Il rubinetto che gocciola

Un disegno di un tipico rubinetto che gocciola fastidisamente

La causa, di solito, è nella guarnizione che si è corrosa e quindi va sostituita. Ecco le varie fasi dell’operazione, per un rubinetto di tipo comune. Per prima cosa si svita la ghiera posta al centro della manopola e che è di colore blu o rosso secondo che si tratti di acqua fredda o calda. La ghiera si può svitare usando una chiave; ci sono però anche ghiere inserite a pressione che si possono rimuovere sollevandole con un cacciavite. Sotto alla ghiera c’è una vite che fissa la manopola del rubinetto che ha sul fondo un foro quadrato o dentellato dove è inserito lo stelo del rubinetto. Tolta la vite (con un comune cacciavite) è possibile rimuovere la manopola, mettendo a nudo lo stelo. Per questa operazione è spesso necessario usare un martelletto, avvolto da un panno morbido, con il quale si picchietta la manopola dal basso verso l’alto (o dall’interno verso l’esterno, se il rubinetto è fissato nel muro), per facilitarne il distacco. I colpi vanno dati non in un punto solo, ma su tutta la circonferenza della manopola. È necessario ora levare la parte sottostante del rubinetto, fatta in genere a campana che si può togliere con un semplice cacciavite o con una chiave di apposita misura. A questo punto appare lo stelo del rubinetto, che sporge da un corpo sagomato a facce piatte; con una chiave inglese si svita il pezzo e si trova, nella parte inferiore, la guarnizione che è in gomma piuttosto dura, e tenuta in posizione da un piccolo bullone oppure da un sottile risalto in ottone. Tolta la guarnizione, si procede a sostituirla: se tra quelle di scorta ce n’è una uguale, il cambio è rapido. Se viceversa non ce ne sono di diametro giusto, si può ritagliarne una dal foglio di tela gomma. Sistemata la nuova guarnizione, si procede a rimontare il rubinetto seguendo le stesse operazioni, ma ovviamente in senso inverso.

Un pensiero riguardo “Il rubinetto che gocciola

  • 27 giugno 2011 in 21:51
    Permalink

    Il mio problema e’ che da oggi i rubinetti di tutto il mio appartamento fanno uscire poca acqua,e come se non ci fosse abbastanza pressione.
    Infatti anche la pressione della caldaia quando aziono il rubinetto, non si “alza”.
    Abito in un condominio e l’unica cosa che ho notato di strano e’ che il mio manometro/contatore rispetto a quello degli altri condomini misura 4 (gli altri si aggirano su 2,5 3.
    Premetto che ho controllato se ci fosse qualche valvola chiusa erroneamente.
    Cosa potrebbe essere?

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *