Chi siamo

Case in Rete. Org - il nostro Blog a disposizione per le tue domande

CaseinRete.org è il nuovo portale per gli annunci immobiliari online.
Il blog di CeseinRete.org è un libro aperto dove trovare informazioni utili sulla compravendita immobili, mutui, finanziamenti, notizie sul mondo immobiliare, leggi e decreti che regolano l’acquisto e novità a 360° su tutto ciò che concerne l’acquisto e la vendita di case.
Gli annunci sono aggiornati quotidianamente dal nostro staff con anni di esperienza nel settore e sempre all’avanguardia sulle leggi che regolano il mercato. Puoi porci le tue domande riguardo ad ogni articolo inserendo un commento nel modulo apposito presente alla fine di ogni articolo, risponderemo entro poche ore ai tuoi quesiti.
Se desideri anche te pubblicare un articolo puoi iscriverti liberamente al nostro blog, richiede meno di un minuto e ti permetterà di mettere a disposizione di tutti gli utenti le tue conoscenze!

16 pensieri riguardo “Chi siamo

  • 4 novembre 2008 in 13:22
    Permalink

    Vorrei sapere se le detrazioni fiscali al 36% sulle ristrutturazioni immobiliari, valgono anche per le prestazioni di geometri e ingegneri?
    E inoltre i bollettini riferiti a occupazione suolo pubblico per i ponteggi, autorizzazioni e richieste varie al comune possono essere portati a detrazione?
    Sui bollettini pagati in posta in contanti, e non con bonifico bancario come la legge prevede, e’ possibile la detrazione, e come ottenerla?
    Spero di essere stato chiaro, in attesa di risposta auguro Buon Lavoro

    Risposta
  • 19 aprile 2009 in 11:43
    Permalink

    Spett.le redazione,
    Vi chiedo:
    Differenza tra un compromesso con condizioni sospensiva e un compromesso con condizione risolutiva;
    Se va registrato un compromesso son condizione sospensiva o risolutiva;
    Con la dicitura caparra confirmatoria e acconto prezzo all’atto definitivo che tassazione pago alla registrazione del compromesso;
    Grazie e buon lavoro
    Andrea rossi

    Risposta
  • 20 aprile 2009 in 10:03
    Permalink

    Buongiorno Andrea, la condizione è quell’avvenimento futuro ed incerto al verificarsi del quale può essere subordinata l’efficacia di un contratto. Si dice sospensiva se l’efficacia scatta dal momento in cui avviene, si dice risolutiva se al suo avvenimento l’efficacia cessa.
    Il contratto preliminare va’ sempre registrato con imposta fissa di € 168,00 e imposta proporzionale nella misura dello 0,50% sull’importo della caparra confirmatoria o del 3% sull’importo degli acconti.

    Risposta
  • 3 maggio 2009 in 21:49
    Permalink

    Sono propietaria di un’appartamento in un condominio di nuova costruzione che ha seri problemi di infiltrazioni di acqua nella tromba dell’ascensore (dovuti da difetti di costruzione), tale problema è stato segnalato dai condomini anche in fase di assemblee condominiali ma mai risolti definitivamente.
    Che responsabilità hanno:
    1) il costruttore???
    2) l’amministratore di condominio???
    3) noi singoli proprietari???
    E’ possibile avere dei riferimenti di eventuali leggi che tutelano noi proprietari?
    E’ possibile avere riferimenti anche “In termini di leggi sulla SICUREZZA”?

    Ringrazio anticipatamente

    Risposta
  • 4 maggio 2009 in 18:04
    Permalink

    Buongiorno Feliciana, questi i riferimenti legislativi:
    il costruttore risponde con la postuma decennale Legge 210/04 e articolo 1669 codice civile.
    Il condominio dovrebbe essere assicurato con una polizza R.C.T nella quale i condomini sono terzi fra loro.
    Saluti

    Risposta
  • 3 giugno 2009 in 16:01
    Permalink

    aspetto risposta ad un mio quesito

    Risposta
  • 21 ottobre 2009 in 12:39
    Permalink

    Nel 2000 ho firmato una proposta d’acqisto presso un’agenzia immobiliare per l’acquisto di una casa.Voglio precisare che la vendita dell’immobile era inserita presso tutte le agenzie del mio paese senza la firma del venditore.Con la firma della proposta ho lasciato all’epoca due milioni,dopo alcuni giorni l’agenzia mi ha chiamata dicendomi che il propietario non voleva più vendere e mi restituiva i soldi.Dopo alcuni mesi mio marito (che all’epoca non mi ha mai accompagnata in agenzia)è riuscito ad acquistare la casa,ma solo grazie alla sua bravura,quindi l’agenzia mi ha fatto causa dicendo che ero stata io a recedere ; servendosi di false testimonianze. Ora lei ha avuto la meglio(prendendo in giro la giustizia)ma in appello come devo difendermi? Visto che non sono stata difesa nella maniera più giusta. Non le nascondo che la mia rabbia non mi dà pace sapendo di non aver fatto tutto quello che hanno scritto. Mi aiuti.

    Risposta
    • 21 ottobre 2009 in 15:39
      Permalink

      Buongiorno Marianna, l’agenzia, forte del documento da lei sottoscritto, ha provato il reale interesse verso quell’abitazione che poi successivamente è stata acquistata da suo marito e pertanto l’agenzia, per il “solo” merito di aver messo in contatto le parti, ha diritto a riscuotere la provvigione. (articolo 1754 c.c)

      Risposta
  • 21 ottobre 2009 in 20:13
    Permalink

    Grazie Elettra per avermi risposto e scusa se torno sull’argomento del commento n.7 del 21/10/09.il diritto di versarle la provviggione era per me scontato avendole versato già un acconto,ma davo anche per scontato la risoluzione della proposta d’acquisto per il rifiuto del proprietario di vendere.Bisogna tener conto che dopo tutto non ho chiesto nessuna penale.Ora ti chiedo all’epoca potevo chiedere il pagamento di una penale per la risoluzione della proposta d’acquisto mai firmata dal proprietario? E questo non comportava la risoluzione del rapporto con la stessa agenzia?

    Risposta
    • 22 ottobre 2009 in 11:34
      Permalink

      No Marianna, se la proposta non era stata accettata dal venditore, lei non avrebbe dovuto pagare niente, nemmeno all’agenzia in quanto l’affare non era stato concluso. La risoluzione viene fatta per contratti che hanno già prodotto effetti, ovvero sottoscritti da entrambe le parti.
      saluti

      Risposta
  • 25 giugno 2010 in 02:44
    Permalink

    Ciao, io sono interessato a comprare il separe´ che si vede nel blog a chi devo contattare? Magari un recapito telefonico.
    Grazie

    Risposta
  • 14 settembre 2010 in 16:37
    Permalink

    Ho inserito un annuncio di vendita sul blog ma vorrei modificarlo e non so come fare. Se devo registrarmi non sono riuscito a capire la procedura. Ho bisogno di un aiuto.
    Grazie
    Andrea

    Risposta
    • 15 settembre 2010 in 11:22
      Permalink

      Buongiorno Andrea,
      può richiedere le modifiche al suo annuncio immobiliare inviando un’email all’indirizzo info[chiocciola]caseinrete.org specificando l’annuncio immobiliare da modificare e con esattezza le modifiche da apportare.
      Un saluto.

      Risposta
  • 3 gennaio 2011 in 21:43
    Permalink

    Volevo sapere circa il passaggio di proprietà di una piccola abitazione di 65 mq da parte del padre ad un figlio.

    Quale sono i costi, e le tasse da pagare?

    Inoltre il padre prende una pensione sociale minima
    rischia di perderla facendo questo passaggio di proprieta’?
    Grazie
    Pier

    Risposta
  • 6 dicembre 2011 in 17:53
    Permalink

    ciao volevo sapere se mi ritirate la mia casa in vendita per comprarne un altra la casa e situata in somma lombardo provincia di varese

    Risposta
  • 29 agosto 2012 in 00:35
    Permalink

    spettabile Casainrete,ho ritenuto il vostro sito interessante perchè mi ha aiutato a risolvere alcuni problemi e dubbi che mi si sono presentati durante alcune lavorazioni in casa mia(premetto che sono un hobbista alle prime armi).
    Vorrei sapere una cosa:devo realizzare una scala a chiocciola “a vista” e dato che lo spazio è esiguo stavo pensando a quelle in kit oppure quella che si vede nella home page del vostro sito; potrei avere il nome dell’azienda che la produce?
    vi ringrazio in anticipo
    salvatore

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *