Costruire una tettoia in legno

Tettoia in legnoIl legno è il materiale vivo per eccellenza, col tempo si deforma, cambia il colore con nuove sfumature e nell’arredamento da interni e da esterni è tornato ad essere il vero protagonista.

Sempre più spesso ci si rivolge al falegname di fiducia per la realizzazione di mobili su misura che rendano più accoglienti gli spazi abitativi e chiunque ha la fortuna di avere una casa con giardino si è trovato di fronte alla scelta del materiale per la realizzazione di una tettoia.

Prima di realizzare anche una piccola tettoia allo scopo di proteggere le aperture dagli eventi atmosferici, è opportuno informarsi presso l’ufficio Tecnico del Comune di residenza al fine di ottenere gli eventuali permessi necessari.

Le tettoie che siano di legno, di vetro, di ferro o di mattoni, oltre alla loro funzione primaria di proteggere le aperture e le mura di casa, possono essere utilizzate come copertura per auto, per la legna, per materiali da esterno e possono sostituire completamente le funzioni di un gazebo.

Ma come costruire una tettoia in legno?

Prima di tutto è necessario valutare lo spazio a disposizione, in seguito sarà necessario livellare lo spazio di appoggio, poi bisognerà provvedere a delimitare lo spazio che dovrà occupare la tettoia con dei picchetti e della corda sistemando negli angoli i rispettivi pali da ancorare o con dei porta pali o a terra scavando buche di almeno 40 cm di profondità. In questo caso i pali dovranno essere cementati alla base. Solo successivamente si potrà passare al fissaggio delle travi alle estremità superiori dei pali. Ricordiamo che è necessario trattare gli elementi di legno con l’impregnante in modo che questi non vengano attaccati da parassiti animali. La copertura potrà essere a tegole o con pannelli di vetro o similari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *