
    Grazie molte
    Erika

  260. Commenti by LORY — 22/09/2010 @ 20:48

    Salve,ho un problema nel lavandino cucina,non mi esce abbastanza acqua per fare accendere lo scaldino,di sicuro sarà,otturato il tubo sotto al lavandino,visto che in bagno è ok.In che modo posso sturare il tubo?Grazie anticipatamente

  261. Commenti by elettra — 27/09/2010 @ 17:15

    provi con i classici prodotti tipo “idraulico liquido”

  262. Commenti by michele — 28/09/2010 @ 12:15

    salve
    da piu’ di un mese tirando lo sciacquone si sente un rumore/vibrazione molto forte. Questo suono inizia verso la fine del riempimento d’acqua del contenitore.
    Utilizzo una caldaia a pressione e quindi spero non ci sia da cambiare la pressione dell’acqua poiche ho gia’ vissuto mille peripezie al riguardo e finalmente funziona

    grazie infinite
    michele

  263. Commenti by Lauretta — 17/10/2010 @ 19:32

    Buongiorno a tutti,
    io avrei un problema da qualche tempo con lo scarico del wc. Quando tiro la catenella si sente un forte rumore di tubi, come il fischio di una nave (per intenderci), ma questo rumore sparisce se faccio scorrere l’acqua aprendo un rubinetto. Questo rumore dura per circa tre – quattro minuti. Di che problema potrebbe trattarsi? Come faccio a risolverlo? Neel caso in cui sia necessario chiamare un idraulico quanto mi verrebbe a costare?
    GRAZIE in anticipo.
    Lauretta

  264. Commenti by Duilio — 18/10/2010 @ 15:04

    Salve,
    nel mio appartamento, sito al primo piano di una palazzina di 3 piani, ho due bagni contigui, ove periodicamente si prosciugano i sifoni e del water dell’uno o dell’altro bagno, provocando un forte odore comprensibilmente disgustoso. Ho notato che quando dal piano superiore tirano il c.d. sciacquone, l’acqua del sifone del water oscilla un po’… Ogni tanto si sente pure un po’ di gorgoglio nel lavandino e nel bidè anche senza che si senta rumore di acqua nelle condutture. Ho verificato nella mansarda che il tubo di sfiato che va sul tetto è di 6-8 cm. di diametro… secondo me un po’ poco, mentre il costruttore, a suo tempo investito del problema ha liquidato la questione dicendo che va bene e che il problema dovrebbe essere risolto mettendo una fossa biologia, che però non sarebbe necessaria, poiché le condutture vanno tramite le fogne comunali direttamente nel depuratore.
    Questo fatto si è presentato fin da subito dopo l’acquisto dell’appartamento nuovo nel 1988. Dopo tanti anni, avendone ora il tempo, ho deciso andare a fondo nella questione per risolvere il problema. Qualcuno che magari abbia avuto il mio stesso inconveniente può consigliarmi sul meglio da farsi?
    Mi scuso per la lungaggine…
    Grazie

  265. Commenti by Sandra — 19/10/2010 @ 17:53

    Salve,io ho un problema con lo scaldabagno elettrico,lo abbiamo cambiato 15 giorni fa quindi è nuovo,quando apriamo il rubinetto dell’ acqua calda lo scaldabagno fa un rumore,non un fischio ma un rumore continuo fino a quando non lo chiudiamo dura un altro paio di secondi e poi smette,con l’acqua fredda no!cosa può essere.Grazie

  266. Commenti by Giovanna — 25/10/2010 @ 11:00

    Ciao a tutti!
    Da un paio di mesi lo scarico del wc è molto lento nel caricarsi. Succede quindi, che tra un bisogno e l’altro sia necessario attendere (quasi un quarto d’ora) che si ricarichi per poter scaricare. Altrimenti scarica senza acqua.
    Abbiamo provato a guardare dentro la cassetta d’acqua durante uno scarico. Ma è impossibile guardare dentro, data l’altezza in cui è posta e i pochi centimetri di distanza dal soffitto.
    Cosa possiamo fare? Suggerimenti prima di ricorrere a un idraulico? Grazie mille
    Giovanna

  267. Commenti by Benedetta — 26/10/2010 @ 11:31

    buongiorno,
    stanotte verso le tre sono stata svegliata da un rumore assordante che dopo poco ho capito prevenire dalla cldaia che ho immediatamente spento.
    L’antefatto è che sono diversi giorni che provo a far funzionare il riscaldamento,la caldaia sembra rispondere alla modalità inverno (premetto che è il primo inverno in questa casa)ma i termosifoni non si scaldano nonostante tutte le premure (aprire le valvole, far uscire l’aria in eccesso, azionare il termostato in modalità manuale e posizionarlo alla temperatura desiderata).
    La mia paura era che la caldaia scoppiasse da un momento all’altra perchè il rumore era veramente fuori dal normale.
    Ora è completamente spenta.
    Cosa è successo?

  268. Commenti by Giuseppe — 30/10/2010 @ 08:37

    Salve, devo intervenire continuamente sul rubinetto manuale per riempire il vaso di espansione della caldaia, ho notato che alcuni dadi( del sistema di distribuzione nel box sotto la caldaia)dei tubi andata/ritorno acqu ai termosifoni, sono incrostati e gocciolano leggermente. Che fare? Provo a stringere i 16 dadi degli 8 termosifoni o chiamo un idraulico per rifare tutta la distribuzione nel box? 0ppure mi consiglia qualche altra soluzione? Grazie e cordiali saluti.

  269. Commenti by elettra — 03/11/2010 @ 12:43

    gentile Benedetta è sempre necessario rivolgersi ad un tecnico qualificato per la prima accensione della caldaia, forse si tratta di un problema di pressione, ma non sappiamo dirglielo. saluti

  270. Commenti by Marco — 25/11/2010 @ 09:45

    Salve,
    ho un problema con lo scarico del lavandino della cucina, in pratica ogni tanto mi viene su dell’ acqua dallo scarico e mi trovo il secchiaio mezzo pieno da tutte e due le parti.
    Sicuramente mi torna su dell’ acqua dallo scarico il problema è che non è la mia probabile di qualche vicino abito in condominio.
    Si può fare qualcosa ? Grazie mille.

  271. Commenti by Sandro 59 — 25/11/2010 @ 13:46

    Salve, ho un problema sul mio wc. Premetto che l’impianto è nuovo utilizzato da circa un anno; ho il wc pensile e la cassetta Geberit. Quando tiro lo sciacquone il water funziona benissimo il problema sta nel raccoglitore dell’acqua residua del sifone del water. Dopo aver scaricato tempo un’ora e il livello di tale raccolta residua scende fino a che si svuota di almeno 2-3 cm, permettendo la fuoriuscita di odori sgradevoli. Il problema è sorto da circa 2-3 mesi.
    Grazie dell’attenzione aspetto una qualsiasi risoluzione del problema.

  272. Commenti by Roberto — 30/11/2010 @ 12:18

    Salve,
    ho un impianto di riscaldamento con caldaia murale a gpl. Ho deciso di collegare in parallelo una termostufa a pellet. Il problema è che devo separare i due flussi del fluido termoconvettore(acqua) per non incorrere nel superamento del tetto massimo di KW. Mi è stato detto che in alternativa all’utilizzo di circolatore e scambiatore a piastre, potrebbe essere sufficiente utilizzare una valvola a tre vie che permetterebbe di “switchare” manualmente dalla caldaia alla termostufa e viceversa. Ma io ho dei seri dubbi che questa soluzione sia compatibile con la normativa vigente. Sapreste darmi cortesemente delle delucidazioni? Grazie mille. Roberto

  273. Commenti by Pasquale — 02/12/2010 @ 20:54

    Salve.Ho messo un nuovo lavabo in bagno del tipo con mobile annesso.Montando lo scarico mi sono accorto che,sulla parte inferiore del lavabodove dove la guarnizione dello scarico deve andare a battuta sul bordo del foro,non è regolare e,di conseguenza,ho perdita di acqua dallo scarico.Ho provato a mettere una seconda guarnizione con il risultato di avere una perdita minore ma comunque presente.Esiste quealcosa per correggere questa imperfezione?Grazie.

  274. Commenti by Luigi — 03/12/2010 @ 21:04

    Salve ho un problema con un tubo del termosifone…
    Ho notato aprendo la centralina generale che un tubo di carico del termosifone perde acqua dalla guaina che riveste il tubo di rame cosa potrebbe essere successo ? Grazie un saluto

  275. Commenti by orlando — 12/12/2010 @ 18:49

    Salve,

    ho un problema con la leva (manopola) di scarico del water. La leva girata in senso antiorario attiva lo scarico dell’acqua, girata in senso orario ferma lo scarico dell’acqua. Il prloblema sorto è che ora quando provo a chiudere lo scarico la leva girata in senso orario non si blocca più e continua a scorrere l’acqua. Sicuramente c’è un problema nel meccanismo di bloccaggio..ho provato a smontare, riavviatare e stringere meglio i pezzi ma il problema sussiste..cosa devo fare? Gazie e saluti

  276. Commenti by giada — 13/12/2010 @ 14:28

    Salve, mi chiamo Giada noi abbiamo una caldaia immergas Extra Intra.Da qualche giorno non scalda più l’acqua dei sanitari.I caloriferi li scada regolarmente mentre l’acqua non la scada più.Potreste darmi qualche consiglio Grazie

  277. Commenti by elettra — 13/12/2010 @ 16:06

    buongiorno Giada, per prima cosa conviene controllare sul display della caldaia se è attivata la funzione per l’acqua calda, una volta effettuato questo primo semplice controllo dovrà contattare un idraulico. saluti

  278. Commenti by massimiliano — 15/12/2010 @ 00:11

    Salve! Mi chiamo massimiliano. Ho un problema con la mia caldaia (una Ferroli); si accende anche quando dovrebbe essere spenta, anche se per poco tempo mi fa stiepidire i termosifoni. Chi mi può aiutare a capire il problema?

  279. Commenti by Alan — 15/12/2010 @ 15:03

    Buongiorno. Io ho un problema da qualche tempo nello scarico del lavabo in bagno. Si tratta di un rumore e una vibrazione a intermittenza (durano al massimo 10 secondi) piuttosto fastidiosi che provengono dal tubo di scarico del lavabo: piu’ che dal buco dello scarico, si sente forte aprendo l’armadietto sotto il lavabo. Questo succede senza che ci sia nessun rubinetto aperto. Se faccio correre un po’ d’acqua, riempiendo il tubo, si ferma, ma come l’acqua scorre via ricomincia. Per dare l’idea di che tipo di rumore sia, sembra la sirena di una nave in lontananza.. Avete qualche idea di cosa puo’ essere? Grazie in anticipo

  280. Commenti by gaia — 21/12/2010 @ 13:36

    Salve, ho un problema con lo scarico della cucina: l’acqua non scorre affatto e rientra nelle vasche. Ho provato ad utilizzare vari disgorganti liquidi ma non accade nulla…la situazione non migliora!
    Volevo sapere se le sonde spurgatubi da applicare alle idropulitrici possono rappresentare una valida soluzione al mio problema senza creare danni ai tubi (possibili perdite, ecc.). Non saprei inoltre quale sia la potenza (in bar)dell’idropulitrice sia più idonea per fare un lavoretto del genere senza dover chiamare un idraulico…non vorrei peggiorare la situazione… grazie!

  281. Commenti by idraulici — 22/12/2010 @ 17:11

    Hai già provanto a svitare e ripulire il sifone (gomito o vaschetta) dove normalmente risiede lo sporco?

  282. Commenti by yuri — 02/01/2011 @ 17:02

    Ciao,
    ho un problema. Sono un paio di giorni che quando apro i rubinetti di casa non esce acqua calda, ho una caldaia, ma se accendo il riscaldamento (sempre tramite caldaia), in qual caso allora esce acqua calda.
    Ho notato inoltre che in tutti i rubinetti l’acqua calda esce pochissimo, mentre quella fredda ha una ottima erogazione.
    Significa forse che la caldaia non parte a causa della bassa pressione dell’acqua calda???
    Aiuto…

  283. Commenti by Giusy — 11/01/2011 @ 09:34

    Buongiorno e grazie per l’attenzione. Da circa un anno, ogni volta che in qualche appartamento sotto il mio (6° ed ultimo piano) si aprono i rubinetti del bagno, si sente un fischio forte ed improvviso. Il fischio si sente anche se io apro i rubinetti del mio bagno, ma non se lo faccio lentamente. Avevo cambiato il boiler 3 anni fa, e per due anni non è successo niente. Il fischio è molto molesto, di notte mi fa sobbalzare e mi toglie il sonno. E’ possibile richiedere l’intervento dell’idraulico del condominio? Grazie, buon anno.

  284. Commenti by mariella — 12/01/2011 @ 22:16

    Ho notato alcuni commenti di utenti che hanno avuto problemi con prodotti Vaillant. Volevo segnalare loro un centro assistenza che potrebbe rivelarsi utile in questi casi: kalorplus-vaillant.it

  285. Commenti by Stefano — 17/01/2011 @ 21:46

    Buongiorno a tutti.
    Dopo aver fatto installare i nuovi sanitari, ho notato fin da subito una anomalia del lavabo.
    Dopo averlo utilizzato, si sente un toc-toc continuo, che lentamente va svanendo con il passare dei minuti, diciamo 10-15.
    Nessuno degli altri rubinetti del bagno ha mai fatto questo rumore.
    Preciso che non è mai risalito nulla, e l’acqua scarica normalmente.

    Grazie e un saluto a tutti!

  286. Commenti by sarah — 19/01/2011 @ 14:02

    Ciao,
    io avrei un problema con il vano in cui è contenuta l’acqua dello scarico dello sciacquone del water.
    Da ieri pomeriggio tiro la cordicella per lo scarico ma non scende nulla… Ho guardato dentro il vano, ma non vi è acqua!
    Ho provato con dell’anticalcare, ma pur avendolo spruzzato ovunque non ha funzionato…
    Il cassettone e tutti i suoi componenti sono in plastica… Che fare?

    Grazie mille (spero di essermi spiegata abbastanza bene!!)

    Sarah

  287. Commenti by davide — 27/01/2011 @ 11:53

    Perchè dal miscelatore doccia se voglio solo acqua calda mi esce anche la fredda?
    Qualcuno mi può aiutare?

  288. Commenti by Stefano — 27/01/2011 @ 20:12

    E’ possibile gettare i fazzoletti di carta nel WC senza correre rischi, o è meglio evitare?!
    Ciao e grazie!

  289. Commenti by nadia — 03/02/2011 @ 16:55

    Un articolo sul problema lo si può trovare su questo link:
    tutorcasa.it/blog/come_risolvere_il_problema_del_calcare.htm

  290. Commenti by sara — 09/02/2011 @ 18:22

    Ciao, problema con una caldaia Immergas, 8 anni di vita, (Modello Zeus Maior, dotata di mini serbatoio d’acqua): quando raggiunge la temperatura ambientale desiderata si spegne, ma poco dopo si riaccende ripetutamente per pochi secondi facendo alzare velocemente la lancetta bar da 1,2 fino a 1,7 e poi di colpo con forti rumori meccanici la fa ri-scendere a 1,2… Tace per pochi secondi e poi sento come ’scendere’(?) dell’acqua. E il tutto ricomincia dopo 10-15 minuti e si ripete finche non spengo tutto mettendo su zero.
    Cos’è??
    Grazie!

  291. Commenti by Daniele — 10/02/2011 @ 01:11

    Salve ,ho un problema con il passo rapido con sfiato del water:
    Quando ruoto tutta la maniglia(x scaricare l’acqua) esce un fiotto di acqua dallo sfiato .la quantità di acqua è proporzionale a quanto ruoto la maniglia.
    Il passo rapido ha un anno di vita.
    Grazie x eventuali aiuti.

  292. Commenti by francesca — 12/02/2011 @ 18:38

    Ciao,
    ho un problema con il lavandino della cucina. Da giorni è intasato, abbiamo provato con una molla per verificare l’intasamento, aria compressa, a cambiare i tubi sotto il lavandino, la pendenza, per infine spaccare tutto in bagno giungere al tubo che è collegato con la cucina e verificare che è pulito, pochissimi residui nulla di significativo. a questo punto mi chiedo cosa può essere?non so piu cosa fare e sono disperata. spero di essere stata chiara ma di idraulica non ne capisco proprio niente.

  293. Commenti by Paolo — 16/02/2011 @ 14:21

    Ciao, il mio problema è la ripetuta fessurazione di uno dei due tubi di collegamento (nello specifico quello dell’acqua calda) di uno scaldabagno istantaneo a gas Vaillant TurboMAG. Lo scaldabagno è montato in esterno ha un anno di vita e viene utilizzato molto poco ma nonostante questo ogni 3/4 mesi si buca il tubo, finora l’ho sempre cambiato io, oggi non capendo ho chiamato l’idraulico al quale ho dovuto cacciare 70 euro per sentirmi dire che è colpa delle correnti vaganti e che nn si può fare nulla……..!!!! help please

  294. Commenti by luigi — 19/02/2011 @ 14:23

    ciao sono luigi , ho un problema con la caldaia murale esterna a camera aperta marca AR AR THERM,il problema e che quando apro l’acqua calda dei sanitari non ha pressione e quindi non esce per niente e poi l’acqua fuoriesce un pò dai rubinetti sotto alla caldaia(gocciola) questo si è verificato dopo un anno che vivo in questa casa non avendo effetuato nessun tipo di manutenzione vi chiedo se conoscete le probabili cause , grazie.

  295. Commenti by Dario — 21/02/2011 @ 18:55

    Ciao a tutti, da stamattina ho un problema con i rubinetti di casa (tutti) e con lo scarico del WC. Quando apro i rubinetti l’acqua esce ‘a singhiozzo’ con un rumore come se passasse aria assieme all’acqua.. Con il WC questo succede dopo aver tirato l’acqua mentre si ricarica la vaschetta… Sembra faticare a buttar fuori l’acqua perchè passa dell’aria.
    Qualcuno mi sa dire cosa e come fare? Grazie mille!

  296. Commenti by simoneroma — 02/03/2011 @ 22:02

    Salve,
    ho il seguente problema: lo scaldabagno che ho da poco acquistato fa un rumore forte quando apro l’acqua calda in qualsiasi rubinetto di casa. Cosa posso fare?? grazieeee

  297. Commenti by Diletta — 21/03/2011 @ 23:15

    Salve,
    ho uno scaldabagno elettrico. Da qualche giorno fa fischi alternati strani strani localizzati nella valvola sotto dove entra l’acqua fredda. Quindi abbiamo cambiato sia i flessibili che la valvova. Ma purtroppo fischia ancora. Mi sono però accorta che anche quando apro l’acqua fredda va a sbalzi come se ci fossero sbalzi di pressione nell’acqua che arriva e i fischi dello scaldabagno coincidono con questi sbalzi.
    Cosa posso fare?

  298. Commenti by Stefano — 24/03/2011 @ 18:22

    Salve,
    abito in un appartamento al primo piano;
    ho un problema con il sifone del lavandino in cucina il quale ogni tanto fa degli strani gorgheggi molto rumorosi.
    Vorrei capire come poter intervenire visto che ho acuistato la casa da poco.

  299. Commenti by Morena — 26/03/2011 @ 12:43

    Buongiorno
    in un piccolo bilocale (solitamente ad uso vacanza) necessito di collocare una lavatrice. Devo allacciarla allo scarico del lavabo perchè non c’è altro allaccio predisposto.
    Mi bastano le “Y” da collegare allo scarico o è vero che devo cambiare il pezzo del sifone?
    Mi servirà un idraulico vero?
    Grazie per l’aiuto

  300. Commenti by michele — 30/03/2011 @ 20:59

    Ciao da michele. Volevo chiedervi un informazione. IO ho istallato un scaldabagno a gas vaillant 11 litri e oggi mi sono accorto che quando apro il rubinetto dell’acqua FREDDA del giardino e’ tutto ok , come lo chiudo si sente come se volesse partire lo scaldino. Devo precisare che dalla centralina esce un tubo che va in giardino , ho messo un T e quest’ultimo fa sia da acua fredda allo scaldino e sia il rubinetto acqua fredda del giardino. Io ho pensato che non fosse come se al momento che io apro l’acqua fredda del giardino scende di pressione lo scaldino ? Ci vorrà una valvola di non ritorno allo scaldino? Perchè aprendo un altro rubinetto dell’acqua fredda di tutta la casa non mi da questo problema . Spero che mi potete aiutare. Grazie

  301. Commenti by Antonio — 02/04/2011 @ 09:37

    Spett.le CasainRete,
    risiedo in una villa disposta su due superfici. Tutti i rubinetti del piano terra non erogano acqua calda (bagno e cucina)e la pressione è molto bassa. Nel bagno al piano superiore, invece, l’erogazione della stessa è regolare. Se i termosifoni sono in funzione, anche se dopo un pò di tempo, l’acqua calda viene erogata regolarmente. Potreste spiegarmi quale potrebbe essere il problema ?

  302. Commenti by carlo — 10/04/2011 @ 19:40

    Buongiorno,
    ho erroneamente forato (diametro 4 mm) la cassetta di plastica (murata) dello scarico del wc. C’e’ qualche possibilita’ (speranza) di sigillare il foro evitando di sostituire la cassetta con tanto di rottuira delle piasterelle e tutto il disagio e costo che ne deriva?
    Grazie!

  303. Commenti by Rita — 17/04/2011 @ 13:52

    Salve,
    volevo sapere se fosse possibile che in un tubo di piombo,si possa essere formata un crepa che successivamente si è completamente chiusa con il calcare eliminando completamente la perdita.
    Pongo questa domanda perchè a seguito di una chiazza secca di acqua dal soffitto di un bagno si è proceduto allo smantellamento di parte del bagno soprastante corrispondente.Il pavimento del bagno si presentava senza umidità e i tubi senza perdite;così qualcuno ha ipotizzato che nell’unico tubo di piombo presente,che funge da scarico del terrazzo(scorre oltre alla piovana anche acqua fredda per le pulizie),il calcare abbia sanato internamente la crepa che ha causato la perdita anche se il flusso dell’acqua è regolare.E’ possibile che ciò accada e senza che sia possibile provarlo?
    Perdonate la lungaggine della domanda,ma volevo essere il più possibile esaustiva.
    Grazie per il vostro tempo.

  304. Commenti by Domenico — 21/04/2011 @ 18:25

    Salve,ho un problema con lo scarico del lavabo del bagno.L’acqua scende lentissima.Dopo aver smontato le tubazioni sotto al lavabo,sono intervenuto direttamente nella tubazione dentro il muro con la molla degli idraulici;sembra che nella curvatura che si trova tra il muro ed il pavimento ci si qualcosa,tipo un tappo di plastica.Premetto che ho acquistato casa da poco ed ultimamente ,non so perchè,il problema sta aumentando.Ho provato gia’ con i disgorganti ma niente,inizialmente sembrava essere risolto ma dopo un po di giorni di nuovo lo stesso problema.Quindi penso che dentro ci sia qualcosa di plastica,ma come si puo’ fare per toglierla?

  305. Commenti by Simone — 15/05/2011 @ 17:02

    Salve a tutti, da qualche settimana la vaschetta del mio wc si ricarica molto lentamente. Ho visto che altri utenti hanno avuto lo stesso problema ma non ho trovato risposte in merito. Sapreste darmi suggerimenti sul da farsi? grazie mille.

  306. Commenti by enzo — 28/05/2011 @ 11:59

    salve,devo ripulire costantemente i filtri di tutti i rubinetti,sono intasati da piccole sostanze di colore nero,sembrano piccoli peli,che cosa sono?come posso risolvere?

  307. Commenti by Lillo — 04/06/2011 @ 12:14

    Penso che dalla braga del bagno ci sia qualche perdita d’acqua in quanto lungo la parete muraria esterna si vedono chiaramente segni d’umidità. Allora vorrei sapere come potrei intervenire senza creari grossi interventi. Grazie

  308. Commenti by mara — 20/06/2011 @ 19:23

    salve a tutti!! stamattina ho notato che dal rubinetto della cucina mi scende l’ acqua un po torbida!!! non è proprio trasparente..cosa può essere??grazie mille..aspetto vostre risposte..ve ne sarei grata!!! buona serata mara

  309. Commenti by andrea — 01/07/2011 @ 10:43

    salve. ho acquistato un appartamento proveniente da ristrutturazione, il bagno lo hanno agganciato ai vecchi tubi presenti. da un mese non scarica più nulla…risolvo secondo voi con un addetto alla pulizia spurghi neri? faccio fare ispezione con telecamera apposita? io sono al primo piano e sotto c’è un ufficio, se dovessero cambiare i tubi nel piano sotto al mio a chi tocca la spesa?
    Ho praticamente il bagno inagibile da una settimana….

  310. Commenti by guere2005 — 07/08/2011 @ 19:19

    Salve chiedo scusa se disturbo per un problema forse banale ma sto impazzendo:
    ho provveduto come al solito alla pulizia del mio scaldabagno tutto montato e perfetto ma ho un problema ,quando ho riattaccaato lo scaldabagno come prassi è uscita una bella pressione d’ aria ma ora purtroppo dall’ lavandino esce giusto un fili d’ acqua dal bidet nulla ma dalla doccia la pressione è perfetta per cprtesia come posso risolvere questo guaio?????p.s. preciso che la doccia è collegata allo stesso impianto.
    Vi ringrazio infinitamente e vi auguro una buona domenica. mario

  311. Commenti by Claudio — 09/08/2011 @ 16:19

    Salve a tutti! Ho un problema con la mia caldaia: quando apro l’acqua calda parte il bruciatore che scalda l’acqua, ma ad un certo punto il bruciatore si spegne e torna ad essere una normale fiamma pilota, qualche secondo dopo si riaccende e così via… Da cosa può dipendere?

  312. Commenti by eugenia — 17/08/2011 @ 13:28

    Salve….Aiuto…non so più cosa fare…11 anni fa ho ristrutturato casa…e decisi di spostare la cucina in un’altra parte dell’appartamento…per tanto questo richiese tutto l’impianto di scarico nuovo….dopo pochi mesi il lavello della cucina ha iniziato ad otturarsi…sono andata avanti per anni….risolvevo per qualche mese….ma mai che l’acqua del lavello andava via liberamente….per farla breve…quasi un’anno mi sono decisa a rompere il pavimento e rifare tutto daccapo…il probelma è la pendenza è quasi nulla ….insomma dopo aver fatto i lavori..mi ritrovo punto e a capo…il lavello della cucina sta per otturarsi di nuovo….sono in crisi…perchè stavolta non potro risolvere ho rifatto i mobili in cucina per cui non posso accedere alla vaschetta che raccoglie l’acqua di scarico del lavello…e non solo….l’altra vaschetta …quella che era in bagno…l’idraulico decise di toglierla…qualcuno mi aiuti..c’è qualcosa che spinge l’acqua ad andare via dai tubi quando non c’è pendenza???

  313. Commenti by simona — 25/08/2011 @ 15:01

    Ciao. Io ieri mi sono accorta che chiudendo il miscelatore in cucina, il flusso dell’acqua non si interrompe immediatamente ma dopo un paio di secondi. Da cosa può dipendere? Grazie.

  314. Commenti by Paolo — 26/08/2011 @ 08:39

    La leva del miscelatore Paffoni non è stabile;Al rilascio chiude il flusso dell’acqua.
    Saluti e grazie.

  315. Commenti by Roberto — 26/08/2011 @ 16:28

    Buon giorno, chi mi sa dare una spiegazione sul fatto che dai rubinetti ( di tutto il condominio) esce acqua bianca tipo calcarea?
    Lo stesso ho provato al rubinetto delle cisterne dell’autoclave e anche li è uguale

  316. Commenti by Emanuele — 30/08/2011 @ 18:51

    Salve, ho un problema con il mio scaldacqua a gas, da alcuni giorni, infatti, non produce più acqua calda.
    Ad un primo controllo, ho verificato che la caldaia quando apro il rubinetto dell’acqua calda non si mette in funzione.

    Ho già pulito gli augelli di tutti i rubinetti di casa, la caldaia (Riello) è in uso dall’ottobre del 2004.

    Secondo voi è tempo di cambiarla?

  317. Commenti by Riccardo — 01/09/2011 @ 22:14

    G.llle Casalingo.info
    ho un problema nella casa nuova. Dal rubinetto dell’acqua calda della cucina esce pochissima acqua. Ho fatto tutti i controlli (rubinetto, cambiato tubo che collega il rubinetto all’uscita dell’acqua), ma niente. In bagno, sia per la doccia che per il lavandino funziona perfettamente. Sono giunto alla conclusione che il problema stia nel tubo che collega la cucina con il bagno, dove si trovano le valvole d’intercettazione. Il tubo dovrebbe essere lungo non più di 30 cm, essendoci solo una parete che divide i due spiazzi. Come posso fare? C’è un metodo per eventualmente sturare i tubi?
    Riccardo Valsecchi

  318. Commenti by Luca — 07/09/2011 @ 20:41

    Ciao, il rubinetto del bagno eroga un filo d’acqua se apro quella calda, freda invece va benissimo con la giusta pressone.Ho smontato il rubinetto per vedere se fosse intasato ma non è così, probabilmente il problema è nel tubo…come posso fare per pulirlo?
    grazie

  319. Commenti by andrea — 08/09/2011 @ 22:19

    Buona sera,
    abito in una villetta in periferia, utilizzo l’acqua del pozzo artesiano che va’ nel contenitore, da li’ con elettropompa e press-control mi arriva la pressione in casa!!!!.
    Ora e’ possibile che ogni 6 mesi io debba cambiare puntualmente elettropompa e press-control perche’ mi si brucia tutto?
    Cosa mi consigliate per risolvere questo problema?Starei pensando anche a mettere il serbatoio in terrazzo e far funzionare tutto per cascata!! La mia abitazione e’ alta solo 4 metri!!!!!
    CORDIALI SALUTI
    ANDREA

  320. Commenti by Jose — 09/09/2011 @ 00:47

    Ciao, devo ristrutturare il mio bagno e vorrei mettere il passo rapido mi piacerebbe che sia molto silenzioso ho potuto trovare quelli che fanno rumore quando si apre, quando si chiude, quando trascina l’acqua allo scarico e pure quelli che non fanno rumore in nessuno di quei casi mi date qualche consiglio accorgimento sia per il passo rapido sia per la ristrutturazione. grazie

  321. Commenti by Giulia — 11/09/2011 @ 09:34

    buongiorno a tutti, ho un problema urgentissimo!
    breve storia: ad aprile scorso ci siamo trovati il bagno allagato a causa del riempimento dei pozzi neri che, una volta svuotati, non ha creato più problemi. a metà agosto è successo di nuovo, abbiamo chiamato lo spurgo che ha ancora liberato i pozzetti e il problema sembrava risolto. ora, da due giorni, esce costantemente acqua (pulita) dalla base del gabinetto anteriore, dalla base posteriore del bidet, e da un tubo che porta acqua al water (al ritmo di una goccia al secondo…). questo ci obbliga ad asciugare ogni ora per non rimanere allagati!
    quale potrebbe essere il problema, avendo escluso l’intasamento dei pozzi? come osso intervenire nell’attesa di uno specialista?
    Grazie..

  322. Commenti by giulio — 12/09/2011 @ 13:06

    ciao lo scaldacqua riscalda l’acqua fredda di tutta la casa..all’inizio la miscelava un po,cioè aprendo l’acqua fredda di colpo usciva tiepida per istanti ma in maniera ciclica,dopo qualche giorno il prob. si è acuito poichè l’acqua fredda viene totalente riscaldata

  323. Commenti by Massimiliano — 21/09/2011 @ 13:42

    Buon giorno. Io ho un problema con il boiler a gas della VAILLANT. Durante il normale funzionamento, di colpo si abbassa la fiamma, quando non si spegne, e poi si riaccende subito dopo. Questo provoca momenti in cui, sotto la doccia, l’acqua diventa fredda per poi tornare calda e via così. Qualcuno sa qual’è il problema e quanto costa farlo riparare, se si può riparare? E’ anche venuto il tecnico della ditta che ha detto che il boiler è a posto, si è fatto pagare, ma non ha fatto nè scoperto nulla.Ringrazio in anticipo per le Vostre risposte.

  324. Commenti by Roberto — 22/09/2011 @ 23:30

    buon giorno
    devo farla cambiare il calorifero e tubatura nuove ,perche altro è vecchio nel mese di settembre.
    abito in un appartamento ,la caldaia è centralizzata è ferma , vorrei sapere se esce acqua ancora lo stesso ?
    aspetto la risposta

    grazie saluti

  325. Commenti by Marcello — 25/09/2011 @ 20:57

    Salve!
    Ultimamente, essendo alle prese con uno sciacquone che non voleva saperne di perdere acqua tutta la notte, ho preso l’abitudine prima dio andare a letto di chiudere il rubinetto generale dell’acqua.
    Ebbene, a questo punto, un fenomeno che non riesco a spiegarmi e a cui nessuno dei miei conoscenti ha dato risposta: a rubinetto generale chiuso e a rubinetti bagno-cucina ovviamente chiusi, comincia ad uscire acqua!
    Ho atteso che la cosa finisse pensando ad un non bene specificato residuo d’aqua nei tubi, ma la cosa continua per tutta la notte e smette solo quando riapro il rubinetto generale.
    Grazie in anticipo per la risposta.
    saluti

  326. Commenti by Dario — 29/09/2011 @ 07:59

    Ho il problema stesso del 204.Ho installato una cassetta esterna dell’acqua a circa 2 mt dal water.Ho troppa potenza nello scarico e mi bagna il copriwater.Lo posso regolare?Grazie.

  327. Commenti by Bruno — 30/09/2011 @ 19:01

    Salve. Ho acquistato on line uno scaldasalviette elettrico di 60×120. E’ arrivato con un bullone lento e fuoriuscita d’acqua( e glicole penso). Cosa devo fare? Provare a farlo funzionare ugualmente o attendere che la ditta mi rispobda? E’ pericoloso cosi’ ? All’interno si sente il rumore del liquido, ma non so se è sufficiente. Esiste la possibilità di “rabbocco” del liquido interno ?
    Grazie!
    Bruno

  328. Commenti by Giorgio — 04/10/2011 @ 16:44

    Buongiorno a tutti, vivo in una villetta composta da zona giorno, notte e rustico. Proprio in quest’ultimo, è stato realizzato una specie di pozzetto nero di 60×60 e profondo 1,50 mt. con una pompa di sollevamento che spinge gli scarichi in arrivo dalla cucina del rustico e bagno compreso lo scarico della lavatrice, a livello della strada, nella fognatura. Il problema è che si forma una specie di calcare bianco e spesso diversi centimetri che a volte blocca il galleggiante e la pompa dopo aver pompato a vuoto si brucia. Regolarmente svuoto il pozzetto, ma non vi dico che puzza! e inoltre ho seri dubbi sul fatto che poi possa gettare tutto nel bidone della spazzatura comunale. Esiste un metodo per evitare questo spiacevole inconveniente? Aggiungo che già tempo fà ho fatto rivestire il pozzetto con maioliche per evitare che il calcare si attacchi alle pareti del pozzetto. Ma a quanto pare non ho risolto. Grazie in anticipo e buon lavoro

  329. Commenti by CINZIA — 12/10/2011 @ 19:49

    Ho installato da un mese caldaia ad accumulo, quando apro il rubinetto dell’acqua calda in cucina spesso l’acqua schizza con violenza, l’idraulico dice che è normale e prima di stabilizzarsi deve passare del tempo, ma è possibile che dopo un mese il problema persista?

  330. Commenti by pasqualino — 13/10/2011 @ 12:11

    salve ho un problema il calcare ha quasi ustruito il passaggio della acqua nella tazza del water cosa posso usare contro il calcare , visto che qui a roma l acqua è molto calcarea grazie e saluti

  331. Commenti by francesco — 16/10/2011 @ 18:33

    buona sera avevo una domanda da fare , o un radiatore tubolare ke non mi riscalda e l’unica su tutta la casa aria non ce ne ? cosa puo essere

  332. Commenti by CARLO — 18/10/2011 @ 15:32

    Ciao a tutti, sono esausto e sconfortato spero mi possiate aiutare, ho lo sciaquone del wc esterno non incastrato nel muro che da un po ha cominciato a scorrere un filino d’acqua nel vater.
    premetto che ho sostituito il galleggiante con tutto il braccetto di acciaio , ho anche provato a piegare il braccetto in modo da essere più basso, MA NIENTE da fare, ho aperto e lubbrificato dove c’è la molla che aziona lo scarico ma niente.. scorre sempre quel filino d’acqua!!!! Mi ha detto un amico che devo sostituire tutta la parte interna dello sciaquone, sarei anche disposto a farlo con tutte le difficoltà che ne derivano. MA E’ LA SOLUZIONE?????? Vi prego aiutatemi mi sto esaurendo !!!!!!!!!!

  333. Commenti by Andrea — 21/10/2011 @ 17:53

    Salve,
    oggi ho sostituito il rubinetto del lavandino del bagno,(un miscelatore)ma una volta finito il lavoro ho riaperto l’acqua e mi sono accorto che ho una perdita sul pavimento,nel senso,mi esce acqua dalla parte inferiore del mobile che ricopre il lavandino-ho controllato le tuberie e non perdono, i tubi sono vecchi e non vorrei mai che sia un problema di tuberia appunto,anche perche’ prima che lo toccassi non perdeva,sapreste dirmi secondo voi da cosa puo’ dipendere questa perdita d’acqua?grazie arrivederci

  334. Commenti by roberto — 22/10/2011 @ 08:56

    salve, ho un impianto di riscaldamento combinato termocamino caldaia gasolio con cassetta accumulo, funziona però crea parecchia aria che sono costretto a spurgare continuamente, inoltre la caldaia quando scalda l’acqua sanitaria (bollitore 300 litri) scalda leggermente anche i termosifoni. saluti, roberto

  335. Commenti by Ivan — 23/10/2011 @ 11:21

    Salve,
    ho il seguente problema con il rubinetto del lavandino:
    acqua fredda OK
    acqua calda non esce più: negli scorsi mesi ne usciva sempre meno e ora ne esce un filo
    L’acqua calda esce regolarmente nel rubinetto del bidet e nella doccia che si trovano nello stesso bagno.
    E’ un problema di ostruzione del flessibile?
    Devo cambiarlo oppure esistono dei metodi? Ho notato che il flessibile è attaccato al tubo proveniente dal muro attraverso un raccordo che ha una piccola “valvola” rotonda in basso. Può servire allo scopo o è meglio sostituire l’intero flessibile?
    Grazie

  336. Commenti by Francesco — 25/10/2011 @ 10:39

    Salve a tutti,
    io da pochi giorni ho un problemi con le condotte del bagno, appena apro l’acqua dal rubinetto sento uno sgradevole odore ( come di umido). abito in un appartamento in affitto cosa posso fare?

  337. Commenti by giuseppe — 27/10/2011 @ 22:32

    Buonasera, gradirei sapere se esiste un decalcificatore per effettuare la pulizia delle caldaie , in quanto l’impianto delle tubazioni risale a tanti hanni fà , per cui sono in ferro, il problema e che l’ acqua calda proveniente dalla caldaia, sia nei rubinetti della cucina che del bagno esce poca , ho cambiato la caldaia che produce acqua sanitaria e termosifoni , ma il problema sussiste, ora non vorrei che i tubi in ferro del circuito sono ostruiti da calcare , gradirei una risposta circa l’utilizzo di un decalcificatore per tubazioni in ferro , naturalmente mandandolo in circolo con una pompa . grazie giuseppe

  338. Commenti by Antonella — 28/10/2011 @ 14:12

    Buon giorno. Da qualche mese, il pulsante dello sciacquone murato del mio bagno, perde un po’ di acqua. Asciugandola, per 6 o 7 premute non perde più ma successivamente riprende. Mi sapreste indicare se sia una cosa grave oppure se sia risolvibile sostituendo il pannello o regolando la quantità dell’acqua presente nella vaschetta?
    Grazie.

  339. Commenti by Antonella — 28/10/2011 @ 14:13

    Con riferimento alla domanda 330, volevo precisare che la perdita d’acqua non avviene nel water (con il classico rigagnolo continuo) ma proprio dal pulsante dello sciacquone.

  340. Commenti by Tiziana — 30/10/2011 @ 11:44

    Scusate succede da qualche giorno a casa mia una cosa strana nel bagno: quando apro il rubinetto dell’acqua del lavabo esce contemporaneamente acqua dallo sciacquone del water, che cosa potrebbe essere? come potrei risolvere?

  341. Commenti by SIARHEY ZESSER — 01/11/2011 @ 23:21

    Buona sera!
    Ho comincia a leggere i messaggi per trovare la risposta comune…ma al 80 messaggio mi sono fermato…Scrivo il mio problema,che sono due =))
    1. Nella vasta,se apro acqua calda (uso scaldabagno posto subito sopra la vasca), esce regolarmente, se apro solo fredda – tutto funziona, ma se apro fredda e calda insieme come se non fanno la miscela , per far uscire acqua non bollente, e quindi esce solo acqua calda, anche se abbasso il flusso del acqua calda esce comunque solo calda, come se acqua fredda arrivasse troppo poca.
    2. Problema riguarda sempre la vasca – il flusso del acqua e basso, non abbastanza sufficiente per fare bene la doccia.Nel rubinetto del bidet e dell lavabo acqua esce regolarmente.

    La casa e’ vecchia, ma non conosco la natura del impianto, sul muro sopra la vasca ci sono due manopole con cerchio blu e rosso, presumo uno del acqua calda e l’altro della fredda, ma girandole non succede nulla.Un’ idralico mi ha detto che devono regolare la chiusura del acqua, ma non funzionano(mi ha dato questo resoconto semplicemente provando a girarle,senza acqua accesa, come se ha sentito in base alla forza usata che quest ultimi non funzionano).

    Ho pure un’ terzo problema – il fischio al inizio quando apro l’acqua in qualsiasi punto della casa, ma per ora non da’ molto fastidio =)
    Se mi aiutate a capire dove’ il problema nelle prime due voci…vi ringrazio anticipatamente

  342. Commenti by Monica — 04/11/2011 @ 18:20

    Ciao anche io come tanti ho un problema con il wc. Purtroppo quando scarica il getto è troppo potente e mi schizza tutta la tavoletta fuori.
    Ho già provveduto a mettere nella cassetta bottiglie d’acqua per ridurre la capienza e quindi la quantità d’acqua ma non è servito a nulla.
    Penso dipenda dalla distanza che c’è tra il foro del getto e l’acqua che rimane in giacenza nel gabinetto. Cosa posso fare?

  343. Commenti by Teresa — 06/11/2011 @ 19:33

    Salve, ho da poco ristrutturato casa hanno rifatto l’impianto idraulico e non riescono a risolvere un problema di puzza che viene dalla scatolina vicino al muro che contiene il tubo della lavatrice e il sifone che è stato sostituito pensando fosse difettoso ma ugualmente fuoriesce una puzza di fogne. Mi potrebbe dare indicazioni su quello che potrebbe essere il problema? Grazia

  344. Commenti by Teresa — 06/11/2011 @ 19:34

    Salve, ho da poco ristrutturato casa hanno rifatto l’impianto idraulico e non riescono a risolvere un problema di puzza che viene dalla scatolina vicino al muro che contiene il tubo della lavatrice e il sifone che è stato sostituito pensando fosse difettoso ma ugualmente fuoriesce una puzza di fogne. Mi potrebbe dare indicazioni su quello che potrebbe essere il problema? Grazie

  345. Commenti by marco — 08/11/2011 @ 10:27

    salve,abito al 2 piano di un palazzo di 3 e abbiamo i serbatoi nei garage conmotorino elettrico che manda su l’acqua.Da 3 giorni dopo un black out elettrico di 5 ore,quando i serbatoi hanno ripreso a funzionare nel mio appartamento arriva poca acqua.Ho svitato e pulito i filtri dei vari rubinetti ma è cambiato poco.Un vicino dice che potrebbe essersi intasato di sporco il contatore.è possibile?e come fare? qualche altra ipotesi?grazie mille

  346. Commenti by wenying — 08/11/2011 @ 12:13

    buongiorno,sono una studentessa straniere,il bidè nella casa mia è turato perché avevo versato qualche medicina cinese come erba dentro,cosa posso fare?se chiamo un tecnico,di solito quando costa?Grazie in anticipo!

  347. Commenti by Sarcina Melita — 08/11/2011 @ 13:46

    Buongiorno,non so se potete consigliarmi: mi capita una cosa strana. Nel lavello grigio scuro della cucina dopo 1 o 2 mesi dall’installazione è comparsa una macchia bianca, solo sulla vasca destra. Da uella parte scolo la pasta, può essere causata dall’acqua bollente? Dopo vari tentativi per pulirla usando per esempio prodotti anticalcare, ho cambiato il lavello (questa volta nero), ma è successa la stessa cosa. Ora mi sorge un dubbio: ma il difetto sta proprio nel lavello oppure c’è una causa di altro tipo, magari idraulica? Scusate se vi faccio perdere del tempo,ma non vorrei cambisre di nuovo il lavello e ritrovarmi con lo stesso problema. Grazie per la disponibilità e cordiali saluti.

  348. Commenti by Antonella — 08/11/2011 @ 20:32

    Ciao ho un problema che mi sta facendo innervosire:ho appena rifatto il bagno, compresi gli allacci. Nel water però, una volta tirato lo sciaquone, ritorna sempre l’acqua gialla e a volte tornano le sostanze solide. Da cosa dipende? nello scarico sono state messe due mezze curve, può essere quello il problema?Vi prego aiutatemi.

  349. Commenti by alessio — 11/11/2011 @ 14:07

    Salve, ho un problema:
    mi hanno appena installato una cassetta di scarico incassata (tipo geberit) con pulsante da remoto. La cassetta è stata posizionata molto in alto. quando premo il pulsante l’acuqa è così copiosa che schizza su tutto il pavimento…
    L’idraulico dice che lui non può farci nulla, e che è “sbagliato” il wc…
    che posso fare?

  350. Commenti by ELISA — 13/11/2011 @ 18:26

    Buonasera ho appena rifatto il bagno nuovo, quindi tubazioni pavimento sanitari ecc…. e sostituendo la vasca con la doccia, il problema praticamente l acqua calda non esce ne’ dai rubinetti ne’ dal bidet funziona solo dalla doccia ma soltanto per un breve periodo , vorrei sapere avendo rifatto tutto nuovo come mai c e’ questo problema ..

  351. Commenti by Gabriele — 14/11/2011 @ 11:50

    Sono andata ad abitare in una casa ristrutturata da poco, l’appartamento è composto da due piani, due sono i termosifoni al piano inferiore e due al piano superiore. Ho notato che quando accendo il riscaldamento al piano inferiore si sente uno sgradevole odore di fogna, che sparisce non appena il riscaldamento viene chiuso, ho provato ad annusare l’aria calda che esce dai termosifoni, ma non odora di nulla eppure c’è questo odore sgradevole che aleggia, consigli?

  352. Commenti by Laura — 18/11/2011 @ 12:43

    Ciao,ho un problema con un miscelatore del lavabo del bagno nuovo appena montato.Quando apro il rubinetto non completamente ma con la leva a metà corsa è molto rumoroso,con la leva tutta alzata sia per acqua calda che fredda invece scorre silenziosa come un normale rubinetto.Ho provato a ridurre la pressione dai rubinetti sottolavabo ma non cambia nulla.Cosa potrebbe essere?cartuccia fatta male? vado al negozio e me lo faccio cambiare?

  353. Commenti by ettore — 19/11/2011 @ 18:56

    Salve, la casa dove sono da poco ad abitare presenta un fastidiosissimo problema al bagno di servizio.
    In effetti, vi è installata una doccia (sembrerebbere mai usata) dal cui scarico posizionato sul pavimento, al mattino presto ed a tarda sera proviene una tremenda puzza di fogna…in effetti, intendo installare un box con relativo piatto ma questo problema, visti anche i costi da affrontare, mi scoraggia.
    Quale può essere la causa?…ho chiesto ai condomini i quali mi hanno riferito che lo spurgo è stato effettuato poco prima che ci abitassi..e che il problema è solo al mio appartamento.
    Come posso risolvere il problema?…grazie :-)

  354. Commenti by Gabriele — 19/11/2011 @ 19:40

    Buongiorno. Ho acquistato recentemente un piatto doccia che ho fatto installare da un idraulico di fiducia. Installazione perfettamente a bolla ma “buttando” acqua sul piatto doccia la stessa scola fino ad un certo punto e poi si ferma formando pozze e rivoli praticamente fermi sul piatto. Ho contattato la ditta che mi ha venduto il piatto e dopo un loro sopralluogo mi hanno confermato il difetto del piatto, mi hanno proposto la sostituzione. Ma il lavoro dell’idraulico, le ore spese per la posa, la rimozione e la successiva posa, gli eventuali danni alle piastrelle restano a mio carico o posso rivalermi sulla ditta? Grazie

  355. Commenti by giovanna — 21/11/2011 @ 11:36

    Buongiorno,
    dai rubinetti della cucina e del bagno esce poca acqua calda, tanto da impedire l’accensione della caldaia!in bagno c’è il miscelatore e in cucina le due manopole. per favore, aiuto!
    grazie, giovanna

  356. Commenti by daniele tombolini — 22/11/2011 @ 14:28

    ho il sospetto che lo scarico del lavello perda e ho avuto un cedimento alle fondazioni a distanza di 4-5 metri…come posso procedere all’accertamento della perdita senza spaccare tutto in maniera improvvisata? eppure non ci sono macchie di umidità (sono piano terra)
    grazie per il consiglio

  357. Commenti by Graziella — 23/11/2011 @ 13:33

    Salve ho un problema: il rubinetto della cucina con miscelatore gira a vuoto essendosi allentato, quindi per passare dall’acqua fredda a quella calda e viceversa è piuttosto complicato.
    Vorrei sapere se il rubinetto si può smontare e poterlo così rimettere a posto oppure lo devo buttare e sostituendolo con uno nuovo. Spero mi risponderete Grazie

  358. Commenti by Alessandro — 27/11/2011 @ 01:47

    Buongiorno! Ho trovato questo sito per caso e credo/spero di poter ricevere una risposta da qualche gentile professionista del ramo termo idraulico.
    Nella casa in cui abito, abbiamo il tele-riscaldamento, che ha sostituito la precedente caldaia autonoma. Durante l’estate, su tutti i termosifoni di casa, sono state montate le valvole termostatiche e in seguito i contabilizzatori di consumo, senza fili, con relativi ricevitori, credo in cantina. Adesso, durante il funzionamento, uno di questi contabilizzatori, emette sovente un fastidiosissimo sibilo. (solo uno, su quattro totali) Vorrei gentilmente sapere se la cosa è normale o se hanno installato un apparecchio difettoso. Non so di che tipo sia (forse ad ultrasuoni?) e non cito la marca perchè credo non sia corretto. Devo chiedere all’Amministratore di farlo tarare, riparare o sostituire? Ringraziando in anticipo, porgo Distinti saluti.

  359. Commenti by mauro — 28/11/2011 @ 08:16

    Ciao a tutti, ho un problema con lo scaldabagno del mio appartamento. Premetto che ho il teleriscaldamento, quindi non funziona elettricamente. In breve, quando alzo la temperatura dell’acqua x fare un doccia, sento all’interno dello scaldabagno, del gocciolamento, come se lentamente si riempisse. Di questa cosa non me ne ero accorto prima. E’ normale? Ho mia miglie che teme che lo scaldabagno si rompa da un momento all’altro! Grazie

  360. Commenti by Matteo — 28/11/2011 @ 08:28

    Buongiorno, ho un lavabo in bagno il quale dopo aver chiuso il rubinetto emette dei gorgheggi fastidiosi dallo scarico che continuano anche per 30 secondi. Durante l’uso lo scarico funziona perfettamente. Sia i sanitari che l’impianto sono stati messi in opera 2 anni fa ed il rumore dello scarico è peggiorato nel tempo. Vi ringrazio in anticipo.

  361. Commenti by francesco — 02/12/2011 @ 09:07

    Buon giorno,
    vorrei recuperare, in un vecchio casale, un pozzo nero da 30 anni in disuso e trasformarlo in vasca per raccolta di acqua dei
    pluviali, per bagnare il giardino.
    con quali prodotti e come posso disinfettarlo?
    grazie per l’aiuto.
    Francesco

  362. Commenti by gloria — 02/12/2011 @ 18:07

    Salve, il mio problema e’ il seguente: quando apro tutti i rubinetti dell’acqua (bagno e cucina) l’acqua fredda esce con un ottimo flusso, l’acqua calda invece stenta; esce poca elentamente? Qual’e’ il problema.
    Ho fatto controllare la caldaia che risulta perfettamente funzionante.
    Mi hanno detto che forse dovrei fare un lavaggio ai tubi dell’acqua . e’ possibile? Per tale intervento mi chiedono euro 200,00 piu’ iva, e’ questo il prezzo di mercato? grazie in anticipo per la risposta

  363. Commenti by wilma — 04/12/2011 @ 10:52

    salve,ho un problema con la lavatrice cerco di essere breve.la lavatrive scarica su un pozzetto e primadi fare il sifone scaricava liberamente dando puzza nei panni e nella lavatrice.messo il sifone la puzza è minore ma i panni non vengono puliti visto che se eccedo un pò di più con i detersivi fa molta schiuma e non lava bene.se ne metto poco non lava a fatto.certo quando apro l’oblò non sento un bel profumo di pulito anzi.compro detersivi di marca ( dasch),metto ammorbidenti e in fine mi aiuto con candeggina delicata.il tubo che arriva nel pozzetto arriva a cascata libera e non è immerso nel’acqua.forse ci vuole qualcosa alla fine del tubo?.grazie aspetto sua risposta.

  364. Commenti by Alessandro — 09/12/2011 @ 13:04

    Ciao, ho un problema con il rubinetto del mio lavandino.

    Il getto dell’acqua, tra l’altro di media potenza, quando tocca il lavandino fa mille schizzi fuori. Esiste qun “copri tappo” che infranga questo getto per caso o avete altre idee su come evitare che mi si allaghi il bagno ogni volta che mi lavo semplicemente i denti?

    Grazie mille per l’aiuto.

    A

  365. Commenti by benny — 10/12/2011 @ 17:48

    BUonasera ho un problema con la mia caldaia riello,se apro l’acqua calda funziona tutto bene ,se invece accendo i termosifoni la pressione sale ed incomincia ad uscire acqua da sotto la caldaia (credo che sia lo scarico caldaia).A volte mi da errore 3 cosa devo fare? grazie

  366. Commenti by Daniele — 15/12/2011 @ 18:47

    Ciao ho un problema abito in una casa con 2 bagni, nel bagno piccolo quando apro l’acqua del rubinetto inizia a risalire l’acqua dallo scarico della doccia, cosa che non succede invece nell’altro bagno. Sapete dirmi da cosa può dipendere?
    Grazie a presto

  367. Commenti by Carmine — 21/12/2011 @ 21:27

    Salve. Ho un problema col regolatore di pressione elettronico posto sopra la pompa dell’acqua della cisterna, per la casa. E’ nuovissimo. La casa e la pompa sono allo stesso livello. A volte si blocca l’avviamento della pompa e aprendo un rubinetto qualsiasi di casa, distante dalla pompa ad esempio, 9 mt, la pompa non parte. Se vado a resettare la pompa questa parte, ma parte anche se apro un rubinetto che e’ a meno di un metro dalla pompa. Aggiungo che aprendo un rubinetto lontano a volte succede anche che la pompa parte, ma con con un leggero ritardo. Sul vecchio regolatore di pressione meccanico si poteva intervenire…ma su questo come si puo’ intervenire ? Grazie per chi mi da o anche mi propone una risposta possibile. Ciao, Carmine

  368. Commenti by Imma — 22/12/2011 @ 02:15

    Salve, volevo gentilmente una spiegazione. Ho inserito circa 1 anno fa un serbatoio d’acqua per avere piu’ pressione.Purtroppo da quel momento sento che mi fa un sacco di rumore. Gli idraulici mi hanno cambiato il galleggiante gia’ tre volte. Ma il rumore persiste e mi hanno consigliato di chiudere la notte il serbatoio . E’ giusta questa procedura’ ‘ Cioe’ chiudere un serbatoio di notte e accerderlo al mattino fino alla sera’?
    Grazie mille!

  369. Commenti by Chiara Stoccani — 26/12/2011 @ 16:31

    Buongiorno a tutti. Sono Chiara e ho un problema che speropossiate aiutarmi a risolvere. L’altro giorno ho perso un orecchino di valore nello scarico della doccia. Il mio fidanzato mi ha detto che non è possibile recuperare qulcosa caduto nel tubo delle doccia, ma chiedo a voi la stessa cosa. Posso in qualche modo recuperarlo? Un idraulico riuscirebbe a tirarlo fuori? E’ molto importante per me. Grazie in anticipo.
    Chiara

  370. Commenti by ale — 04/01/2012 @ 21:29

    quando accendo i riscaldamenti in casa sento uno strano ticchettio che risuona nei controsoffitti? L’idraulico pensa a una goccia di perdita. ma non vedo segni di acqua sul soffitto. Prima di rompere i muri èer verificare lo stato dei tubi volevo sapere da voi se avete un’altra diagnosi grazie. ale

  371. Commenti by Ivano — 09/01/2012 @ 00:25

    Buonasera. Sto valutando l’acquisto di un appartamento all’asta nel quale l’acqua è stata chiusa da circa 10 anni. Il mio timore è che dopo tutto quasto tempo le tubature dell’acqua siano intasate e che sia necessario rifare bagno e cucina, perdendo così la convenienza di un acquisto all’asta.
    Purtroppo non ho modo di verificare ulteriormente lo stato delle tubature: unica verifica che ho potuto fare è stata quella di aprire i rubinetti (ovviamente l’acqua non è uscita perchè è stata chiusa, da anni, con un rubinetto centralizzato) ed ho verificato che uno dei rubinetti (quello del lavandino, non so se dell’acqua calda o fredda) era bloccato. Aggiugno che la casa ha circa 25 anni e che l’appartamento è stato abitato ‘normalmente’ per circa una quindicina di anni, prima di essere abbandonato, come detto, per dieci anni. E’ lecito il mio sospetto che le tubature siano intasate? Alla luce dei (pochi) elementi di cui dispongo, secondo voi ci potrebbe essere una strada per evitare il rifacimento dell’impianto idrico? Ringrazio anticipatamente.

  372. Commenti by Fabio — 09/01/2012 @ 13:14

    Buon giorno,
    ho un problema di cattivi odori nel bagno, il mio appartamento è al primo piano è stato ristrutturato di recente e sono stati rifatti tutti gli impianti di scarico. Non succede sempre ma quando c’è brutto tempo umidità o vento di mare arriva un odore sgradevole che mi impone di aprire la finestra. Penso sia lo scarico della lavatrice il responsabile di questi cattivi odori, va diretto nel muro e non ha sifone, quando ho installato la lavatrice ho acquistato una specie di chiocciola da inserire nello scarico che dovrebbe fungere da sifone ed ho collegato lo scarico della lavatrice a questa ma nonostante questo gli odori persistono. Volevo sapere se c’è qualche altra soluzione e se esiste un sifone esterno da applicare allo scarico.
    Grazie per l’attenzione

  373. Commenti by Robertina — 09/01/2012 @ 20:20

    Ciao…ho un problema con la pressione dell’acqua calda soprattutto da mezzogiorno in poi! Abito in un seminterrato ed ho uno scaldabagno elettrico…di giorno la pressione dell’acqua calda e fredda è buona, ma da mezzogiorno fino alla mattina dopo non ho pressione per l’acqua calda…davvero scende un filo dal rubinetto….cosa può essere??? tra l’altro il mio appartamento è provvisto da un sottocontatore che fa capo al contatore del mio vicino di casa nonchè ex proprietario di casa mia….prendiamo l’acqua direttamente dall’acquedotto e la bolletta arriva a lui….come posso fare per essere indipendente da lui??? grazie!!!!

  374. Commenti by Robertina — 09/01/2012 @ 22:50

    Salve ho un problema di pressione dell’acqua calda! abito in un seminterrato e non ho pressione dell’acqua calda da mezzogiorno fino alla mattina dopo!per l’acqua fredda tutto bene sempre,prendo l’acqua direttamente dall’acquedotto, quindi quale potrebbe essere il problema? grazie!

  375. Commenti by Donato Catarinella — 10/01/2012 @ 13:18

    ho un rubinetto da sostituire al balcone ma non riesco a svitare nonostante ho messo svitol come posso fare ? grazie

  376. Commenti by marina — 24/01/2012 @ 01:48

    La mia caldaia è stata installata nuova da un mese ma sin dai primi giorni si sono sentiti colpi, quando la caldaia è in funzione, in diversi punti della casa nelle vicinanze dei caloriferi o vicino alla caldaia stessa. A cosa è dovuto ?

  377. Commenti by salvatore — 25/01/2012 @ 21:55

    Salve ho un piccolo problema con il mio impianto idrico..
    Non mi esce l’acqua calda dalla doccia, pensando fosse la membrana del selettore della caldaia, l’ho sostituita.. In effetti era lesionata ed ingottata!! Ma tutt’ora calda si,bollente no!!! Puo dipendere dal miscelatore doccia?
    ça ringrazio anticipatamente e le auguro una buona serata!!

  378. Commenti by Stefano — 27/01/2012 @ 16:30

    Salve ha tutti, ho uno strano problema che mi ha creato una grossa curiosità. Per via di una perdita in un tubo all’interno della vaschetta dello sciacquone ho chiuso il rubinetto centrale dell’acqua fredda nel corrispondente bagno. Il gocciolio si è fermato ma ho notato uno strano fenomeno. Aprendo il rubinetto del lavabo dalla parte fredda non accade nulla (l’acqua non esce). Se lo apro dalla parte calda esce acqua calda dal rubinetto. Se lo apro circa a metà tra calda e fredda (un po’ verso la calda) oltre ad uscire dell’acqua dal rubinetto si carica anche la vaschetta dello sciacquone (!) In pratica agendo sul rubinetto del lavabo posso far entrare acqua nello sciacquone anche se il rubinetto centrale dell’acqua fredda di quel bagno è chiuso. Non capisco come ciò sia possibile, lo chiederò all’idraulico che verrà a riparare la perdita ma nel frattempo ho pensato di postare la domanda qui perchè sono davvero curioso (e un po’ preoccupato).
    Un saluto.

  379. Commenti by francesco — 30/01/2012 @ 13:04

    Ho notato con tutti i rubinetti chiusi del mio appartamento.
    Ogni qualvolta che si mette in funzione l’autoclave il mio contatore gira registrando consumi.
    faccio presente che prima del contatore ho messo una valvola di non ritorno ed il problema sussiste.
    Grazie delle infoemazioni che mi darete per eliminare questo inconveniente.

  380. Commenti by Serena — 30/01/2012 @ 18:24

    ciao a tutti!
    in doccia ho un miscelatore della grohe, ma anche mettendolo al massimo l’acqua esce tiepida e non calda come da vasca e lavandino..
    posso regolare in qualche modo il miscelatore?
    grazie
    Serena

  381. Commenti by lina — 31/01/2012 @ 14:25

    ciao claudio avendo l’esigenza,x una perdita, di chiudere solo il rubinetto della doccia in attesa di sostituire la cartuccia, ho aperto la cassetta di derivazione dei rubinetti della casa e nn sapendo quale fosse ho aperto tutti i rubinetti e mano mano che avrei chiuso avrei individuato quello della doccia e avrei anche segnato a quali corrispondessero gli altri. Ma purtroppo solo uno si e’ chiuso e poi riaperto, gli altri e’ come se andassero a vuoto e oltretutto ho chiuso quello del lavandino ma soprattutto il guaio maggiore e’ che ho chiuso quello della lavatrice!!!!!provo ad aprire e chiuderli tutti ma nn succede un cavolo. La chiave e’ giusta e gira bene. Ti prego AIUTAMIIII grazie ciao

  382. Commenti by Pierpaolo — 02/02/2012 @ 12:26

    Salve, ho un problema di spurgo che si ripete regolarmente ogni 2-4 mesi. Abito al piano terra di un piccolo condominio; per la verità il mio appartamento è un basso (entrando si scende di 30-40 cm). Come dicevo ogni 2-4 mesi succede che i pozzetti si riempiano: davanti al mio appartamento ce ne sono 2 piccoli (imhoff)che si collegano a uno più grande a dispersione. Essendo l’unico al piano terra, succede che ogni volta rischio di allagare casa; i problemi principali sono la doccia e il wc.
    Sono stati fatti più e più interventi di pulizia su tutti i pozzi, in un caso trovando del materiale che intasava i tubi che portavano di pozzetti piccoli a quello grande…tuttavia il problema si è sempre ripresentato..La cosa strana è che nessuno dei precedenti inquilini dell’appartamento ha mai avuto problemi di questo genere..è possibile che i pozzetti non drenino più come si deve? Che opzioni potrei avere oltre fare i dovuti interventi di spurgo?
    Grazie mille per gli eventuali consigli.

  383. Commenti by lucia — 05/02/2012 @ 17:19

    ho una caldaia leblanc che funziona solo come riscaldamento ma non dà acqua calda, la pressione dell’acqua è ad 1, ho provato ad aprire la valvola per portarla ad 1,5 ma non carica acqua. Cosa posso fare nell’attesa del tecnico?

  384. Commenti by Leonardo — 10/02/2012 @ 17:33

    vorrei sapere perchè esce ad ogni lavaggio, l’acqua dalla vaschetta della lavatrice samsung wf-j854? grazie

  385. Commenti by monica — 13/02/2012 @ 19:37

    Ciao da un sacco di tempo ho problemi con il wc.
    Delle volte quando tiriamo l’acqua sembra faccia fatica a scendere ed esce dalle viti poste in basso ,creando disagi anche agli inquilini del piano di sotto.Abbimo smontato il wc 2/3 volte e non abbiamo trovato mai nulla l’acqua scende benissimo abbiamo anche controllato lo scarico tenendo aperti anche i rubinetti tutti assieme per vedere se magari fosse per la troppa pressione ma niente.Ultimamente quando tiriamo l’acqua si sente come un gorgoglio idem con il piano di sotto, sento quando tirano l’acqua vorrei capire se è un problema di tubature o chissà cosa grazie Monica

  386. Commenti by alessandro — 17/02/2012 @ 22:12

    salve, ho un problema con la caldaia ariston egis 24 ff. praticamente non da piu acqua calda, la pressione è a zero e si accende il led giallo il che dovrebbe significare arresto per insufficente pressione acqua. ho provato a girare il rubinetto sotto la caldaia ma non accade nulla, ho anche provato a dare dei colpetti per eliminare eventuali cumuli di calcare, ma non va. come posso risolvere senza chiamare l’assistenza?

  387. Commenti by pasquale — 20/02/2012 @ 19:17

    Salve,ho un problema.Praticamente quando chiudo il rubinetto,l’impianto idraulico emette un enorme rumore.Ho provato anche a chiudere lentamente il rubinetto,ma il problema emerge lo stesso.Come posso risolvere?
    grazie per l’attenzione
    saluti
    Pasquale

  388. Commenti by Chiara Delmastro — 22/02/2012 @ 17:54

    Ciao.
    Per qualche arcano motivo la mia lavatrice non scaricava più, e andava in blocco: ho cambiato la pompa, e ha ripreso a funzionare, parzialmente. Nel senso, alcuni programmi sì, ma quelli del cotone, ad esempio, no.
    Ora si è bloccata di nuovo definitivamente; ieri sera ho provato a sbirciare i tubi dietro, e forse li ho per sbaglio allentati, ma non ne sono sicura.
    Oggi, la mia caldaia, nuova di zecca, continua ad andare in blocco: la pressione è a posto, quindi ho immaginato che le due cose fossero collegate.
    E’ possibile? Cosa devo fare? Sono disperata, ho dovuto spegnere la caldaia e non so davvero cosa fare.
    Grazie.

  389. Commenti by Maria Stella — 29/02/2012 @ 16:16

    Salve, ho un curioso problema idraulico. Mi sono da un pò di tempo accorta che il contatore dell’acqua fredda continua a girare con tutti i rubinetti chiusi(solo di giorno, avendo più volte appurato che la notte, quando l’autoclave non è in funzione, il contatore resta immobile). Alle prove effettuate dall’idraulico è risultato che i vari rubinetti di ciascuna stanza (bagno e cucina) aperti al massimo dalla parte fredda scorre acqua calda facendo girare il relativo contatore (questo accade pur avendo chiuso la rispettiva valvola di accesso dell’acqua calda della stanza che influisce solo se il rubinetto è girato verso sinistra) Andando per esclusione l’idraulico ritiene che l’anomalia sia dovuta al miscellatore vecchio della doccia del bagno di servizio dove non è possibile chiudere l’acqua calda per l’intera stanza bensì solo alla base del bidè e del lavandino. Dopo essermi accordata per sostituire il mix della doccia ho però notato che chiudendo il contatore dell’acqua fredda(appena cambiato insieme alla valvola)e dopo aver scaricato il water la vaschetta si riempie ugualmente facendo girare il contatore dell’acqua calda.
    Faccio presente che abito da poco al secondo piano di un condominio di cinque. Qualcuno può gentilmente aiutarmi in questo rompicapo?? Grazie!

  390. Commenti by Pietro — 29/02/2012 @ 17:00

    Buongiorno e complimenti per il sito.
    Da ieri ho un problema nel bagno.
    Quando tiro l’acqua del water, sento un rigurgito d’acqua nello scarico del lavandino. L’acqua ho visto che defluisce bene da tutti gli scarichi (lavandino, water, bidet, doccia).
    Cosa può essere e soprattutto cosa posso/devo fare? grazie Pietro

  391. Commenti by antonella — 07/03/2012 @ 12:36

    Salve
    maldestramente ho gettato un anello nel water e non me ne sono resa conto sino alla mattina dopo. nel frattempo sarà stato tirato lo sciacquone due o tre volte. posso chiamare qualcuno per tenatre di recuperarlo? un idraulico o lo spurgo pozzi?

  392. Commenti by Maurizio — 07/03/2012 @ 23:12

    Ciao ho un problema con il water, sono al terzo piano di un condominio….ho rifatto il bagno e impianti 2 anni fa’ e fino ad oggi nessun problema….da una settimana a questa parte quando tiro lo sciacquone da cassetta geberit murata,,,tutta l’ acqua nel cesso sparisce poi forte gorgoglio poi ritorna al livello che c’era prima che tirassi l’ acqua non l’ aveva mai fatto prima il problema e’ solo il rumore e questa acqua che se ne va’ per poi tornare come prima…. problema con qualche intasamento negli altri cessi di sotto???? tutti e tre i cessi dei tre piani scaricano sulla stessa colonna…cosa sara’ mai e’ come se il cesso prendesse fiato…..diciamo cosi’ tanto per farmi capire….grazie per la cortese attenzione

  393. Commenti by federica — 12/03/2012 @ 11:11

    una domanda….magari stupida…ma sono in paranoia. sono stata via una settimana da casa ed ho chiudo l’acqua dell’appartamento, al mio rientro ho riaperto i rubinetti centrale, ma quello sotto il lavello della cucina girava poco e non usciva acqua…sono dovuta ripartire ed ho richiuso tutto.
    ora ho paura che possa accadere qualcosa. se lascio il rubinetto così fino al mio rientro…credo passerà un mese….può accadere qualcosa? alla lunga si può spaccare qualcosa?
    grazie

  394. Commenti by Roberta — 26/03/2012 @ 22:43

    Salve,avrei una domanda da porle,abito in un condominio e mi sta capitando che quando apro il rubinetto della cucina l’acqua fuoriesce nel lavandino della casa sottostante!…mi sapete dire quale potrebbe essere la motivazione e come risolvere il problema?..grazie!

  395. Commenti by Francesca — 11/04/2012 @ 11:47

    Ciao ho un problema che mi pare non particolarmente raro, abito al quarto piano di una vecchia palazzina in centro e da qualche mese a questa parte, ogni volta che accendo l’acqua calda esce una puzza spaventosa dal bagno. cosa devo fare per eliminare questo problema? grazie Francesca

  396. Commenti by Nadia — 03/05/2012 @ 15:21

    Aiutooooo!!!!!!!
    Qualcuno può aiutarmi a risolvere un grandissimo problema?
    Ho rifatto in casa l’impianto idrico ed ho richiesto
    che fosse fatto un pozzetto a terra sotto la lavatrice affinchè in caso di perdita di acqua per eventuali rotture della lavatrice ci fosse uno scarico.Ma ora da quel “buco” proviene una puzza terribile!!!!C’è una soluzione?Qualcuno mi ha parlato di alcune valvole che messe nel tubo di scarico possono risolvere il problema.L’idraulico che ho contattato mi ha detto che non esistono.E’ vero?Grazie.

  397. Commenti by andrea — 26/06/2012 @ 18:20

    buona sera. ho un problema,non capisco come mai;chiudendo l’afflusso dell’acqua in casa direttamente dal contatore,continua ad uscire acqua(calda)dai rubinetti.
    è possibile ci sia una sorta di byepass con la casa accanto alla mia?da precisare che la casa accanto e praticamente la gemella della mia,costruzione a specchio del solito proprietario.

  398. Commenti by silvia — 23/08/2012 @ 14:18

    salve,
    il mio problema e questo:
    da 2 giorni ho rigomfiato il pallone del serbatoio di acqua.
    dopo averlo rimesso aposto,il serbatoio del wc nel momento che si riempie schizza un sacco di acqua fuori e allaga tutto in bagno.quale puo essere il problema???grazie

  399. Commenti by stella — 01/10/2012 @ 18:07

    aiuto!!!!!!!!!! quando apro acqua calda la caldaia emette un fischio assordante. che faccio?

  400. Commenti by marco — 23/10/2012 @ 10:12

    Salve, ho un problema con lo scarico del water. Vivo in un appartamento ristrutturato una decina di anni fa e da qualche tempo il water, dopo aver scaricato l’acqua, lascia spesso dei residui. Ho provato ad usare anche il viakal ma non cambia nulla. Cosa potrei provare a fare?

  401. Commenti by clemente — 13/11/2012 @ 12:48

    salve, il mio problema e’ che l’acqua calda esce appena dalla tubazione del lavandino, bide’, doccia.
    ho pulito i vari filtri, ho fatto revisionare la caldaia ma non ho risolto nulla. Credo di avere il calcare nelle tubature. Come faccio a risolvere il problema e se c’e’ un modo ecologico ossia senza usare acido.

  402. Commenti by Claudia — 16/11/2012 @ 22:45

    Buonasera, abito in un condominio al primo piano. Da tempo sentiamo il rumore di una fastidiosa goccia d’acqua che cade. il rumore si sente in bagno e nella camera attigua, e non ha cadenza regolare. Ho notato che si intensifica dopo aver utilizzato l’acqua del lavandino, del bidet o della vasca da bagno. Da cosa potrebbe dipendere?
    Grazie

  403. Commenti by maurizio — 22/11/2012 @ 22:24

    Rilevo residui di terra ( granuli discretamente grandi color marrone) nei filtri dei rubinetti dell’acqua potabile …
    che fare ?
    grazie

  404. Commenti by felice — 06/12/2012 @ 13:05

    Salve, ho un problema al pomello (a muro) dello scarico del water. Se vado via anche solo 5 giorni, devo premere mille volte, prima di far partire lo scarico. Se poi sto via più tempo, ovviamente, il problema diventa davvero enorme. Cosa posso fare?

  405. Commenti by luigi palmieri — 30/01/2013 @ 17:26

    penso di avere un problema nello scarico delle canale dove posso trovare un operaio con delle camere per visionarle dove si trova la rottura grazie

  406. Commenti by Paola — 12/02/2013 @ 01:42

    Abito all’ultimo e ho un problema fastidioso quando piove forte gli scarichi fanno un rumore pazzesco e l’acqua dei w.c. si abbassa. Sembra che entri aria. No provato a far scorrere l’acqua e un pochino il tumore si attenua. Il tubo di scarico ha lo sfiato vicino al terrazzo condominiale. Inoltre troppo spesso si atturano i tubi con il sapone che si solidifica anche se uso sapone liquido.
    Grazie, sarei veramente molto grata.

  407. Commenti by antonino — 13/06/2013 @ 19:48

    Buonasera, ho lo scaldabagno elettrico che perde acqua dal tubo di raccordo dell’acqua calda. La garanzia è scaduta, come posso risolvere il problema.Grazie.Saluti

  408. Commenti by Pietro — 04/07/2013 @ 17:17

    buongiorno, ho effettuato i lavori di ristrutturazione nel mio appartamento circa due mesi fa. E’ stato rifatto l’impianto idrico sanitario a nuovo sia del bagno che della cucina. Attualmente si verificano gorgoglii e fuoriuscita di acqua dal piatto doccia quando metto in funzione la lavastoviglie oppure quando va via l’acqua dal lavabo della cucina. La ditta che ha effettuato i lavori dice che è normale che sia così perchè manca lo sfiato. Potrei sapere se sono io dalla parte del torto o loro? come devo comportarmi? grazie

  409. Commenti by angelo — 29/07/2013 @ 18:19

    salve ho una casetta sul mare che uso solo nei mesi estivi,in inverno e’ chiusa. mi succede che aprendo qualsiasi rubinetto di casa esce una puzza di fogna tremenda cosa puo essere? succede solo a me grazie saluti

  410. Commenti by kristaq — 20/08/2013 @ 05:26

    Salve, ho un mix doccia di 10-12 anni, la cartuccia è rotta. Sono andato a comperare il pezzo nuovo ma non la trovo in nessun punto vendita. La marca sul mix doccia non c’è e nemmeno sul resto del bagno (mix bidet, lavabo, vasca). Se qualcuno mi dà indicazioni dove cercare per trovarlo mi sarebe molto utile. Grazie

  411. Commenti by Antonella — 29/08/2013 @ 14:19

    ciao, sono mesi che ho un problema col lavandino della cucina.
    il mio lavello è ad angolo, perciò formato da due lavelli.
    il problema è che non mi scende più l’acqua, ho provato a cambiare i tubi sottostanti perche vecchi e usato prodotti sgorganti professionali, ma il problema persiste.
    ho fatto anche la prova ad aprire l’acqua con i tubi staccati, e l’acqua scende bene, ma appena rimonto il tutto il problema è lo stesso.
    cosa puo essere? dovrò spaccare il muro perchè non sembra comunque un problema nei tubi esterni.
    ti ringrazio anticipatamente. ciao.

  412. Commenti by luca — 14/10/2013 @ 23:16

    Salve , vorrei se è possibile un consiglio inerente a un grosso problema che si verifica nel bagno del mio monolocale. Premetto che il costruttore del condominio del 2004 ove è situato è già stato citato per negligenze varie, compresi gli scarichi è relative pendenze. Ora dopo il 3° anno che ci vivo si verificano fuoriuscite dalla doccia e sotto il Wc di liquami. Ho chiamato a rapporto il condomino sopra di me e anche un altro, sempre vicino di quell altro, i quali provando a tirare l’acqua nei loro appartamoenti si vedeva nel mio le evidenti fuoriuscite di acque sporche nella mia doccia.
    Tutto questo nonostante siano gia venuti gli spurgli ben 4 volte quest anno, l’utima volta 6 giorni fa, proprio da me, avevano tolto anche il wc.
    Aiutatemi grazie.

  413. Commenti by Elisa — 15/11/2013 @ 11:03

    Salve, da circa una settimana ho notato che quando apro l’acqua del bidet esce acqua dalla vasca…com’è possibile? Grazie

  414. Commenti by barbara — 27/11/2013 @ 11:50

    salve,da qualche giorno se apro l’acqua calda nei lavandini di bagni e cucina viene sempre fredda la caldaia non attacca,se apro i rubinetti del bidet la caldaia attacca, come mai?Premetto che vivo in una casa e la caldaia è esterna. grazie in anticipo

  415. Commenti by paolo — 17/12/2013 @ 18:51

    Salve,ho un problema con l’acqua calda:il rubinetto della vasca da bagno manda l’acqua tiepida mentre tutti gli altri la mandano calda,ho provato a smontare la cartuccia del miscelatore ma sembra a posto,strozzando un po’ l’intercettazione generale dell’acqua calda in bagno,migliora ma perde un po’ di pressione nei rubinetti.L’acqua dei termosifoni invece funziona bene.

  416. Commenti by Daniele — 23/12/2013 @ 13:28

    HO UN PROBLEMA AL LAVANDINO DEL BAGNO,PRATICAMENTE SUCCEDE CHE SI ATTIVA IL POMELLO CHE FA USCIRE L’ ACQUA E NON SEMPRE,MA SPESSO SI SENTE UN RUMORE CHE AUMENTA SE L ACQUA SI APRE FORTE.MI E’ STATO DETTO CHE POTREBBE ESSERE LA PRESSIONE DELL’ACQUA,MA IO NON SO POICHE’NON ME NE INTENDO IO.VORREI SAPERE COME RISOLVERE E COME AGIRE O COSA PUO’ESSERE,GRAZIE.

  417. Commenti by Daniele — 23/12/2013 @ 14:46

    Sono Daniele,ho un problema al lavandino del mio bagno,praticamente succede che azionando il pomello dell’acqua,non sempre,ma spesso si sente un forte rumore che è piu forte se si apre il rubinetto in modo piu forte.Mi è stato detto che potrebbe essere la pressione dell acqua che causa il problema,ma non so come fare e se è vero.Questo rumore poi non c è sempre,a volte si,a volte no,come capita..spesso succede di sera.Se avete capito cosa potrebbe essere rispondetemi alla email.
    Grazie, ciao.

  418. Commenti by pietro — 12/02/2014 @ 00:41

    Salve ho un problema con il soffione della doccia.E’nuovo e quando apro l’acqua fa un rumore tipo fischio.Vorrei sapre da cosa dipende.

  419. Commenti by Agapito — 17/02/2014 @ 12:06

    Salve, qualche giorno fa l’acqua calda non esce più; chiamo un tecnico, mi sostituisce la un pezzo alla caldaia e quando si rimette in funzione purtroppo il problema non è risolto; considerato che il riscaldamento funziona perfettamente, l’acqua calda sanitaria no, si è deciso di chiudere la mandata dell’acqua calda della caldaia, aprendo l’acqua calda da il miscelatore del lavello, l’acqua esce ma fredda, il tecnico mi dice che vi è un problema al collettore, secondo voi è cosi? fatemi sapere e ditemi se posso utilizzare un altro sistema per risolvere l’inconveniente, grazie.

  420. Commenti by Bruno — 18/02/2014 @ 18:04

    Da diverso tempo nel nostro condominio, servito da autoclave, nelle prime ore del giorno i rubinetti spruzzano l’acqua in un modo violento, gli scarichi wc attivati durante il riempimento creano un rumore fastidioso, mentre si sente l’acqua nel serbatoio dell’autoclave ribollire.Abbiamo saputo che durante la notte il Comune chiude l’acqua.Non si riesce a risolvere il problema.Cosa ci consigliate?

  421. Commenti by Marco Ruggieri — 28/02/2014 @ 07:50

    Salve a tutti,
    ho un problema molto fastidioso. La mia caldaia è situata al centro del mio loft. Ogni volta che è in funzione (e accade spesso visto che ho un riscaldamento autonomo) emette un rumore esagerato dovuto alla vibrazione della struttura stessa della caldaia. Ho già tolto il coperchio che copre i tasti, ma cmq vibra tutta la struttura. Se gli dò una botta con la mano si sistema per poco, ma poi ritorna il rumore insopportabile. Dovrei in qualche modo far sì che la struttura non vibri più, ma non so come…
    Chiedo aiuto qui, perché vedo che ci sono persone esperte e competenti.
    Grazie

    Marco

  422. Commenti by Francesco — 12/06/2014 @ 08:39

    Ciao a tutti, da gennaio mi sono trasferito in un appartamento in affitto.
    La palazzina è dotata di riscaldamento centralizzato senza la funzione di acqua calda, ognuno ha il proprio boiler.
    Ecco il problema.
    Poco tempo fa sale il mio vicino e mi dice che con il mio boiler gli sto scaldando il suo termosifone del bagno posto proprio sotto il mio!
    Incredulo mi mostra due rubinetti collegati a lato del mio boiler e mi dice di chiudere l’unica valvola visibile. Problema comune ad altri condomini. A questo punto il suo problema si risolve ma inizia il mio.
    Continuo ad avere i termo caldi, ho dovuto chiuderli tutti.
    Ora mi chiedo come sia possibile che il mio boiler scaldi i termo in un sistema centralizzato.
    Il boiler come collegamento all’impianto dell’acqua ha i classici flessibili inferiori, acqua calda e fredda, in più ha due tubi laterali, uno con valvola manuale mentre l’altro ha un dado e basta.
    A cosa servono questi tubi? Come posso risolvere il problema dei termo?
    Grazie mille

  423. Commenti by sara — 28/06/2014 @ 03:26

    salve ho una domanda da fare..presumo già che la risposta sia negativa, ma ci provo lo stesso non si sa mai! a mia sorella é caduto un mio orecchino di valore nel water..ma non essendosene accorta subito ha tirato lo sciacquone..é impossibile ormai recuperarlo? é un regalo importante sono disperata :( grazie in anticipo per la risposta qualunque essa sia.

  424. Commenti by paolo5730 — 12/08/2014 @ 11:08

    Buongiorno,
    fuori ho il rubinetto tipico del balcone e lo scarico diretto per la lavatrice. Ho notato che la filettatura del rubinetto è corta. Quando attacco il tubo di carico della lavatrice e apro il rubinetto, ho perdita d’acqua tra la corona dell’innesto e l’inizio del tubo flessibile. Ho provato a metterci due guarnizioni da 1/2 pollice, ma niente da fare. Penso che il motivo sia perchè ha poca corsa per avvitare il tubo. Esiste un addattatore per risolvere il mio problema?
    Spero che sia stato abbastanza preciso nel spiegare il problema. Ringrazio e saluti.

RSS feed per i commenti di questo articolo. TrackBack URI

Devi vendere casa in breve tempo?

Inserisci il tuo annuncio immobiliare in modo completamente gratuito nel nostro nuovo portale:


Inserisci gratis la tua casa in vendita

Lascia un commento, una domanda o una risposta.


ATTENZIONE! Scrivi il tuo commento in italiano corretto, con la giusta punteggiatura e NON TUTTO IN MAIUSCOLO. I commenti che non rispettano questi requisiti saranno eliminati.