Caro affitti

Il caro casa si fa sentire anche sugli affitti: i canoni, dal 2000 ad oggi, sono aumentati del 114% e le più colpite sono le famiglie a basso reddito. Secondo la Cgil, su oltre 4 milioni di nuclei in locazione, 3 milioni hanno entrate sotto i 25 mila euro l’anno (la metà di questa quota sta sotto i 15 mila euro).

L’emergenza casa si traduce anche nell’effetto bamboccioni: ‘se il 47% dei giovani occupati continua a rimanere in famiglia sottolinea la segretaria confederale Cgil, Paola Agnello Modica non vuol dire che sono tutti mammoni, ma più semplicemente, che questi giovani non possono permettersi di pagare l’affitto’, perché l’affitto ormai è l’equivalente di una rata di mutuo.

Fonte: Quotidiano City del 3 Aprile 2008

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *