Verniciare mobili e oggetti in legno

Si può utilizzare sia la vernice sia lo smalto. Nel primo caso la superficie deve essere in buono stato, altrimenti eventuali stuccature risulterebbero decisamente evidenti. È possibile fare solo piccole rifiniture con stucco mescolato a un po’ di colore. Si procede in questo modo. Lavare con acqua e soda la superficie da verniciare (un litro di acqua e un cucchiaio di soda) usando una spugna, asciugare bene, carteggiare e spolverare. È sufficiente una mano di vernice e il lavoro è concluso. Perchè lo strato di vernice risulti uniforme, è necessario usare un pennello morbido e passarlo nel senso della venatura del legno. Se invece il legno è ancora grezzo, bisogna sincerarsi che non sia difettoso (nodi che si staccano e tracce di resina). Si stuccano allora le piccole irregolarità, e si danno tre mani di vernice: la prima molto diluita, la seconda un pò meno, la terza diluita pochissimo o niente del tutto. Se il legno è già stato verniciato e la vernice si stacca in scaglie, occorre assolutamente toglierle con un raschietto, lavare con acqua e soda, stuccare, carteggiare e spolverare accuratamente. Se invece si vuole usare lo smalto, è indispensabile che la superficie da verniciare sia liscia e compatta. È quindi indispensabile che il legno grezzo, mai dipinto, venga preparato con un’apposita pittura opaca di fondo. E prima ancora il legno deve essere preparato come per le vernici trasparenti. La pittura di fondo deve essere della stessa marca e dello stesso tipo dello smalto. Ma questo tutti i rivenditori lo sanno. Se il legno è già stato verniciato, è in buono stato e la vernice non è di tipo diverso da quella che si vuole sovrapporre, basta pulire con una spugna imbevuta con la solita acqua e soda, sciacquare, asciugare. Si passa la carta vetrata e quindi si spolvera e si dà lo smalto. Se la vecchia vernice è rovinata o è incompatibile con quella che si vuole usare, bisogna toglierla. Per questa operazione, vale quanto già detto: è un lavoro che impegna e se non si è più che ben disposti, meglio lasciar stare. Comunque, si procede come segue.

Si acquista un buon sverniciatore che è un prodotto contenente sostanze adatte a ammorbidire le vernici. Lo si applica senza economia e lo si lascia il tempo necessario che dipende dalla consistenza della crosta da asportare. Il lavoro va fatto a piccole zone: dopo che la vernice si è sollevata e ammorbidita, la si rimuove con una spatola. Poi si prosegue ad applicare lo sverniciatore su un’altra zona. Se ci sono incavi o profili occorre usare certi speciali raschietti. Gli inevitabili residui si rimuovono con paglia di ferro del tipo medio. A questo punto si lava con acqua e detersivo o, volendo, con lo speciale prodotto neutralizzante che sarà stato consigliato insieme allo sverniciatore dal rivenditore. Quando la superficie è pronta, si comincia a dare lo smalto: di solito se ne passano due mani. Se si usano gli smalti pronti all’uso (i più nuovi), non esiste problema, altrimenti bisogna diluirli: un po’ di più la prima mano (ogni confezione porta le debite istruzioni). I pennelli da usarsi, i più adatti, sono quelli con le setole scure (cioè con setole morbide) perchè è minore il rischio di striature. La vernice si stende su piccole zone, tenendo il pennello quasi in verticale e incrociando le pennellate: cioè, prima in un senso quindi in quello perpendicolare per poi dare un’ultima passata nel primo verso, con mano leggera. Attenzione a intingere poco il pennello perchè lo strato di pittura deve essere sottile e uniforme.

56 pensieri riguardo “Verniciare mobili e oggetti in legno

  • 24 settembre 2008 in 09:10
    Permalink

    Caio a tutti!!!
    Ho acquistato casa che è tutta foderata con pannelklio multistarto color noce!
    Volevo verniciare se possibile detti pannelli magari con un colore vivace (rosso o verde acquamarina) è possibile?
    I pannelli multistrato sono nuovi e lucidi posso forseverniciare direttamente su di essi?
    Grazie a tutti

    Risposta
  • 24 settembre 2008 in 11:22
    Permalink

    Direttamente no, prima li dovrai scartare con carta vetrata e solo in seguito potrai verniciarli con lo smalto dei colori che più ti piacciono. Considera che lo smalto è abbastanza trasparente, quindi ti serviranno più mani.
    cari saluti.

    Risposta
  • 24 settembre 2008 in 11:58
    Permalink

    Grazie elettra!
    Approfitto per chiederti conferma se il lavoro con lo smalto (come descritto sopra) posso farlo in casa,
    quale carta vetrata (o altro) debbo usare,
    ed ancora quando riesco a capire che lo scarto è sufficiente.
    Non esiste nessuna possibilità (materiali diversi)di coprire direttamente i pannelli vero?

    Grazie mille dell’aiuto!!!

    Risposta
  • 24 settembre 2008 in 12:49
    Permalink

    Coprire direttamente i pannelli non è possibile perchè lo smalto non riuscirebbe a colorare…ti consiglio una carta vetrata con grana 70-80 e se proprio devi fare il lavoro in casa munisciti di mascherina, apri le finestre e ricopri con nylon il pavimento per recuperare il più possibile la polverina. Cerca di applicare la carta con movimenti circolari, basteranno 1-2 passate.
    ciao

    Risposta
  • 24 settembre 2008 in 16:37
    Permalink

    Gentile Elettra,
    ho letto solo ora questa soluzione proposta dal Vostro sito:
    “Si acquista un buon sverniciatore che è un prodotto contenente sostanze adatte a ammorbidire le vernici. Lo si applica senza economia e lo si lascia il tempo necessario che dipende dalla consistenza della crosta da asportare. Il lavoro va fatto a piccole zone: dopo che la vernice si è sollevata e ammorbidita..”
    Forse che per il multistrato non è indicato ed occorre scartavetrare?
    Grazie ancora!!

    Risposta
  • 24 settembre 2008 in 16:42
    Permalink

    ehi Massimo, io credo proprio che la soluzione più efficacie sia la carta vetrata, stai tranquillo, sarà tutto molto più semplice di quanto pensi.
    ciao
    Elettra

    Risposta
  • 26 settembre 2008 in 14:33
    Permalink

    Recepito! stop alle domande e via alla carta vetrata!!!
    Grazie della pazienza!

    Risposta
  • 1 dicembre 2008 in 12:45
    Permalink

    sto restaurando un comodino. Ho sverniciato con pistola a caldo. Dopo qualche ora in una zona si e sollevato uno strato di legno. Cosa facco ora? Aspetto una risposta per terminare il mio lavoro. Grazie

    Risposta
  • 2 dicembre 2008 in 00:12
    Permalink

    ciao Mery, purtroppo si è staccata l’impiallacciatura, pertanto dovrai rincollarla. Basta una normale colla vinilica e un peso che faccia pressione per almeno 15 ore o gli appositi morsetti, solo dopo potrai proseguire, stuccando se necessario.
    ciao

    Risposta
  • 6 marzo 2009 in 16:16
    Permalink

    Vorrei riverniciare un tavolo attualmente color legno immagino sia trattato; vorrei sapere se per dipingerlo in bianco ho bisogno prima di scartavetrare il legno trattato e che tipo di vernice utilizzare.
    Grazie

    Risposta
  • 13 aprile 2009 in 21:04
    Permalink

    buonasera la ringrazio anticipatamente per la cortese attenzione ho un problema con un mobile in legno, dopo averlo levigato il mobile era tutto di un colore ma verniciandolo con un impregnente il colore non in tutte le parti è uguale come faccio per ottenere un colore uniforme?che tipo di vernice devo usare?

    Risposta
  • 4 giugno 2009 in 15:16
    Permalink

    Vorrei riverniciare un letto in pino massiccio trattato con vernice trasparente e mordente. Come comportarmi?
    Grazie tante!

    Risposta
  • 29 giugno 2009 in 18:31
    Permalink

    Vorrei verniciare delle sedie in massello di frassino chiaro…
    le posso fare laccate lucide????
    come devo agire???
    Grazie anticipatamente

    Risposta
  • 5 luglio 2009 in 12:47
    Permalink

    debbo verniciare degli sportelli grezzi e portali alla verniciatura come quelli che di solito si comprono gia pronti tutti lucidi come debbo fare e che prodotti posso usare deve avere lo stesso effetto di un anta gia comprata col mobile intero grazie a presto

    Risposta
  • 9 luglio 2009 in 10:41
    Permalink

    Buongiorno,
    ho un vecchio salottino da giardino in midollino. Molto retrò, molto bello. In origine era di un verde salvia molto palido. Con gli anni la vernice protettiva si sta scrostando e il colore non è più uniforme. Ha seduta e schienale intrecciati.
    Vorrei dargli una rinfrescata magari con una vernice di colore chiaro.
    Come debbo procedere? Che vernice usare ?

    Grazie per l’aiuto che mi darà.

    Cordiali saluti
    Teresa

    Risposta
  • 4 settembre 2009 in 16:20
    Permalink

    Buongiorno, vorrei avere un consiglio per la verniciatura di una camerina da letto delle bambole degli anni ’40 (chiaramente già colorata) a cui sono molto affezionata. Desidererei sapere come mi devo comportare per ottenere un buon risultato. Grazie

    Risposta
  • 19 novembre 2009 in 21:11
    Permalink

    cerco una noveta per la vernicia del mobili grazie osman farag cairo egitto tel. 0020 10 6107577 fax.0020 2 24721232 distinti saluti

    Risposta
  • 19 dicembre 2009 in 22:41
    Permalink

    Salve vorrei avere un consiglio su come colorare un vecchio armadio di colore verde chiaro la cui vernice in alcuni punti è danneggiata da colpi e usura. Posso utilizzare i colori acrilici? Grazie per i vostri consigli anticipatamente.

    Risposta
    • 21 dicembre 2009 in 12:39
      Permalink

      certo, prima però renda uniforme la superficie con la carta vetrata. saluti

      Risposta
  • 10 gennaio 2010 in 23:28
    Permalink

    Vorrei riverniciare un mobile in pino massiccio trattato con vernice trasparente e mordente. Come comportarmi?
    Grazie tante!

    Risposta
  • 19 gennaio 2010 in 20:11
    Permalink

    salve, avrei bisogno di un consiglio: ho verniciato una superficie lignea dopo averla preparata. ho usato smalto acrilico spray a solvente. nell’ asciugatura si sono formate in un punto piccole bolle di aria.è il caso di rimuoverle prima di verniciare?come posso fare?
    Grazie

    Risposta
  • 4 febbraio 2010 in 14:57
    Permalink

    Salve,
    7 mesi fa ho comprato un letto in TECH, vorrei però verniciarlo di legno rovere scuro.
    Come posso fare?
    Grazie mille per la risposta.
    Chiara

    Risposta
    • 4 febbraio 2010 in 18:05
      Permalink

      si rivolga ad un centro specializzato in fai da te. saluti

      Risposta
  • 5 marzo 2010 in 15:49
    Permalink

    Buongiorno ho acquistato un tavolo in legno color pino massiccio trattato con mordente e vernice naturale..vorrei verniciarlo di nero mantenendo un effetto naturale non smaltato come posso procedere? devo prima scartavetrare e poi che prodotti devo usare?
    grazie mille per la risposta.
    saluti milena

    Risposta
  • 8 aprile 2010 in 18:49
    Permalink

    Salve,vorrei verniciare un armadio impiallicciato color marrone,con una vernire bianca, in modo da poterlo mettere in camera dei bambini.Penso che non sia necessario scartavetrare ma passare un liquido per far ben aderire la pittura e’ cosi’?. Grazie.

    Risposta
  • 9 aprile 2010 in 12:31
    Permalink

    vorrei verniciare delle sedie da bianco laccato e farle diventare color oro cosa fare? grazie

    Risposta
  • 1 maggio 2010 in 13:44
    Permalink

    Buongiorno,scrivo per avere un consiglio.Ho una cameretta di 20mtq circa con il soffitto in legno(per lo piu’ perlinato)che anni fa fu dipinto con del mordente color noce.Il risultato e’ troppo scuro e vorrei schiarirlo o ridipingerlo senza causare danni…ho sentito parlare di acqua ossigenata e ammoniaca che pero’ ho scartato subito come idea per l’elevata tossicita’.Esiste un altro metodo e di facile utilizzo?Ringrazio anticipatamente saluti Simona

    Risposta
  • 3 maggio 2010 in 20:58
    Permalink

    Ciao sono luca ,
    vorrei sapere come devo procedere per verniciare di bianco un mobile di noce .
    Essendo molto lucido, credo che nelle finiture sia stata data della cera per renderlo lucido ….
    Grazie per l’attenzione
    a presto
    luca

    Risposta
  • 2 giugno 2010 in 21:14
    Permalink

    Per colorare dei lavoretti eseguiti su compensato con il traforo, cosa mi consigli di utilizzare :smalti o vernici?
    E’ necessario pretrattere le superfici prima di verniciare ?
    Potrei usare dei colori ad olio e se si come devo preparare il legno ? Ti ringrazio per la Tua gentilezza.

    Risposta
  • 13 giugno 2010 in 01:59
    Permalink

    Ciao,ho un vecchio letto in midollino naturale,vorrei rinnovarlo cambiando il colore.Come posso fare?e con quali prodotti?Grazie 1000

    Risposta
  • 26 giugno 2010 in 06:33
    Permalink

    Ciao a tutti,
    io volevo costruire da 0 un mobile e colorarlo di nero e ho un paio di domande da proporvi:
    1) Con che materiale è preferibile farlo visto che deve portare libri e oggetti di un certo peso?
    2) Con cosa posso colorarlo per essere sicuro di avere uno strato nero opaco?
    Grazie a tutti.
    Luca

    Risposta
  • 5 luglio 2010 in 10:20
    Permalink

    ciao a tutti…ho un vecchio mobile e lo volevo verniciare color oro x intenderci simile a questo http://cgi.ebay.it/COMO-BOMBATO-MAXI-PIU-2-COMODINI-IN-FOGLIA-ORO_W0QQitemZ360269755616QQcategoryZ149798QQcmdZViewItemQQ_trksidZp4340.m444QQ_trkparmsZalgo%3DCRX%26its%3DC%252BS%26itu%3DSI%252BUA%252BLM%26otn%3D5%26ps%3D63%26clkid%3D7364590914910119327
    ho letto che in quello della foto l’oro è applicato in foglia…volevo un risultato simile…che cosa uso?devo dare una mano di bianco prima?grazie a tutti…

    Risposta
  • 7 febbraio 2011 in 23:58
    Permalink

    Ho trovato molto utili queste informazioni sull’argomento!

    Risposta
  • 19 febbraio 2011 in 18:36
    Permalink

    Ciao a tutti,ho davvero bisogno del vostro aiuto in quanto vorrei dilettarmi in una cosa che mai, in vita mia, ho fatto..
    vorrei rinnovare una stanza da letto, il mobilio composto da un armadio un comò e la struttura letto sono in stile anni ottanta, la superficie è verniciata, in più c’è un piccolo buco su un’anta dell’armadio.
    Come posso fare per riparare l’anta e ridipingere l’armadio? quale prodotti devo usare? Grazie mille del vostro aiuto!!!

    Risposta
    • 21 febbraio 2011 in 18:19
      Permalink

      Buongiorno Linda, prima di tutto dovrà scartare la superficie con carta vetrata per renderla omogenea, poi applicare una mano di aggrappante e poi il colore che più desidera, consigliamo un paio di mani di flatting a protezione del lavoro svolto, saluti

      Risposta
  • 18 aprile 2011 in 10:08
    Permalink

    Ciao a tutti, vorrei cambiare il colore di due mensole (quelle che si trovano già fatte, penso siano in melaminico il rivestimento), da marroni a bianche, si può fare prima una mano di cementite e poi passare lo smalto bianco, oppure come devo fare?
    grazie a tutti

    Risposta
    • 20 aprile 2011 in 17:41
      Permalink

      bravissima, il procedimento è quello, fai asciugare bene la cementite prima di dare la mano di smalto (almeno 24 ore). saluti

      Risposta
  • 30 maggio 2011 in 17:32
    Permalink

    buongiorno
    ho un armadio con ante bianche opache, lo vorrei verniciare di verde , posso verniciare con la vernicie direttamente sopra o prima devo cartallo e poi verniciarlo. ed infine devo fassarci il fletting o no.
    grazie mille

    Risposta
  • 1 luglio 2011 in 21:47
    Permalink

    Ciao ho un vecchio telefono di legno completamente tarlato! ho gia provveduto al passaggio dell’antitarlo e alla chiusura dei buchi provocati dagli animaletti. ora mi sono fermato. vorrei verniciarlo di rosso come posso fare? grazie ciaooo!

    Risposta
  • 15 luglio 2011 in 08:19
    Permalink

    Ho una cucina in legno massello Patriarca che non mi piace più, vorrei dipingerla di blu, come procedo? grazie

    Risposta
  • 12 agosto 2011 in 10:36
    Permalink

    Salve a tutti. Mio padre ha costruito una libreria in legno di abete e ha passato sopra del mordente. Ora, poichè è passato del tempo e tutta la libreria ha perso un pò di tono avevo pensato di ridipingerla. Cosa mi consigliate di utilizzare?

    Risposta
  • 12 settembre 2011 in 16:41
    Permalink

    Buongiorno, ho verniciato con dello smalto sintetico bianco lucido dei vecchi pannelli di pino a parete…il risultato non mi piace, vorrei riverniciarli, ma senza dover carteggiare. E’possibile applicare sopra questo primo strato di smalto un nuovo strato di smalto opaco senza carteggiare?
    Grazie!

    Risposta
  • 3 novembre 2011 in 13:43
    Permalink

    Buongiorno, ho acquistato un tavolo con gambe color legno chiaro e la base ( sembra ) di un materiale simile al compensato bianco. dirante il trasloco gli angoli si sono sbeccati e si vede il colore sotto quindi non è piu bianco uniforme. come posso fare per renderlo tutto completamente bianco semilucido? grazie per la risposta

    Risposta
  • 11 novembre 2011 in 20:35
    Permalink

    Buonasera,
    vorrei un consiglio, su questa questione.
    Per errore o incollato un panno di stoffa, con biadesivo leggero, su una mensola di legno verniciata a trasparente,
    quando sono andato a toglierlo, parti di vernice superficiale
    sono state asportate.
    Come potrei effetuare il ritocco, riuscendo ad ottenere un risultato quanto più omogeneo possibile.

    Grazie per la risposta
    Bertacchi Leonello

    Risposta
  • 16 gennaio 2012 in 17:30
    Permalink

    buon giorno, io ho una sedia bianca, le cui parti principali sono formate da faggio massiccio, lo schienale è costruito con fibra di legno il tutto ricoperto con lacca acrilica. Volevo sapere se posso verniciarla di nero senza problemi?grazie

    Risposta
  • 25 febbraio 2012 in 16:26
    Permalink

    scusa io tengo una armadio laccato nero lucido. volevo sapere se si puoverniciare nero opaco , come posso fare aplicarlo il nero opaca sopra a quello lucido o passsare con una carta vetro brasiva prima e poi verniciarlo a pennelllo,o con un rulllino piccolo. grazie.

    Risposta
  • 12 marzo 2012 in 22:53
    Permalink

    Buona sera, mia moglie vuole riverniciare una sedia patronale in quanto secondo lei il colore oro si é scurito, da premettere che non é una sedia antica ma una imitazione.
    ho comprato un barattolino di vernice color oro ed ho chiesto al negoziante come fare per non far scurire una volta verniciato.
    Mi é stato detto che devo togliere dal barattolino il solvente ovviamente prima di mischiarlo ed aggiunge un tot di quantitativo di trasparente lucido o opaco alla nitro e quindi verniciando mi darà anche la protezione dagli agenti atmosferici.
    Sarà vero ho mi hà detto una cavolata.
    Mi potete rispondere grazie, ho datemi un consiglio per verniciare questa sedia.

    Risposta
  • 19 aprile 2012 in 09:13
    Permalink

    Si può riverniciare i mobili e letti tavoli. Perché comprare cose che non si sa cosa si trova? Abbiamo nelle nostre case mobili e letti scuri e vecchi riverniciamoli costa meno e se un domani uno vuole cambiare il colore basta riverniciarli con delle techiche giuste come la sabbiatura per l’ottone e ferro o sverniciatore per il legno.

    Risposta
  • 25 aprile 2012 in 17:07
    Permalink

    Salve, ho una domanda da farvi. Sto riverniciando diversi scudetti e porte con smalto per legno e ho dato prima lo sverniciatore per rimuovere tutta la vecchia vernice e successivamente ho grattato con carta vetrata per poi pulirli con acqua e detersivo. Dopodichè ho incominciato a dare la prima mano, ho fatto asciugare, quando vado a dare la seconda mano faccio passare più di 48 ore. Ma lo smalto non secca a modo e appoggiando lo scudetto o maneggiandolo tende a sciuparsi lo smalto come mai? Grazie per la tua risposta

    Risposta
  • 15 dicembre 2012 in 18:36
    Permalink

    Salve Elettra
    Ho un tavolo noce verniciato(superficie lucida)e vorrei renderlo bianco.
    È in ottimo stato sia il legno che la vernice,devo carteggiarlo e/o trattarlo
    con soda e acqua o posso verniciare o smaltare direttamente?…spero di si!
    Grazie per la disponibilità!

    Risposta
  • 8 febbraio 2013 in 09:56
    Permalink

    Salve, vorrei un consiglio. Devo sverniciare un mobile laccato nero, per poi portarlo al legno originale, e poi dipingerlo di colore cigliegio. Che tipo di materiale devo usare per ottenere tutto ciò?
    Grazie, Maria.

    Risposta
  • 9 febbraio 2013 in 16:54
    Permalink

    No, basta una carteggiata con la cartavetra fine e poi una pulita con alcol per pulirlo. Poi devi aspettare che evapori e poi puoi verniciarlo…

    Risposta
  • 24 maggio 2013 in 10:35
    Permalink

    Salve,tempo fà ho recuperato un mobile dipingendolo con vernice “Poliuretana”ma non mi è piaciuto l’effetto finale …lo sto carteggiando di nuovo,la domanda è questa devo togliere completamente tutta la vernice di prima? Posso usare una vernice sintetica sopra ….mi hanno detto che bisogna togliere completamente tutta la vernice precedente e portarlo completamente allo stato naturale altrimenti la vernice si sonfia …Grazie aspetto una risposta al più presto altrimenti non posso andare avanti

    Risposta
  • 26 giugno 2013 in 15:10
    Permalink

    Ho degli sportelli in massello color legno ma non particolarmente lucidi,posso verniciarli senza prima scartavetrarli se applico della cementite prima del colore?grazie

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *