Prezzi delle case in Campania

Le quotazioni immobiliari della Campania mettono in luce una performance poco dinamica (-4,5%). Particolarmente sensibile il ribasso ad Ischia (-8,4%), dove si è registrata una maggiore difficoltà di incontro tra domanda ed offerta. Resiste il mercato delle tipologie di pregio e per i pezzi unici è il venditore ad imporre il prezzo e difficilmente ci sono margini di trattabilità.
Ad Amalfi, dove i prezzi sono calati del 3,2%, si è però evidenziato un certo interesse per i ruderi da ristrutturare completamente. Chi cerca soluzioni indipendenti opta per Ravello, Praiano e Positano. A Capri ed Ischia, invece, si contano richieste da parte di acquirenti russi, che cercano soprattutto ville singole e di prestigio.

Fonte: Attico n°29 del 18/07/2008

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *