La vasca idromassaggio

Un vasca idromassaggio

E’ inutile negare che la doccia è l’elemento più utilizzato e più diffuso per l’igiene delle persone in quanto è più pratico e comporta un risparmio di acqua; ma è allo stesso tempo impossibile negare il fascino che la vasca da bagno riesce a trasmettere. La vasca da bagno oltre a regalare momenti di grande relax è un accessorio d’arredo di indubbia bellezza e per questo motivo ne esistono diversi tipi e diversi modelli. I rivestimenti delle vasche moderne sono solitamente in vetroresina in quanto molto più leggere e lo smalto in rivestimento vetroso che è meno attaccabile dall’acqua.
Quando all’interno della stanza da bagno è presente una vasca idromassaggio, questa è quasi sempre il fulcro attorno al quale ruota l’arredamento di tutta la stanza, ma c’è da fare una distinzione tra la vasca tradizionale e la vasca incassata.

La vasca idromassaggio offre un modo alternativo per prendersi cura del corpo e della mente; dopo una giornata di duro lavoro, gli stress di un’intera settimana un bel bagno nella vasca idromassaggio tonifica il corpo e rilassa la mente; il piacere dei getti di aria ed acqua restituiscono una sensazione di benessere e di relax. Proprio questi getti di aria ed acqua aiutano a tonificare la pelle, a migliorare la circolazione sanguigna, a rassodare la pelle, a ridurre la tensione e rallenta i reumatismi, le artriti, l’affaticamento dell’apparato respiratorio e l’insonnia.

La vasca incassata, rispetto a quella tradizionale richiede degli interventi di muratura più specifici in quanto, intorno ad essa bisognerà costruire degli appositi scalini che sono necessari all’approdo e a nasconderne la struttura, ma diventano anche un fattore estetico di primaria importanza. Bisognerà pertanto progettare in ogni minimo particolare il posizionamento dei sanitari all’interno della stanza da bagno e soprattutto capire se lo spazio a disposizione è sufficiente affinchè l’accesso ai vari accessori rimanga fluido e senza ostacoli. Per valutare se il nostro spazio è adattabile alle nostre esigenze di inserimento di una vasca ad incasso bisognerà pertanto scegliere una vasca della giusta forma e dimensione rispetto alla stanza, lasciare lo spazio per la costruzione degli scalini (per i quali ci preme ricordare che la pedata, specialmente l’ultima che serve da discesa e risalita per la vasca, dovrà essere comoda e abbastanza larga), avere a disposizione una presa elettrica nelle vicinanze per il funzionamento del meccanismo interno alla vasca idromassaggio, valutare il peso che la struttura della vasca (piena di acqua) apporterà al solaio. A questo punto bisognerà affidarsi ad un idraulico di fiducia che provvederà a costituire allacci e tubature con le esatte pendenze e ad un muratore che provvederà a creare il supporto intorno alla vasca. E’ importante inoltre lasciare un’apposita botola di ispezione per i componenti della vasca, che di solito si ricava a pavimento.

Al giorno d’oggi esistono vasche idromassaggio dotate di ogni comfort e con funzionalità sempre più avanzate come paggiatesta morbidi, acque e luci colorate secondo il programma di quattro precisi cicli di cromoterapia, sedute inclinate, rivestimenti in legno, ecc…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *