Come costruire un letto fai da te

Costruire letto fai da teIn questo articolo spiegheremo come costruire un letto fai da te, un letto che ricorda i tipici futon giapponesi. La struttura, quasi invisibile una volta posizionato il materasso, è realizzata in legno massello di abete piallato e levigato.

La caratteristica più interessante è l’assenza quasi totale di colla, requisito che risponde al crescente desiderio di circondarsi di arredi il più possibile naturali che rilascino la minima quantità di sostanze tossiche nell’ambiente in cui viviamo. Iniziamo a scoprire passo dopo passo, in modo semplice e veloce, come costruire un letto fai da te

Misure per letto matrimoniale cm 200×140

Pezzi che compongono il letto fai da te

Longheroni
– 3 travetti cm 6x6x200
– 2 tavole piallate cm 58x25x6
– bastoncino liscio diametro mm 13
– Traverse
– 2 travetti cm 6x6x140
Pannelli a doghe
– 6 travetti cm 3,5×3,5×65
– 27 doghe cm 5×1,5×135
– bastoncino zigrinato diam. mm 10

Lavorazione del letto fai da te

Preparazione dei longheroni
– Segare i capi dei travetti a 45° per creare l’effetto decorativo
– Eseguire su due dei tre travetti la fresatura di cm 3×6 ad una distanza di cm 35 dai capi dei travetti.

Effetto decorativo del longherone
Sul travetto restante eseguire le stesse fresature, ma dal lato opposto al motivo. Tali fresature serviranno per posizionare le traverse.
– Su due dei tre travetti praticare i fori per inserire il bastoncino diametro mm 13 che servirà a trattenere i pannelli a doghe. Prendendo come punto di riferimento il centro del foro, praticarli a cm 17 ; 37,5 e 62,5 partendo da entrambi i capi del travetto.
– Inserire nei fori i bastoncini che dovranno sporgere di cm 1,5.
– Segare in diagonale le due tavole in modo da ottenere quattro trapezi rettangoli base inferiore cm 45, base superiore cm 13 e altezza cm 25. I piedi cosi’ ottenuti andranno fissati i due travetti a cui sono stati applicati i tondini diametro mm 13.
– Smussare tutti gli spigoli vivi a piacimento. Trapezio rettangolo che forma il piede del longherone.
Preparazione delle traverse
– Segare i capi dei travetti a 45° per creare l’effetto decorativo.
– Eseguire la fresatura di cm 3×6 in coincidenza di quelle praticate precedentemente sui tre longheroni (una dalla parte del motivo e due dal lato opposto).

Preparazione dei pannelli a doghe
– I pannelli a doghe sono 3 di cm 65×140.
– Forare in testa al centro da entrambi i lati le 27 doghe cm 5×1,5×135, tali fori serviranno per fissarle ai travetti laterali con il tondino zigrinato da mm 10 tagliato in modo da formare delle spine.
– Fresare i 6 travetti cm 3,5×3,5×65 su tutta la lunghezza. Tale fresatura di cm 1,5×1,5 consentirà di poggiare le doghe.
– Forare i 6 travetti cm 3,5×3,5×65 in coincidenza dei fori delle doghe.
– Fissare i travetti laterali alle doghe utilizzando le spine di mm 10.
– Forare le doghe in coincidenza del tondino diametro mm 13 che si era precedentemente fissato su due longheroni.
– Smussare tutti gli spigoli vivi a piacimento.

A questo punto assemblare tutte le parti. Teoricamente non ci sarebbe bisogno di colla, tuttavia ne consigliamo l’uso almeno per l’assemblaggio dei pannelli a doghe e dei travetti ai piedi.

Il letto non andrebbe verniciato per mantenere più possibile la naturalezza dell’oggetto, nel caso in cui, per praticità o estetica, vogliate lucidarlo troverete in commercio vernici completamente naturali prodotte con estratti vegetali.

Se pensate di non essere in grado di svolgere parzialmente o interamente le lavorazioni necessarie per mancanza di macchinari, tempo o capacità potrete ovviare a questo inconveniente noleggiando presso tutta l’attrezzatura necessaria oppure commissionando al vostro falegname di fiducia lo svolgimento di tali operazioni a qualsiasi livello.

Costruire una testata per letto veloce e originale

Più che un progetto un’idea. Questo lavoro infatti è semplicissimo da realizzare (la parte più impegnativa è la confezione dei cuscinoni in stoffa) ed è complemento ideale al letto in abete naturale presentato precedentemente. In questo caso utilizzeremo un bastone lucidato naturale e della stoffa tipo lino grezzo o simile, ma possiamo ottenere una versione più “raffinata” usando un bastone in ottone o ferro battuto e tessuto più pregiato come l’alcantara, per una camera giovane infine un bastone bianco e una stoffa a fantasia daranno un tocco di colore ed allegria.

Materiale per costruire la testata del letto

– 1 bastone per tenda diametro cm 3,5 del materiale e colore desiderato.
– 2 supporti per bastone lunghezza indicativa cm. 10 (dipende dalla grossezza dell’imbottitura dei cuscinoni).
– 2 pomelli terminali per bastone.
– 2 imbottiture per cuscinone.
– Stoffa del tipo e colore desiderato sufficente a confezionare la fodera dei due cuscini e le asole per appenderli al bastone.

Procedimento per costruire la testata del letto

Confezionare le fodere per i cuscinoni. Esse dovranno avere una cerniera (o bottoni/automatici) laterale in modo da potere estrarre l’imbottitura quando si renderà necessario lavarle. Sul lato superiore dovranno essere cucite in modo solido delle strisce di tessuto di circa 20×5 cm. che andranno fissate nel lato posteriore con bottoni o automatici in modo da facilitarne la separazione dal bastone quando si renderà necessario toglierle.
Fissare i supporti al muro tenendo conto dei seguenti fattori: altezza, stabilite l’altezza di fissaggio dei supporti infilando i cuscinoni nell’asta, mentre si regge l’asta un’altra persona si metterà a sedere sul letto, l’altezza giusta si ottiene quando la sommità del capo raggiunge i 3/4 del cuscino (ovvio che deve sedersi la persona più alta tra i due occupanti del letto). Larghezza, fissare i supporti a 15/20 cm di distanza dall’estremità del letto.
Tagliare il bastone lasciando il legno necessario per l’applicazione dei pomelli.

“Abbottonare” le strisce e… godersi un bel libro o un bel film alla tv sprofondati nei comodi cuscinoni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *